SHARE

Fantacalcio, come gestire i portieri in queste 3 giornate. La guida per non giocare in 10!

nelle ultime tre giornate ci saranno parecchi avvicendamenti in porta. Ecco come gestire la situazione


|

Le ultime tre giornate del campionato sono un campo minato per i fantallenatori, che dovranno aguzzare l'ingegno per evitare il dramma principale: l'inferiorità numerica. Ci avete scritto in tanti e sono molti quelli che già si sono laureati campioni. Altrettante, se non di più, sono invece le fantaleghe ancora in corso di definizione, e qui ogni scelta errata può essere fatale. E c'è un ruolo in particolare che crea non poche difficoltà negli ultimi atti del campionato: parliamo ovviamente di quello del portiere. Quali sono i rischi legati ai vostri ultimi baluardi difensivi? In quanti staranno fuori a guardare la partita per dare spazio al secondo o al giovane di turno? Molto dipenderà, come è ovvio, anche dalla situazione di classifica e dagli obiettivi raggiunti o meno. Cerchiamo di capire insieme come muoverci, valutando le 20 squadre di serie A.

Gollini anticipa Ciro Immobile (getty)

+

ATALANTA - Il paradosso vuole che una delle squadre meno stabili nella scelta del portiere sia una delle meno insidiose nel finale. Pierluigi Gollini ha ormai definitivamente superato Etrit Berisha, e sarà lui a difendere i pali dell'Atalanta fino alla fine. Occhio a due variabili: la prossima partita contro il Genoa a pochi giorni dalla finale di Coppa Italia (ma si gioca alle 15 di sabato quindi avrete tutto il tempo di aspettare la formazione ufficiale), o alla qualificazione alla Champions' con una giornata di anticipo. In quel caso l'ultima partita (contro il Sassuolo in casa, ma al Mapei Stadium) potrebbe giocarla il portiere albanese.

BOLOGNA - L'ex Roma Skorupski ha grandi chances di restare titolare fino alla fine, ma qualora il Bologna vincesse la partita contro il Parma lunedì sera, la salvezza sarebbe vicinissima, e quando sarà aritmetica Mihajlovic potrebbe dare spazio all'esperto Da Costa o a Santurro, che ha esordito in A lo scorso anno.

CAGLIARI - I sardi sono virtualmente salvi da qualche giornata, ma di certo Rolando Maran non ha nemmeno pensato di togliere dalla porta l'incredibile talento di Alessio Cragno. E potrebbe non farlo nemmeno a salvezza acquisita. All'orizzonte però c'è l'Europeo Under 21, in cui Cragno vuole giocarsi le sue carte nella corsa con Emil Audero. Alte le probabilità che le ultime due giornate possa giocare Rafael (l'ultima è quasi certezza).

CHIEVOVERONA - Anche questa è una situazione certa, perché l'avvicendamento è già avvenuto. A retrocessione avvenuta, Mimmo Di Carlo ha ringraziato Stefano Sorrentino degli sforzi profusi, e ha lanciato il giovane croato Adrian Semper, e il classe 1998 sarà titolare fino al termine del campionato.

EMPOLI - La squadra di Aurelio Andreazzoli è quella che, se si salverà, riuscirà a farlo soltanto negli ultimi 90 minuti. Motivo per cui difficilmente ci saranno alternanze in porta. Il polacco Bartolomej Dragowski tra l'altro si sta confermando grande protagonista (con anche alcuni 8 in pagella) e sta tenendo vivo il sogno. La sensazione è che anche in caso di retrocessione anticipata, ci sarà lui in porta fino alla fine.

Dragowski durante Milan-Empoli (getty)

+

FIORENTINA - La Fiorentina è nel limbo già da molto tempo, ciononostante Terracciano non sembra in odore di prendere il posto di Alban Lafont, che ha ancora bisogno di minuti per consolidare le sue certezze e prepararsi al meglio alla prossima stagione. Vincenzo Montella poi vuole chiudere bene la sua breve avventura e cercherà di proporre sempre la migliore formazione.

FROSINONE - La retrocessione è arrivata inesorabile e con essa anche la squalifica di Marco Sportiello, che lascerà per la partita contro l'Udinese il posto a Bardi, suo secondo. Non è per nulla improbabile che l'ex Atalanta venga ringraziato per la bella stagione con spazio per Bardi fino alla fine del campionato.

GENOA - Il rigore sbagliato di Toni Sanabria contro la Roma ha tenuto a portata di Empoli il Genoa, che quindi non dovrebbe proporre grandi rotazioni in porta. Va però computato che alla penultima giornata contro il Cagliari, la squadra di Prandelli potrebbe festeggiare la salvezza. In questo caso sorgerebbero i problemi per i possessori di Radu. Nell'ultima giornata ci potrebbe essere spazio per Jandrei, o addirittura per Marchetti dopo una stagione vissuta da gregario di lusso a seguito del sorpasso subito dall'ex Avellino.

INTER - Le big solitamente non presentano grandi problemi, perché all'asta si tende a prendere il pacchetto completo. Handanovic non si tocca; il capitano ci sarà con certezza fino all'eventuale conquista aritmetica della qualificazione in Champions' League. Attenzione quindi all'ultima giornata, dove potrebbe presentarsi tra i pali Padelli.

JUVENTUS - Per i bianconeri la ricostruzione è abbastanza semplice. Ci sarà Szczesny in porta contro la Roma e contro l'Atalanta, mentre il titolare dell'ultima contro la Sampdoria, a detta di Massimiliano Allegri, sarà Carlo Pinsoglio, visto che Perin è ai box. Occhio però alla gara casalinga contro l'Atalanta, dove Allegri potrebbe concedere anche una passerella al terzo portiere prima della festa scudetto.

LAZIO - Con tutti i treni europei che continuano a passare di fronte agli occhi di Simone Inzaghi, la scelta dei portieri potrebbe essere condizionata dalla finale di Coppa Italia del 15 maggio contro l'Atalanta allo Stadio Olimpico. Ci potrebbe essere un riposo preventivo nella prossima giornata di campionato, con Proto al posto di Strakosha. Per il resto l'albanese dovrebbe essere titolare comunque.

Strakosha in presa alta (getty)

+

MILAN - La corsa Champions' è intensa e ancora nel pieno del suo svolgimento. Il Milan dovrà crederci fino in fondo per superare le difficoltà e provare a riacciuffare una delle due squadre nerazzurre. Per questo Gigio Donnarumma non verrà mai avvicendato.

NAPOLI - In casa Napoli la situazione è delicata di per sé, dal momento che Ancelotti ha ruotato i suoi portieri sempre in maniera poco prevedibile. C'è poi la questione Ospina: per quattro milioni di euro di riscatto, il Napoli ha deciso di tenerlo ma serve che il colombiano arrivi a 25 presenze. Visto che contro l'Udinese è uscito prima della fine del primo tempo, ora saranno due le presenze da collezionare. Vedremo se sarà in campo per le ultime due giornate, visto che alla prossima non sarà a disposizione per motivi personali. Contro la Spal quindi spazio ad Alex Meret, anche se Ancelotti potrebbe concedere un'ultima apparizione anche al terzo portiere Orestis Karnezis. Tenete quindi le antenne dritte se avete i portieri azzurri in rosa.

PARMA - Sono sei i punti di distacco dei ducali dall'Empoli e quindi la salvezza non è poi così lontana per il Parma. Luigi Sepe non si tocca per la trasferta di Bologna, poi a salvezza conquistata ci potrebbe essere spazio per il secondo Frattali, che ha altissime percentuali di giocare almeno l'ultima di campionato.

ROMA - Come per Atalanta e ChievoVerona, qui il cambio in porta è già avvenuto. Olsen è stato e resterà una delle maggiori delusioni del campionato intero e non dovrebbe rivedere il campo fino al termine della stagione, che vedrà protagonista ancora Antonio Mirante, che con la sua esperienza sta aiutando molto i giallorossi nella rincorsa alla Champions' League, anche se si è allontanata dopo il pari di Genova.

La disperazione di Antonio Mirante (getty)

+

SAMPDORIA - Emil Audero, eccezion fatta per il disastro di Bologna, ha disputato un'ottima stagione e resterà tra i pali anche nelle prossime partite. Rafael reclama spazio e probabilmente lo troverà all'ultima giornata contro la Juventus, anche per dare un po' di riposo all'italo-indonesiano che vuole farsi trovare pronto per l'Europeo Under 21.

SASSUOLO - Situazione simile in casa Sassuolo. La salvezza ormai è certa e il finale di campionato, per quanto riguarda l'ultima giornata, potrebbe veder scendere in campo Gianluca Pegolo al posto di Andrea Consigli.

SPAL - Anche qui l'obiettivo salvezza è raggiunto, ma la Spal di Semplici vuole continuare a sorprendere e guadagnare la parte sinistra della classifica. Il ritmo difficilmente scenderà e l'allenatore vorrà dare spazio sempre alla solita migliore formazione. Occhio però alle condizioni di Viviano, che è uscito malconcio dalla sfida al Chievo, e che quindi potrebbe lasciare spazio a Gomis in Spal-Napoli e nelle partite successive.

TORINO - I granata non mollano l'obiettivo europeo e continueranno a puntare a occhi chiusi su Salvatore Sirigu, forse il miglior portiere dell'intero campionato. La recente lite con Tomas Rincon non sarà sufficiente a escludere il portiere sardo. Il problema è già rientrato e l'ex PSG scalda i guantoni per il grande finale di campionato.

UDINESE - L'Udinese ha bisogno di vittorie per tenere lontano l'Empoli e Juan Musso al momento è assolutamente un intoccabile. La speranza del popolo bianconero è che la salvezza possa arrivare prima dell'ultima giornata; in tal caso, Cagliari-Udinese potrebbe essere la gara dell'esordio in bianconero del ragazzo friulano Samuele Perisan, tornato a gennaio dal prestito al Padova.

Un rinvio di Juan Musso (getty)

+

Condividi con i tuoi amici!