SHARE

Dal Marocco con furore: El Kaddouri is back e i fantallenatori esultano

CON 3 GOL NELLE ULTIME 4 PARTITE OMAR STA TRASCINANDO L'EMPOLI VERSO LA SALVEZZA E SI CANDIDA A VERO CRACK DI QUESTO FINALE DI CAMPIONATO


|

E pensare che il suo futuro doveva essere in Turchia. Già, perché lo scorso gennaio Omar El Kaddouri aveva già le valigie pronte direzione Trabzonspor. Era tutto fatto, con tanto di pre-contratto firmato con il proprio agente Mino Raiola. Poi è arrivato l’Empoli, la proposta al Napoli (1.5 milioni per il cartellino, con il ragazzo a scadenza nel giugno 2017) e soprattutto la possibilità di restare in Serie A, suo habitat naturale, per raccogliere la pesante eredità di uno come Riccardo Saponara.

L’inizio non è dei migliori, colpa di un calendario tra febbraio e marzo di quelli tosti: dopo il pari con il Torino i toscani perdono 7 partite consecutive, affrontando tra le altre Lazio, Juventus, Roma e Napoli. Ma è proprio contro gli azzurri che El Kaddouri ritrova la gioia del gol: una punizione velenosa che sorprende il suo ex compagno Reina, tradito forse dalla barriera:

Con il gol agli azzurri Omar si sblocca definitivamente: dopo la sconfitta con la Roma il marocchino va in gol anche contro il Pescara. Poi il gol nel derby contro la Fiorentina, una zampata mancina che si infila nell’angolino alle spalle di Tatarusanu; una rete che vale oro, visto che al 93° l’Empoli vincerà la partita grazie al rigore di Pasqual, andando di nuovo a +5 sul Crotone terzultimo. Non più solo eleganza, El Kaddouri ha ritrovato quella concretezza nelle giocate che mancava dai tempi del Toro. E le statistiche, infatti, non mentono: grazie ai 3 gol nelle ultime 4 partite El Kaddouri si attesta su una fantamedia di 7, candidandosi a vero crack per quest'ultima parte di stagione:

Il grafico di El Kaddouri (Redazione Napoli)

+
L'ultima pagella di El Kaddouri (Redazione Napoli)

+

Se anche voi avete scommesso sul talento del marocchino tenetevelo stretto: all'Empoli serviranno anche i suoi gol per raggiungere la quota salvezza e difendersi dagli attacchi del Crotone. Tra l'altro il calendario dei toscani non è così proibitivo: dopo la trasferta di domenica a San Siro contro il Milan, l'Empoli se la vedrà con Sassuolo, Bologna, Cagliari, Atalanta e Palermo. Esclusi i bergamaschi in piena corsa per l'Europa, le altre non sembrano chiedere molto a questo finale di stagione. La strada è tracciata: serviranno anche i bonus del "sultano berbero" (suo soprannome ai tempi del Napoli) per traghettare i toscani e le vostre fantasquadre verso l'obiettivo.


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!