SHARE

TABELLA TRASFERIMENTI CALCIOMERCATO - Bernardeschi, Kolarov, Mendy

tutte le operazioni del calciomercato con costi dei cartellini, stipendi, ammortamenti e analisi


|

Nuovo appuntamento con il tabellone del calciomercato estivo di Serie A e Champions League costruito tenendo in considerazione costo del cartellino, stipendi e ammortamenti di ogni calciatore.

Per maggiori dettagli sulla costruzione delle tabelle rimando alla Guida al Tabellone del Calciomercatogià pubblicata in passato.

SERIE A – MERCATO ESTIVO 2017

Il tabellone riepilogativo relativo ai costi/ricavi delle operazioni di mercato per quanto riguarda i cartellini, i costi totali e il peso sul bilancio annuale si presenta così (ricordo che Atalanta, Genoa, Fiorentina, Sampdoria, Sassuolo, Spal e Torino hanno bilancio su anno solare, le altre su stagione sportiva): 

+

Dopo la corsa a fornire agli allenatori più giocatori possibili per le fasi del ritiro da parte di molte squadre, l'ultima settimana ha fatto registrare un rallentamento nelle operazioni sia in Italia che in Europa. 

Il Milan è sempre nettamente primo in tutte le graduatorie di spesa, ma ha recuperato qualche altro spicciolo con le uscite di Vangioni e Beretta. Impegnate a vendere gli esuberi anche il Napoli e l'Inter, il cui mercato rimane sempre un rebus. Da una parte, anche al netto delle richieste Uefa per il Fair Play Finanziario, le operazioni portate avanti fino adesso (con conti tutti in attivo, sia come costi dei cartellini che come costi totali che come bilancio) lasciano pensare che i nerazzurri abbiano ampia disponibilità, dall'altra la scelta di privilegiare obiettivi di alto livello rischia di rivelarsi un boomerang se le squadre proprietarie dei cartellini dei giocatori cercati non dovessero lasciarli andare (è di ieri la notizia del rinnovo di Nainggolan con la Roma per esempio). 

Molto tranquilla la Lazio, mentre la Fiorentina ha ceduto ben nove giocatori in appena sette giorni portando nettamente in attivo il suo bilancio. Molti dei giocatori lasciati partire sono dei ragazzi, ma l'uscita che ha fatto più parlare è senza dubbio quella di Bernardeschi (peso a bilancio per gli acquirenti 13,5 milioni fra stipendio e ammortamento) che ha fruttato una plusvalenza netta di 40 milioni di euro. Ad acquistare il giovane talento italiano è stata la Juventus, che torna così in passivo come spese dei cartellini ma continua a essere in grande attivo nell'impatto delle operazioni sul bilancio annuale. Non stupisce quindi che il mercato dei bianconeri sia ancora lontano dalla conclusione, con almeno tre giocatori (se non quattro o cinque) che dovrebbero arrivare alla corte di Allegri nel prossimo mese. 

La Roma continua la sua opera di ricostruzione dopo le partenze di giugno con l'acquisto di Kolarov. E' da notare come i giallorossi siano sullo stesso livello di Napoli e Juventus come costi totali del mercato di quest'anno nonostante le numerose cessioni e le conseguenti plusvalenze, a dimostrazione che a Pallotta la voglia di investire non è ancora passata ma che fare i conti con il Fair Play Finanziario non è semplice per le squadre sotto "Settlement Agreement".

Questo il tabellone completo delle contrattazioni di Serie A (con sfondo bianco le variazioni rispetto allo scorso aggiornamento):           

+

CHAMPIONS LEAGUE

Partiamo come di consueto con il tabellone riepilogativo relativo ai costi/ricavi delle operazioni di mercato per quanto riguarda i cartellini, i costi totali e il peso sul bilancio annuale (tutte hanno bilancio su stagione sportiva). Ricordo che oltre alle partecipanti alla Champions League dei tre principali campionati (Premier League, Liga e Bundesliga), fanno parte di questa tabella anche il Paris Saint-Germain, il Monaco e, nonostante la mancata partecipazione alla Champions League, la "guest star" d'eccezione Arsenal.  

+

Il "botto" della settimana europea è il passaggio di Mendy dal Monaco al Manchester City per 57,5 milioni. Un'operazione che ha messo in evidenza ancor di più la grande disponibilità economica dei Citizens (che comunque finora hanno avuto un impatto sul bilancio di appena 21 milioni a fronte dei 202 spesi come cartellini e dei 343 messi sul piatto come costi totali), spiegata dall'Uefa con l'aumento esponenziale dei ricavi non provenienti da parti correlate raggranellati negli ultimi anni anche sfruttando l'onda lunga della ricchissima Premier League. Un'operazione che però ha anche messo in evidenza come il Monaco sia il più chiaro esempio di come la frase "il FFP vale solo per noi" di alcuni tifosi romanisti e interisti non sia proprio aderente alla realtà... i monegaschi, anche loro sotto "Settlement Agreement", hanno già venduto giocatori per 164 milioni di fatto smantellando la squadra che ha raggiunto pochi mesi fa la semifinale di Champions League. E probabilmente non è finita qui visto il corteggiamento a Mbappé dei più grandi club europei.

Oltre a questo scambio, e a un avvicendamento nella rosa del Liverpool che ha ceduto Stewart comprando Robertson, davvero poco da segnalare nel resto d'Europa dove ha tenuto banco il "caso Neymar", al momento non giunto ad alcuna conclusione. Vale comunque la pena di sottolineare che il peso del brasiliano sul bilancio del Paris Saint-Germain sarebbe di circa 100 milioni di euro, cifra probabilmente sostenibile a livello di Fair Play Finanziario nella prossima stagione visto che i francesi - reduci da due attivi di bilancio di 10 milioni l'uno nel 2014/15 e 2015/16 - dovrebbero aver chiuso con una cinquantina di milioni di attivo anche l'annata 2016/17 mettendosi in una posizione virtuosa rispetto all'Uefa. Il problema sarà poi eventualmente riuscire ad alzare i ricavi in modo da riportare i bilanci in equilibrio negli anni successivi. E' ovvio che l'operazione Neymar farebbe scattare un domino dalle conseguenze imprevedibili, con il Barcellona che si ritroverebbe con una quantità enorme di denaro da spendere superando in questo i rivali del Real Madrid sempre accreditati di una disponibilità economica tale da piazzare uno o due grandissimi colpi da un momento all'altro. 

Questo il tabellone completo delle contrattazioni di Champions League (con sfondo bianco le variazioni rispetto allo scorso aggiornamento):          

+

Appuntamento a venerdì prossimo per un nuovo aggiornamento del mercato estivo 2017 di Serie A e Champions League.       


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!