SHARE

Da Calhanoglu a Nainggolan: i 5 centrocampisti che possono salvarti il fantacalcio

Occhio anche a Kucka, Krunic e Freuler: voti alti, rendimento costante e bonus a ripetizione


|

C'è un vecchio motto che tanti appassionati conosceranno sicuramente, e che recita così: "Il fantacalcio si vince con i centrocampisti". Già, perché a meno di clamorosi squilibri in sede d'asta, e al netto dei casi Higuain e Icardi, ogni squadra ha almeno un bomber principe in attacco, più una spalla che si avvicini quantomeno alla doppia cifra di gol. Ma invece è col centrocampo che si può fare la differenza, racimolando bonus da quei giocatori che possono risolverti una gara con un assist o un +3. E visto che ci avviciniamo all'ultima fase di campionato, ecco una lista di 5 interpreti in netta ascesa che possono salvarti la stagione al fantacalcio a suon di bonus:

1) HAKAN CALHANOGLU

"Finalmente!", o meglio ancora "Era ora!". Un grido unanimo si è alzato sabato sera allo stadio Atleti Azzurri d'Italia: erano le migliaia di fantallenatori che aspettavano il gol del fantasista turco, a secco addirittura dal 20 maggio 2018. Il gol all'Atalanta è stato come una liberazione e ora la stagione di Hakan può finalmente decollare, vista la fiducia piena di mister Gattuso nelle sue qualità. Se avete puntato su di lui all'asta, se lo avete preso in uno scambio o se semplicemente ve lo siete tenuto in rosa sin dall'estate ora è il momento di schierarlo: adesso sì che i bonus arriveranno a iosa.

2) JURAJ KUCKA

L'infortunio di Grassi prima, la cessione di Deiola poi. Due emergenze che hanno costretto il ds del Parma Faggiano a operare sul mercato alla ricerca di un centrocampista dal rendimento sicuro, una pedina affidabile da inserire in una rosa già collaudata e che veniva da un ottimo girone d'andata. La scelta non poteva essere migliore: Kucka è il prototipo del mediano moderno, un giocatore fisico, forte di testa, bravo a difendere ma abile anche negli inserimenti, praticamente una mezzala ideale. Il risultato è sotto gli occhi di tutti: 2 assist e 1 gol in sole 5 partite giocate. Se a gennaio avete puntato qualche spicciolo sullo slovacco

+

3) REMO FREULER

Passiamo ora a due giocatori spesso molto sottovalutati in sede d'asta, ma dal sicuro affidamento per l'intera stagione. Il primo è lo svizzero Freuler, insostituibile dello scacchiere di Gasperini e punto fisso dell'Atalanta ormai da diversi campionati. Tanta solidità, voti alti e quest'anno anche diversi bonus portati a casa, come testimoniano i 3 gol e 2 assist realizzati fin qui, che ne fanno una pedina dal rendimento sicuro anche al fantacalcio. 26 anni per il ragazzo di Ennenda, un giocatore fatto e finito e ormai pronto per il definitivo salto di qualità e chissà che a giugno non arriva la chiamata di un top club. Voi intanto schieratelo fino a giugno e sfruttate tutte le sue qualità di inserimento.

4) RADE KRUNIC

Una stagione stranissima quella del bonsiaco, che ha alternato picchi di negatività (si veda il rosso beccato contro il Torino) a prestazioni top, ultima quella di ieri nel secco 3-0 rifilato dall'Empoli al Sassuolo, con tanto di 7.5 in pagella e +3 per il gol siglato. La continuità non sarà il suo forte, ma a livello fantacalcistico è nettamente il miglior centrocampista dei toscani, merito anche del nuovo ruolo di mezzala offensiva nel 3-5-2 di Iachini, modulo dove il ragazzo può esprimere al meglio tutto il suo potenziale. Al momento l'Empoli sarebbe salvo, ma la lotta per non retrocedere sarà lunga e durissima e serviranno anche i suoi bonus per mantenere salva la categoria. Approfittatene.

5) RADJA NAINGGOLAN

Il ritorno del Ninja. In una delle settimane più complicate della storia recente dell'Inter, ci ha pensato lui a regalare una gioia ai tifosi nerazzurri, siglando il gol vittoria nel 2-1 contro la Sampdoria con uno dei suoi classici tiri dalla distanza, pezzo forte della casa. Le prestazioni deludenti delle ultime settimane ed il rendimento in ascesa di Zaniolo con la Roma pesano come un macigno, ma il belga è stato bravo a lasciarsi tutto alle spalle e a riprendersi il posto che merita nello scacchiere di Spalletti. L'Europa League ed il piazzamento in zona Champions sono due obiettivi da non fallire e in attesa del ritorno di Icardi deve essere proprio Nainggolan a prendersi carico della squadra nei momenti di difficoltà. Parola d'ordine: continuità. Riuscirà il Ninja a ritrovare lo smalto dei tempi migliori? Per noi la risposta è sì.


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!