SHARE

Da Ziyech a De Ligt: i 5 talenti dell'Ajax che farebbero comodo in Serie A

L'impresa col Real Madrid ha acceso i riflettori sui talenti dei lancieri, Seguiti già da tempo dalle Big d'Europa


|

Un'impresa che resterà nella storia. Il 4-1 rifilato ieri sera ai campioni in carica del Real Madrid ha acceso i riflettori sull'Ajax di Erik ten Hag, un perfetto mix di talento, classe e carisma che ha letteralmente schiantato i blancos davanti al pubblico del Bernabeu. Tre le parole chiave del modello di business dei lancieri, modello quanto mai vincente: settore giovanile, pianificazione societaria e scouting. E dall'unione di queste tre componenti si arriva all'esplosione ad esempio di Frankie De Jong, talento cristallino classe '97 già promesso sposo del Barcellona, dove approderà a giugno per ben 75 milioni di euro. Ma non è il solo, ci sono almeno altri 5 giocatori che farebbero comodo a tante big di Serie A, dalla Juventus al Napoli, passando per romane e milanesi. Ecco una breve carrellata:

1) MATTHIJS DE LIGT

Alto 1.89 cm, olandese classe '99, De Ligt è forse assieme a De Jong il pezzo più pregiato della bottega Ajax. Veloce, bravo in marcatura e forte fisicamente, il ragazzo è il prototipo del difensore moderno, una rarità al giorno d'oggi vista anche la giovanissima età, ragion per cui diverse big d'Europa sono pronte a fare follie per accaparrarselo. Tra queste anche la Juventus, alla ricerca dei nuovi Chiellini, Barzagli e Bonucci su cui fondare la difesa del futuro: i rapporti con l'Ajax sono già stati allacciati, ma la base d'asta è altissima: non meno di 50 milioni di euro. Basteranno a convincere i lancieri a privarsi del loro leader difensivo già nel prossimo giugno?

2) DONNY VAN DE BEEK

12 gol e 9 assist in stagione, 1.84 cm di altezza, classe '97. Questi i numeri di Donny Van De Beek, centrocampista tuttofare dell'Ajax anche lui fondamentale nel 4-1 rifilato ieri al Real Madrid. L'olandese è un centrocampista box-to-box, un giocatore intelligente tatticamente e bravo in entrambe le fasi di gioco, letale negli inserimenti senza palla e dotato anche di una buona struttura fisica, doti che lo rendono ideale per il calcio inglese, tant'è vero che Chelsea, Arsenal e soprattutto Tottenham lo hanno già messo in cima agli obiettivi per il prossimo futuro. Ma occhio anche alla concorrenza italiana, visto che Roma e soprattutto Milan potrebbero partecipare all'asta per l'olandese, pedina ideale da inserire in un ipotetico centrocampo a 3 formato da Biglia (o Bakayoko), Paquetà e proprio Van De Beek, perfetto come mezzala destra.

3) DAVID NERES

Probabilmente Carvajal e Varane hanno ancora il mal di testa per le giocate del brasiliano classe '97, autentica spina del fianco del Real Madrid ieri sera al Bernabeu. Velocità supersonica e dribbling ubriacante sono le doti principali del ragazzo nato a San Paolo, uno dei tanti talenti scovati dallo scouting dell'Ajax in Sudamerica negli ultimi anni. Un'ala destra che farebbe le fortune di tanti club italiani, a cominciare dalla Roma che già in estate con Monchi aveva sondato il terreno per il brasiliano, prima di virare poi con decisione su Justin Kluivert (suo ex compagno di squadra). Ma occhio anche ad Inter e soprattutto Milan, con Leonardo che potrebbe strapparlo alla concorrenza già nell'estate prossima, visto che il brasiliano sarebbe perfetto nel 4-3-3 di mister Gattuso in compagnia di Paquetà...

4) HAKIM ZIYECH

26 anni il prossimo 19 marzo, Ziyech è stato assieme a Tadic l'assoluto protagonista della magica notte del Bernabeu. Nato in Olanda, ma di nazionalità marocchina (tra l'altro lui ha scelto di giocare proprio per il Marocco), il ragazzo classe '93 sta vivendo una stagione magica con l'Ajax, condita da 18 gol e 15 assist, prestazioni che lo hanno inserito di diritto tra i migliori 5 giocatori dell'Eredivisie. Difficile che uno col suo talento, il suo dribbling e la sua visione di gioco resti ancora a lungo nei Paesi Bassi, tant'è vero che già l'anno scorso la Roma provò a portarlo nella capitale nell'affare Kluivert, proposta poi rispedita al mittente. Che sia il profilo giusto per una squadra come l'Inter, alla ricerca di un giocatore che illumini il gioco sulla trequarti per innescare le punte (che si tratti di Lautaro o Icardi)? Staremo a vedere...

5) KASPER DOLBERG

Forse il talento meno "pubblicizzato" della compagnia, se non altro perché ieri sera non è partito titolare nella sfida col Real Madrid, subentrando nella ripresa. Eppure il danese è già da un paio d'anni che continua a segnare a raffica in Olanda (51 gol finora con la maglia dell'Ajax), prestazioni che hanno attirato su di sé le mire soprattutto del Napoli, col ds Giuntoli che lo continua a monitorare anno dopo anno, aspettando il momento giusto per affondare il colpo. Che sia il ragazzo classe '97 il giocatore giusto per contendersi il posto da titolare con Arek Milik (tra l'altro anche lui strappato all'Ajax nell'estate 2016)?

Condividi con i tuoi amici!