SHARE

Barça, impresa storica con il Psg? E pensare che il 6-1 lo presagivano i numeri: solo il Bayern regge il passo

La roboante remuntada blaugrana non era esclusa dalle statistiche sui precedenti


|

Si scrive Champions League, si legge Barcellona: il 6-1 rifilato ieri da Leo Messi e compagni al Psg nel ritorno degli ottavi di finale è già storico per il semplice fatto che mai nessuno era riuscito a capovolgere un 4-0 dell'andata, ma non è solo il dato statistico impressionante che salta fuori dalla pazzesca serata del Camp Nou. Con la qualificazione ottenuta ieri, infatti, la squadra catalana ha messo ha registrato la 20.a qualificazione su 26 sfide su 180 minuti negli ultimi dieci anni: dall'edizione 2007/2008 ad oggi, infatti, i blaugrana hanno sì chiuso prematuramente il proprio cammino europeo in 6 occasioni, ma stiamo parlando in definitiva di appena il 23% delle sfide affrontate, a fronte di 3 trionfi ed al cammino ancora in corso per ciò che riguarda la competizione di questa stagione. Non è tutto.

In queste 6 occasioni, infatti, il percorso è stato interrotto o solamente in semifinale da chi poi ha vinto la Coppa (Chelsea nel 2008, Inter nel 2010, Chelsea nel 2012, Bayern nel 2013) o nei quarti in un derby nazionale dove evidentemente i valori generali inevitabilmente si appiattiscono (Atletico Madrid sia nel 2014 che nel 2016, con i Colchoneros poi sconfitti in finale dal Real Madrid in entrambe le occasioni).

Nei 10 anni presi in esame solamente altre due squadre sono sempre arrivate almeno sino al primo turno ad eliminazione diretta della Champions League: Real Madrid ed Arsenal. Nessuna delle due, però, è riuscita ad avvicinare anche solo minimamente lo score del Barça: i blancos sono stati impegnati in 22 sfide, solo 15 le qualificazioni contro 7 eliminazioni (3 agli ottavi di finale, 4 in semifinale, 2 le coppe vinte), dunque "appena" il 68% di successo; decisamente distanti i Gunners con solamente 4 qualificazioni su 14 sfide (29%).

In tale contesto, però, non si può non prendere in considerazione il Bayern Monaco: a parte l'edizione 2007/2008, infatti, i tedeschi sono sempre arrivati nel tabellone finale, ed i risultati ottenuti sono di tutto rispetto. 22 sfide totali, 17 qualificazioni e 5 eliminazioni, 77% di successo esattamente pari al Barcellona, ma un passo indietro solamente perché nelle eliminazioni maturate non sempre ha dovuto lasciare il passo a chi poi è arrivato sino in fondo: con l'Inter negli ottavi nel 2011 e con l'Atletico Madrid finalista sconfitto nel 2016, mentre con Barcellona (2009), Real Madrid (2014) ed Atletico Madrid (2016) ha lasciato il passo alla vincente - come nei primi due casi - o ad una finalista.

I numeri, in definitiva, non sempre raccontano tutto nel calcio, ma in questo caso aiutano a comprendere meglio la storia: il Psg ha sciupato ieri qualcosa di ghiotto che difficilmente gli si ripresenterà davanti in futuro, o comunque passando il turno si sarebbe reso protagonista di qualcosa di mai realizzato prima da qualcuno, mentre per tutte le altre il messaggio è chiaro. Spedire fuori una fra Barcellona, Bayern Monaco e Real Madrid - già tutte qualificate ai quarti di finale - è qualcosa che riesce mediamente solo nel 26% dei casi.


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!