SHARE

TABELLA TRASFERIMENTI CALCIOMERCATO - Dalbert, De Roon, Benassi, Lemina

FERMO IL MERCATO ESTERO, IN ITALIA L'INTER DA' UN'ACCELERATA ALLE SUE OPERAZIONI


|

Nuovo appuntamento con il tabellone del calciomercato estivo di Serie A e Champions League costruito tenendo in considerazione costo del cartellino, stipendi e ammortamenti di ogni calciatore.

Per maggiori dettagli sulla costruzione delle tabelle rimando alla Guida al Tabellone del Calciomercatogià pubblicata in passato.

SERIE A – MERCATO ESTIVO 2017

Il tabellone riepilogativo relativo ai costi/ricavi delle operazioni di mercato per quanto riguarda i cartellini, i costi totali e il peso sul bilancio annuale si presenta così (ricordo che Atalanta, Genoa, Fiorentina, Sampdoria, Sassuolo, Spal e Torino hanno bilancio su anno solare, le altre su stagione sportiva): 

+

Alcune squadre hanno preso una settimana di ferie dal calciomercato e fra queste troviamo tre big: le prime due della nostra tabella, Milan e Napoli, alle quali fa compagnia la Lazio. I rossoneri sono sempre in attesa di rinforzare il reparto d'attacco, i partenopei devono solamente rifinire la rosa mentre i biancocelesti vogliono prima capire se ci sarà qualche altra partenza eccellente per indirizzare poi eventualmente verso i ruoli scoperti le ultime risorse di questo mercato estivo.

Partita in sordina rispetto alla "scatenata" cugina, l'Inter sta recuperando posizioni al ritmo di un colpo (o quasi) a settimana. E' dei nerazzurri l'acquisto più costoso degli ultimi sette giorni, con il brasiliano Dalbert approdato alla Pinetina per 20 milioni più bonus. Con questa operazione l'Inter diventa la terza squadra che ha speso di più come costi dei cartellini (dietro Milan e Napoli) e la quarta come costi totali (superata anche dalla Roma), ma a quanto pare le mosse della società non sono certo finite qui. Pare infatti ad un passo l'acquisto di Emre Mor, mentre sul fronte cessioni si punta a intascare delle plusvalenze con le cessioni di Murillo (ammortamento residuo 8 milioni) e Kondogbia (ammortamento residuo 22 milioni) o almeno a generare risparmi come è successo con la cessione di Medel di ieri.

Da segnalare il peso abbastanza importante dei costi totali di Atalanta ("arricchita" dalla qualificazione in Europa League che gli ha permesso di fare uno sforzo notevole per riportare a Bergamo De Roon, investendo ben 13,5 milioni per il suo cartellino), Bologna (dal presidente sempre piuttosto generoso) e Benevento (che punta al massimo sforzo per conquistare la salvezza nell'anno dell'esordio in Serie A). Casse piene invece per il Torino, già messo molto bene fino alla scorsa settimana e messo ancora meglio oggi dopo la cessione di Benassi per 10 milioni. Contando che è dato in partenza pure Acquah di certo Cairo non ha alcuna necessità di vendere Belotti, perciò se il Milan volesse fare un nuovo tentativo difficilmente riuscirà a ottenere uno sconto rispetto al prezzo fissato dal patron granata. 

Come avevamo supposto dopo tante cessioni la Fiorentina ha iniziato a reinvestire per completare una rosa ridotta all'osso. Arrivati nelle ultime ore Benassi e Eysseric, con costi dei cartellini e bilancio totale ancora in tranquillizzante attivo mentre i costi totali "girano" in passivo. 

Praticamente ferma la Roma, che in attesa del colpo relativo all'esterno di attacco ha chiuso la cessione in prestito del giovane Anocic al Genoa, è però la Juventus a strappare ai giallorossi il titolo di società "più virtuosa" dopo la cessione per 17 milioni di Lemina al Southampton, con conseguente plusvalenza di 9,4 milioni in attesa dell'ufficialità del passaggio in prestito di Rincon al Torino (visite mediche in programma oggi). I dati in tabella mettono in chiaro ancor di più che fieno in cascina i bianconeri ne hanno in abbondanza per cercare di portare a segno gli acquisti ritenuti necessari per completare la rosa. 

Questo il tabellone completo delle contrattazioni di Serie A (con sfondo bianco le variazioni rispetto allo scorso aggiornamento):        

+

CHAMPIONS LEAGUE

Partiamo come di consueto con il tabellone riepilogativo relativo ai costi/ricavi delle operazioni di mercato per quanto riguarda i cartellini, i costi totali e il peso sul bilancio annuale (tutte hanno bilancio su stagione sportiva). Ricordo che oltre alle partecipanti alla Champions League dei tre principali campionati (Premier League, Liga e Bundesliga), fanno parte di questa tabella anche il Paris Saint-Germain, il Monaco e, nonostante la mancata partecipazione alla Champions League, la "guest star" d'eccezione Arsenal.  

+

Tutti al mare anche in giro per l'Europa, dove non si registrano grossi movimenti di mercato.

Parlando per ipotesi desta sensazione la notizia del possibile acquisto di Mbappé da parte del Paris Saint-Germain per 180 milioni. Se, come abbiamo spiegato nelle scorse settimane, in ottica Fair Play Finanziario l'acquisto di Neymar potrebbe essere coperto almeno per la stagione 2017/18 dagli attivi di bilancio delle stagioni precedenti e da qualche cessione non particolarmente pesante, un nuovo investimento di questa portata renderebbe invece necessaria una partenza importante da Parigi. C'è da dire che la squadra ha in rosa numerosi giocatori che garantirebbero elevate plusvalenze, da Verratti e Cavani a Di Maria e Lucas passando per Marquinhos, e che per far tornare i conti uno di questi potrebbe essere venduto anche a giugno 2018. 

A dimostrazione che comprare non è mai facile per nessuno, il Barcellona sta facendo più fatica del previsto a prendere il sostituto (o forse "i sostituti") di Neymar nonostante i tanti milioni di euro a disposizione. Tolto dal mercato Dybala, per ora non è andato a segno nemmeno l'assalto a Coutinho per il quale il Liverpool avrebbe rifiutato un'offerta da 100 milioni di euro. 

Oltre ai blaugrana, rimaniamo in attesa anche di quanto vorranno fare nelle ultime tre settimane di mercato altre squadre che sembrerebbero avere la potenzialità per rafforzarsi: il Chelsea di un sempre più spazientito Conte (ma questa non è una novità...), il Tottenham ancora incredibilmente fermo a quota zero acquisti e soprattutto il Real Madrid che non ha ancora investito gran parte dei soldi incassati con le cessioni di Morata e Danilo

Questo il tabellone completo delle contrattazioni di Champions League (con sfondo bianco le variazioni rispetto allo scorso aggiornamento):        

+

Appuntamento a venerdì prossimo per un nuovo aggiornamento del mercato estivo 2017 di Serie A e Champions League.        


Ti è piaciuta questa vignetta? Dillo ai tuoi amici!