SHARE

TABELLA TRASFERIMENTI CALCIOMERCATO - Emre Can, De Vrij, Reina, Fabinho

TORNANO SULLE PAGINE DI FANTAGAZZETTA COSTI DEI CARTELLINI, STIPENDI, AMMORTAMENTI E PLUSVALENZE


|

Da oggi e per tutti i lunedì da qui alla fine del mercato torna su Fantagazzetta il tabellone completo del Calciomercato con costi dei cartellini, plusvalenze, ingaggi, ammortamenti di tutte le squadre di Serie A e delle principali squadre europee partecipanti alla prossima edizione della Champions League (con aggiunta di Chelsea e Arsenal, aggiunte per la loro potenza di fuoco sul mercato).

Per chi ne sentisse parlare per la prima volta e non avesse seguito gli aggiornamenti di questo tabellone nelle precedenti sessioni di calciomercato, ripeto quanto già scritto in passato: la finalità è quella di avere una visione il più possibile corretta dei movimenti di mercato delle varie squadre, in particolar modo del loro impatto sul bilancio societario della stagione in corso. Un dato che molto spesso viene ignorato da molti organi di informazione che si limitano a contare entrate e uscite relativamente ai costi dei cartellini lanciandosi poi in dissertazioni economiche poco aderenti alle realtà societarie e creando grossa confusione anche fra i tifosi, che a volte non si spiegano alcune scelte di mercato della propria squadra del cuore. Come abbiamo visto in passato, un tabellone come questo rende più facilmente “spiegabili” quelli che a prima vista sembrano movimenti incomprensibili. Ciò non vuol dire che le società si muovano sul mercato sempre nella maniera più corretta ma almeno, una volta capiti bene tutti i risvolti delle operazioni, è più facile giudicare acquisti e cessioni con più cognizione di causa.

Le tabelle non sono di immediata e facilissima lettura nella loro totalità, soprattutto per quanto riguarda il peso dell'ingaggio di un giocatore sul bilancio di quest'anno rispetto all'anno scorso, ma chi vuole avere un’informazione veloce ed esaustiva non deve fare altro che concentrarsi sulla seconda e terza colonna di ogni tabella relative alle squadre, in particolare sulla terza che prende in considerazione l’impatto finale di ogni operazione di mercato sul bilancio in corso. Per tutte le ulteriori specifiche sulle altre colonne e su numerosi casi particolari che portano a conteggi diversi per determinare i valori delle ultime due colonne rimando alla Guida al Tabellone del Calciomercatogià pubblicata in passato. 

E' importante qui ricordare però che per equità tutti i trasferimenti effettuati questa estate verranno contabilizzati sui bilanci 2018/19 per le società con bilancio su stagione sportiva, anche se in diversi casi i club decideranno di fare in maniera diversa (esempio la cessione di Kondogbia che l'Inter conterà sicuramente nel bilancio 2017/18 per motivi di Fair Play Finanziario). Per dare un'informazione in più rispetto alle passate edizioni proprio su questo aspetto, però, è stata aggiunta nella tabella riepilogativa una colonna che riporta le plusvalenze realizzate entro il 30 giugno per le squadre con bilancio su stagione sportiva.

Ricordo inoltre che questo tabellone non ha come obiettivo quello di azzeccare al centesimo l’impatto di ogni transazione di mercato, anche perché spesso dovrò utilizzare fonti non certe o stimare alcuni dati. Questo metodo però garantisce di fornire un ordine di grandezza ragionevolmente corretto relativamente alle operazioni di mercato. Proprio per la difficoltà a volte nel reperire le fonti, come l’anno scorso invito chiunque avesse informazioni che ritiene migliori e più ufficiali delle mie a segnalarmele con tanto di fonte all'indirizzo email marcods78@hotmail.com. Se riterrò la segnalazione fondata aggiornerò il tabellone di conseguenza la settimana seguente dandovene i dovuti crediti.

Partiamo dunque con il primo aggiornamento, che a differenza di quanto si potrebbe presumere non mostra affatto i tabelloni vuoti: ho infatti inserito i principali ritorni da prestito, le uscite dei giocatori in scadenza di contratto e alcuni affari che sono già stati definiti nei dettagli. In riferimento ai giocatori rientrati da prestito, è possibile che alcuni di essi "spariranno" con il passare delle settimane dai tabelloni se dovessero essere nuovamente prestati con le stesse modalità dell'anno precedente. Stesso discorso per i giocatori in scadenza di contratto che rinnoveranno (esempio Storari che potrebbe rinnovare con il Milan). Ovviamente per la Serie A sono presenti 19 squadre in attesa della ventesima che si aggiungerà alla fine dei playoff di Serie B.

SERIE A

Il tabellone riepilogativo relativo ai costi/ricavi delle operazioni di mercato per quanto riguarda i cartellini, i costi totali e il peso sul bilancio annuale si presenta così (ricordo che Atalanta, Genoa, Fiorentina, Sampdoria, Sassuolo, Spal e Torino hanno bilancio su anno solare, le altre su stagione sportiva):

+

L'Udinese scatta in testa alla classifica delle squadre più spendaccione in buona parte per il gran numero di prestiti destinati a tornare alla base ma anche per l'acquisto dell'attaccante del Flamengo Vizeu costato 5 milioni.

Al secondo posto troviamo l'Inter, che ha sì bisogno di recuperare 40 milioni circa di plusvalenze entro il 30 giugno ma che ha anche già chiuso tre importanti colpi: l'arrivo di De Vrij e Asamoah a parametro zero e l'acquisto di Lautaro Martinez per 23 milioni. Nella colonna plusvalenze i 7,8 milioni già incassati riguardano la cessione di Kondogbia che, prendendo come base i valori presenti nel bilancio 2016/17, garantisce ai nerazzurri una plusvalenza leggermente maggiore di quanto apparso sui quotidiani. 

Chiude il podio il Cagliari a causa del riscatto da 10 milioni di Pavoletti, ma sempre a causa di riscatti obbligatori si fanno notare il Torino (12 milioni per Niang e 3,5 per N'Koulou) e la Spal che ha visto diventare automatici con la salvezza ben quattro riscatti. 

Come costi dei cartellini e spese complessive si fanno notare Juventus e Roma. I bianconeri riscatteranno infatti sicuramente Douglas Costa per 40 milioni ed è ormai certo l'ingaggio di Emre Can, che guadagnerà 5 milioni netti a stagione. Il risparmio sugli ingaggi di Buffon, Asamoah e Lichtsteiner permette un bilancio di mercato attualmente in positivo nonostante un passivo di 37,5 milioni nei costi dei cartellini e di 118,5 nei costi totali. Per la Roma sono invece stati inseriti in tabella i riscatti di Defrel e Schick avvenuti dopo la chiusura del mercato di gennaio che hanno contribuito a portare il passivo nei costi dei cartellini a -23,7 milioni e nei costi totali a -70,7 milioni dati i loro ingaggi pluriennali. 

Destino opposto per il Napoli, che ha già incamerato 25,8 milioni di plusvalenze grazie alle cessioni a titolo definitivo di Zapata, Giaccherini, Pavoletti e Dezi ed è pronto a reinvestire sul mercato avendo già incamerato un importante gruzzolo da questi primi riscatti. Quasi 20 i milioni di plusvalenza che entrano nelle casse del Milan con le cessioni a titolo definitivo di Niang e Lapadula, ma i rossoneri hanno un bilancio finale in leggero passivo a causa soprattutto del riscatto di Kalinic per 20 milioni (che rende positivo il bilancio della Fiorentina insieme alla cessione di Babacar e nonostante alcuni riscatti), dell'ingaggio di Reina a parametro zero e del ritorno dal prestito di Bacca, che potrebbe però essere rispedito in Spagna prima della fine del mercato.

Le uscite per fine contratto o fine prestito di De Vrij, Nani, Marchetti e Djordjevic fanno sì che il bilancio della Lazio sia al momento positivo di quasi cinque milioni. 

Questo il tabellone completo delle contrattazioni di Serie A:      

+

CHAMPIONS LEAGUE

Partiamo come di consueto con il tabellone riepilogativo relativo ai costi/ricavi delle operazioni di mercato per quanto riguarda i cartellini, i costi totali e il peso sul bilancio annuale (tutte hanno bilancio su stagione sportiva ad eccezione dello Schalke 04). Ricordo che oltre alle partecipanti alla Champions League dei tre principali campionati (Premier League, Liga e Bundesliga), fanno parte di questa tabella anche il Paris Saint-Germain e, nonostante la mancata partecipazione alla Champions League, le "guest star" d'eccezione Arsenal e Chelsea

+

Nel mercato delle big d'Europa troviamo già alcune spese importanti. Il Liverpool ha festeggiato gli introiti incassati con la finale di Champions per mettere a segno il colpo Fabinho, acquistato per 45 milioni, che pone i "Reds" in cima alla tabella. In attesa di eventuali (e non così certe) limitazioni da parte dell'Uefa il Paris Saint-Germain si fa notare con il riscatto di Mbappé, acquistato in prestito nella scorsa stagione per essere riscattato in questa a 145 milioni. Dal prossimo anno questo escamotage non sarà più utile ai fini del Fair Play Finanziario, in quanto tutti gli acquisti in prestito con diritto di riscatto verranno contabilizzati ai fini dei calcoli del FPF immediatamente (per poi essere eventualmente stornati in caso di mancato riscatto). Chiude il podio il Chelsea per i tanti ritorni da prestito e per qualche residuo contabile del mercato invernale.

Il Real Madrid ha acquistato ufficialmente il giovane Vinicius per 45 milioni ma il brasiliano rimarrà un altro anno al Flamengo prima di sbarcare in Spagna. Scorrendo la classifica da notare i 10 milioni di plusvalenza piena incassati dal Manchester City per la cessione di Maffeo al Girona. Nonostante la Bundesliga quest'anno cominci eccezionalmente dopo la Serie A particolarmente attive fin da subito sul mercato le tedesche Schalke 04 e Hoffenheim, con il Bayern Monaco che incassa i 40 milioni di riscatto di Douglas Costa (28 di plusvalenza). 

L'Atletico Madrid ha ceduto Jota per 14 milioni ingaggiando Rodri per 20, mentre infine il Manchester United sta facendo spazio ai colpi estivi grazie all'abbassamento di monte ingaggi e monte ammortamenti dovuti alla scadenza dei contratti di Fellaini, Carrick e Shaw, con quest'ultimo però che sta valutando l'ipotesi rinnovo. 

Questo il tabellone completo delle contrattazioni di Champions League:      

+

Appuntamento a lunedì prossimo per un nuovo aggiornamento del mercato estivo 2018 di Serie A e Champions League.    


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!