SHARE

Top 100 classifica marcatori ponderata All-Time dei mondiali di calcio

SUL PODIO RIMANGONO KLOSE, RONALDO E GERD MULLER, SUAREZ IL MIGLIORE DEI PARTECIPANTI ALL'EDIZIONE 2018


|

I Mondiali di calcio sono una competizione troppo breve per presentare giornata per giornata la classifica marcatori ponderata sulla falsa riga di quella da me realizzata per la Serie A e la Champions League. Classifica marcatori ponderata che diventa però interessante anche a livello di Coppa del Mondo se applicata alla classifica marcatori “all-time”.

Utilizzando il regolamento che ormai avete imparato a conoscere per le altre classifiche marcatori ponderate (e che potete ritrovare a questo link: http://mds78.blogspot.it/2014/03/classifica-marcatori-ponderata-cosa.html) vediamo quindi come si presenta la Classifica Marcatori Ponderata All-Time dei Mondiali di calcio (in grassetto i giocatori che hanno partecipato a Russia 2018, sottolineati in giallo i calciatori che hanno segnato almeno un gol a Russia 2018, a parità di Gol Ponderati occupa una posizione migliore chi ha fatto più gol decisivi e a parità di questi chi ha segnato più gol decisivi in partite più importanti a partire dalla finale e andando a ritroso fino alla fase a gironi):  

+

Non cambia il podio rispetto a quattro anni fa. Al primo posto c'è sempre il tedesco Klose, per il quale vale la pena ricordare tutte e sedici le sue reti nella Coppa del Mondo:

1) Germania-Arabia Saudita 1-0 (20’ – 1° partita Girone – 2002)
2) Germania-Arabia Saudita 2-0 (25’ – 1° partita Girone – 2002)

3) Germania-Arabia Saudita 5-0 (70’ – 1° partita Girone – 2002)
4) Germania-Irlanda 1-0 (19’ – 2° partita Girone – 2002)
5) Germania-Camerun 2-0 (79’ – 3° partita Girone – 2002)
6) Germania-Costa Rica 2-1 (17’ – 1° partita Girone – 2006)
7) Germania-Costa Rica 3-1 (61’ – 1° partita Girone – 2006)
8) Germania-Ecuador 1-0 (4’ – 3° partita Girone – 2006)
9) Germania-Ecuador 2-0 (44’ – 3° partita Girone – 2006)
10) Germania-Argentina 1-1 (80’ – Quarti di finale – 2006)
11) Germania-Australia 2-0 (26’ – 1° partita Girone – 2010)
12) Germania-Inghilterra 1-0 (20’ – Ottavi di finale – 2010)
13) Germania-Argentina 2-0 (68’ – Quarti di finale – 2010)
14) Germania-Argentina 4-0 (89’ – Quarti di finale – 2010)
15) Germania-Ghana 2-2 (71’ – 2° partita Girone – 2014)
16) Germania-Brasile 2-0 (23’ – Semifinale – 2014)

Al secondo posto rimane il brasiliano Ronaldo e al terzo il tedesco Gerd Muller. Nei primi dieci, fra i quali sono presenti i nostri Rossi e Baggio, non troviamo alcun protagonista di Russia 2018. Il migliore di questi ultimi è l'uruguagio Suarez che è salito in questa edizione dal 31° al 14° posto con due reti nella fase a gironi, quello che ha deciso Uruguay-Arabia Saudita 1-0 e il primo di Uruguay-Russia 3-0. In diciannovesima posizione il tedesco Thomas Muller, a secco in questa edizione. Entra in classifica posizionandosi al ventisettesimo posto Cristiano Ronaldo, autore nei gironi delle tre reti portoghesi in Portogallo-Spagna 3-3 (l'1-0, il 2-1 e il 3-3) e della rete decisiva in Portogallo-Marocco 1-0. Avanza dal 59° al 29° posto Neymar, marcatore della rete finale in Brasile-Costarica 2-0 della fase a gironi e del primo gol in Brasile-Messico 2-0 degli ottavi di finale. Sale dal 74° al 46° posto Messi avendo aperto le marcature in Argentina-Nigeria 2-1 dei gironi. 

Oltre all'australiano Cahill e al colombiano James Rodriguez, presenti in Russia e in classifica (rispettivamente 51° e 96°) ma senza reti in questa edizione, Russia 2018 ci ha consegnato altre sei "new entry": 56° Cavani (segnature finale in Uruguay-Russia 3-0 dei gironi e reti dell'1-0 e del 2-1 conclusivo in Uruguay-Portogallo degli ottavi), 64° Honda (gol finale dei nipponici in Giappone-Senegal 2-2 della fase a gironi), 74° Perisic (2-1 finale in Croazia-Islanda della fase a gruppi, rete dell'1-1 in Croazia-Inghilterra 2-1 d.t.s in semifinale e il parziale 1-1 nella finale Francia-Croazia 4-2), 79° il capocannoniere di questa edizione Kane (gol dell'1-0 e del 2-1 in Inghilterra-Tunisia 2-1 nella fase a gironi, reti del 2-0, del 5-0 e del 6-0 in Inghilterra-Panama 6-1 della fase a gironi e segnatura dell'1-0 di Inghilterra-Colombia 5-4 d.c.r. degli ottavi di finale), 82° Griezmann (ha aperto le marcature in Francia-Australia 2-1 dei gironi e in Francia-Argentina 4-3 degli ottavi, le ha chiuse in Francia-Uruguay 2-0 dei quarti e ha segnato il rigore del 2-1 nella finale con la Croazia) e 92° Musa (doppietta in Nigeria-Islanda 2-0). 


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!