SHARE

Sorteggio Champions League 2016-17: fasce provvisorie al 17/05

NAPOLI UFFICIALE IN SECONDA FASCIA, LA ROMA MOLTO PROBABILMENTE NON SARA' TESTA DI SERIE NEI PLAYOFF


|

Nuovo appuntamento con la simulazione delle fasce di sorteggio della prossima Champions League. Vediamo cosa è cambiato dopo le partite del weekend che per quasi tutti i campionati considerati hanno emesso verdetti decisivi (fatta eccezione per Russia, Grecia e Belgio) non prima di avere ricordato che le ipotesi alla base della costruzione delle tabelle sono state spiegate QUI.

Come da ipotesi, andiamo preliminarmente a vedere la situazione provvisoria nei propri campionati nazionali delle squadre ancora in corsa nelle coppe europee per poi analizzare lo scenario attuale e le variazioni fascia per fascia rispetto alla scorsa settimana.

SITUAZIONE PROVVISORIA DELLE SQUADRE ANCORA IN CORSA IN EUROPA

CHAMPIONS LEAGUE

Matematicamente qualificate alla fase a gruppi di Champions League 2016/17: Atletico Madrid e Real Madrid

EUROPA LEAGUE

Matematicamente escluse dalla Champions League 2016/17: Siviglia e Liverpool

Come ipotesi peggiore per le italiane consideriamo per il momento la vittoria della Champions League da parte del Real Madrid (che ha un punteggio nel ranking migliore dell'Atletico Madrid) e dell'Europa League da parte del Siviglia (ranking migliore del Liverpool). Qualsiasi sia la combinazione finale delle due vincitrici, chi si aggiudicherà l'Europa League sarà automaticamente qualificato alla fase a gironi dato che sia Real Madrid che Atletico Madrid hanno conquistato un posto nei gruppi anche attraverso il campionato nazionale.

FASCE PROVVISORIE

Queste sarebbero le quattro urne a oggi date le premesse e ricordando che dall’anno scorso le teste di serie sono le vincitrici dei sette campionati nazionali dei paesi con il ranking migliore (nel quinquennio 2010/15: Spagna, Germania, Inghilterra, Italia, Portogallo, Francia, Russia) e la vincitrice della Champions League 2015/16 (se già presente come campione nazionale sostituita dalla vincente del campionato dell’ottava nazione del ranking, in questa stagione l’Ucraina). In verde le qualificate direttamente, in azzurro le 5 squadre con ranking migliore fra le partecipanti ai playoff “campioni nazionali”, in giallo le 5 squadre con ranking migliore fra le partecipanti ai playoff “piazzati” con le altre posizionate in fondo alla tabella, con un asterisco le ipotizzate detentrici delle due coppe europee:

+

CAMBIAMENTI PRIMA FASCIA

Con la vittoria nei rispettivi campionati di Barcellona e Benfica, sei su otto teste di serie sono già ufficiali. Per scoprire le ultime due dobbiamo attendere la finale di Champions League (che ci indicherà come squadra detentrice il Real Madrid o l'Atletico Madrid) e il rush finale del campionato russo che a una giornata dal termine presenta il CSKA Mosca in testa con due punti di vantaggio sul Rostov, mentre tutte le altre squadre sono fuori dalla corsa per i primi due posti. Vista la situazione negli scontri diretti, che premia il Rostov, per essere sicuro di conquistare il titolo il CSKA deve assolutamente vincere in casa del già salvo Rubin Kazan, mentre il Rostov sarà impegnato in casa di un'altra squadra che non ha più niente da chiedere al campionato ovvero il Terek Grozny. Se si verificasse un ribaltone nell'ultima giornata il Rostov diventerebbe testa di serie mentre il CSKA si ritroverebbe nel gruppo delle "altre playoff piazzati" subito davanti a Borussia Moenchengladbach e Roma, complicando ancor di più il difficile percorso dei giallorossi. 

CAMBIAMENTI SECONDA FASCIA

Anche nella seconda fascia abbiamo sei squadre su otto già certe (passaggio del turno nei preliminari permettendo per il Porto). Manca pochissimo all'ufficialità della settima, ovvero il Manchester City, visto che nel recupero di stasera i cugini del Manchester United per superare i Citizens dovrebbero battere il Bournemouth con diciannove gol di scarto... ipotesi ai confini della realtà ma riportiamo per dovere di cronaca che nel caso in cui si verificasse tale eventualità sarebbe il Basilea a salire in seconda fascia con i Red Devils a subentrare in terza. Per salire in seconda gli svizzeri pongono sicuramente più speranze nel Liverpool, che domani sera affronterà il Siviglia nella finale di Europa League. Se dovessero vincere, gli inglesi si posizionerebbero nei bassi fondi della terza fascia liberando un posto per il Basilea in seconda. Nell'improbabile circostanza che si verifichino sia la larghissima vittoria del Manchester United che il successo del Liverpool in Europa League insieme al Basilea salirebbero in seconda fascia proprio gli uomini di Van Gaal. 

CAMBIAMENTI TERZA FASCIA

Sette posti già sicuri (preliminari permettendo), l'ottavo come detto è un ballottaggio fra Liverpool e Basilea. Se gli inglesi riusciranno a battere il Siviglia entreranno in terza (davanti all'Ajax in caso di vittoria entro i tempi supplementari, in coda al gruppo se il successo dovesse arrivare ai calci di rigore) spingendo gli svizzeri in seconda al posto degli spagnoli. 

CAMBIAMENTI QUARTA FASCIA

Tutto confermato e certo in quarta fascia, dove le otto presenti (o almeno le prime del gruppo) per salire in terza devono sperare nell'eliminazione di alcune delle cinque "squadre gialle" o dell'"azzurro" Olympiakos, che le precedono nelle fasce superiori e parteciperanno ad almeno un turno preliminare. 

CAMBIAMENTI ALTRI PIAZZATI

In Belgio a due giornate dalla fine all'Anderlecht manca un solo punto per qualificarsi ai preliminari a scapito del Gent, che lo segue a sei punti di distanza. In Grecia, a quattro partite dal termine, il PAOK Salonicco approfitta del rinvio di AEK Atene-Panionios per superare gli ateniesi nel gruppo di playoff valido per un posto nei preliminari dei piazzati. Già certe del posto tutte le altre squadre (ad esclusione, come detto, del testa a testa nel campionato russo). Per quanto riguarda la Roma lo scenario non è dei migliori. I giallorossi sono i peggiori fra le cinque squadre che parteciperanno esclusivamente al playoff finale (le altre sono Villarreal, Borussia Moenchengladbach, Manchester City e Porto). Il che vuol dire che per rimanere fra le teste di serie ed evitare queste quattro insidiosissime rivali la Roma dovrebbe sperare nella caduta di tutte le squadre che la precedono e che prenderanno parte al primo preliminare, ovvero nell'ordine Shakhtar Donetsk, Ajax e Anderlecht (se si confermerà seconda in Belgio), alle quali si aggiungerà il CSKA Mosca in caso di secondo posto in Russia. Scenario difficile ma non impossibile, soprattutto se a ucraini e olandesi capitassero in sorte Monaco e Rostov, che si potrebbero giocare le loro carte in sfide che si preannuncerebbero molto equilibrate. Se la Roma dovesse riuscire a passare il turno entrerebbe in tabellone subito dietro al Salisburgo, quindi molto probabilmente sarebbe costretta a partire dalla quarta fascia a meno di numerose esclusioni delle squadre "gialle" e "azzurre". 

Chiudiamo con il riepilogo delle squadre matematicamente qualificate alla fase a gironi o almeno provvisoriamente o definitivamente ai preliminari (in grassetto le novità rispetto alla scorsa settimana):

Matematicamente qualificate alla fase a gironi della Champions League 2016/17: Paris Saint-Germain, Bayern Monaco, Borussia Dortmund, Barcellona, Atletico Madrid, Benfica, Juventus, Real Madrid, Leicester City, Sporting Lisbona, Bayer Leverkusen, Basilea, Tottenham, Olympique Lione, Dinamo Kiev, PSV Eindhoven, Arsenal, Napoli, Bruges, Besiktas

Matematicamente qualificate almeno ai preliminari della Champions League 2016/17: CSKA Mosca, Rostov

Matematicamente qualificata ai preliminari della Champions League 2016/17: Porto, Shakhtar Donetsk, Ajax, Olympiakos, Villarreal, Viktoria Plzen, Steaua Bucarest, APOEL Nicosia, Salisburgo, Celtic Glasgow, Borussia Moenchengladbach, Roma, Monaco, Young Boys, Olympiakos, Fenerbahce, Sparta Praga

Appuntamento a marledì prossimo per un nuovo aggiornamento delle fasce provvisorie di Champions League. 


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!