SHARE

FANTARACCONTI - 2 gol io, 1 lui, all'ultima giornata. Perdo il fantacalcio per il maledetto 65.5

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO I VOSTRI FANTARACCONTI: QUESTA È LA VOLTA DI...


|

Ciao Redazione di Fantagazzetta,

vi scrivo per raccontarvi un testa a testa durato fino all'ultima giornata che ha dell'incredibile. Iniziamo con due informazioni base per contestualizzare. La mia lega è la Iovine League ed è composta da 8 squadre per un totale di 15 partecipanti, 7 coppie ed un ostinato solitario. Ci piace dire di partecipare al Fantacalcio più "malato" della città per le energie mentali che dedichiamo a questo gioco e per la sacralità con la quale ne parliamo ogni volta che salta fuori l'argomento(troppo spesso!).

Quest'anno due squadre, lo Schalke 77 (la mia) e il TMT (The money Team) hanno dato vita ad una pirotecnica rincorsa allo scudetto che è terminata soltanto all'ultima giornata.

La situazione è questa. Io affronto il quarto in classifica, distante soltanto le tre lunghezze dalla terza posizione, ma già condannato a causa degli scontri diretti a sfavore mentre i TMT sono impegnati contro la terza in classifica già sicura del suo piazzamento. Io conduco la classifica con 63 punti, gli avversari mi tengono il fiato sul collo a 62. Scontri diretti finiti in parità, io in vantaggio di uno per quanto la riguarda la situazione gol fatti.

Inizia l'anticipo delle 15 e mi godo il mio blocco juventino all'opera: Rugani, Barzagli, Dybala e Mandzukic. Rugani mi regala un +3, gli altri tutte buone prestazioni ma la ciliegina sulla torta arriva quando Lichtsteiner tira dagli 11 metri. Rigore parato e -3 per la mia diretta avversaria, meglio di cosi non poteva iniziare. Il sabato prosegue incolore senza altre partite e in un lampo arriva la domenica più triste dell'anno, quella che ci fa salutare la serie A per 3 lunghissimi mesi.

Genoa-Torino scorre in maniera abbastanza agevole, uno sguardo veloce sui live e noto l'espulsione di Ansaldi, non mi dispero più di tanto, è in panchina contro il TMT.

Iniziano le partite delle 18. Tiro un bel respiro e mi sintonizzo su diretta Goal. Simeone porta in vantaggio i Viola su assist di Chiesa. Ho Chiesa contro ma Simeone gioca contro il TMT, quindi va bene cosi. La situazione sembra tranquilla ed inizio ad accarezzare il sogno di vincere il primo campionato alla seconda partecipazione in questa lega speciale. L'Udinese segna e Barak, imperterrito, continua a portare assist al TMT. Ancora una volta non mi preoccupo più di tanto eppure talvolta lira dopo lira si può arrivare al milione...

Intanto nella formazione del Napoli c'è qualcosa che non va, qualcosa di cui non mi ero accorto subito. Ghoulam è in panchina e ciò comporta l'ingresso di Ansaldi in campo. Tenetelo a mente. Minuto 76, Bonaventura, che milita nelle file del TMT, decide di inventarsi un goal e porta ai miei avversari un +3 che fa scoppiare la bolla di sapone nella quale mi ero riparato. All'87' Cigarini serve l'assist vincente a Ceppitelli, ancora una volta penso "è soltanto un assist".

Ma la cosa clamorosa arriva adesso, minuto 91. Mattia Caldara su dischetto per salutare il pubblico di Bergamo. Il 13 nerazzurro spara la palla fuori dallo stadio e allora mi riavvicino a grandi passi al tanto ambito scudetto. Sul gruppo me ne vengono dette di tutti i colori, dopo il rigore fallito da Lichtsteiner, un altro rigore fallito da un tiratore improbabile che giova alla mia causa, cose da ultima giornata di campionato.

Arrivano le partite delle 20:45 ed è tutto ancora apertissimo. Il mio cuore nerazzurro inizia a pompare il sangue più veloce per le troppe emozioni che si mescolano ma poi succede qualcosa. Adam Marusic, acquisto azzeccato del mercato di Gennaio, tira dal limite dell'area di rigore. Un tiro che forse avrebbe superato il terzo anello e che invece va ad impattare contro la faccia di Ivan Perisic e poi finisce in rete.10 secondi di confusione.Con un goal di Marusic avrei quasi messo le mani sulla coppa e invece no...autogoal di Perisic.

Indovinate contro chi gioca Perisic? Esatto, contro il TMT.

1 a 0 e palla al centro. Ri-Inizia la partita e continuano ad affollarsi emozioni e calcoli matematici, ipotesi su ipotesi e poi da calcio d'angolo si riaccende la speranza. DANILO D'AMBROSIO punisce il TMT e porta i loro avversari a lottare fra il 65,5 e il 66. Intanto da Sassuolo è una preghiera continua per evitare che Skorupski prenda goal. Le partite proseguono ma al minuto 78' si fermano gli orologi. Si ferma il mio cuore interista. De Vrij commette fallo in area di rigore su Mauro Icardi. Icardi gioca contro di me e con un goal mi condanna alla sconfitta, De Vrij gioca contro il TMT e il fallo da rigore lo condanna al 5 in pagella. Come è andata a finire lo sappiamo tutti.

Per la prima volta i componenti della Iovine League vanno a dormire senza sapere chi ha vinto il campionato. In caso di pareggio del TMT avrei vinto il campionato, la mattina mi alzo e la prima cosa che faccio è controllare i voti, indovinate un po'? Quel buon vecchio amico del 65,5 stavolta mi ha giocato un brutto scherzo, il peggiore che potesse giocarmi.. e la classifica finale recita cosi:

TMT 65 punti

Schalke 77 63 punti

L'anno fantacalcistico si chiude con un l'amaro in bocca, ma siamo pronti per rimboccarci le maniche e tornare più forti di prima.

"Mancò la fortuna, non il valore!"

Un saluto affettuoso, 

Alessandro - La mia Lega Fantagazzetta

Hai anche tu un #Fantaracconto che vorresti veder pubblicato su Fantagazzetta.com?

La tua asta è alle porte, o hai un aneddoto stagionale da volerci raccontare? Mandaci la tua storia, le foto, i video, e tutto ciò che reputi utile per poterti vedere protagonista di Fantagazzetta: i #Fantaracconti migliori verranno pubblicati sul sito e sulle nostre pagine social!

Invia il tutto via mail a fantaracconti [@] fantagazzetta.com, e non dimenticarti di linkare all'interno della mail la tua Lega Fantagazzetta altrimenti il racconto non potrà partecipare al contest. I migliori verranno selezionati e pubblicati!

QUI LE ALTRE PUNTATE DI #FANTARACCONTI


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!