SHARE

FANTARACCONTI - Fantacalcio, per un Buffon che esce, c’è un Meret a prenderne il posto

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO I VOSTRI FANTARACCONTI: QUESTA È LA VOLTA DI...


|

Per il 13° anno consecutivo, la ciurma labronica del “FANTACALCIO 1987” si è riunita per il giorno più atteso, sognato, desiderato della vita di ogni fantallenatore: l’asta! Il tutti contro tutti fino all’ultimo rilancio più famoso tra i patiti del calcio.

Le stagioni si susseguono e la passione cresce di pari passo assieme al nostro albo d’oro. Mentre noi siamo gli stessi a batterci per la rosa più competitiva, per il modulo più efficace, per la scelta azzeccata del momento, i grandi campioni appendono gli scarpini, oppure cambiano casacca. Per un Buffon che esce, c’è un Meret a prenderne il posto (ulna permettendo). Che il 5.9 di fantamedia sia con te! (spera chi ha scommesso sul giovane e talentuoso portiere partenopeo).

Oramai sono trascorse alcune stagioni da quando abbiamo deciso di adottare il sistema MANTRA; grazie a questa modalità di gioco, non solo abbiamo innalzato il livello di preparazione e competenza necessari, ma ciò ha anche contribuito a livellare la competizione. Infatti, sempre più spesso nelle ultime stagioni, il verdetto più atteso, quello del vincitore, si risolve proprio all’ultima giornata. Campionati vinti con 50 punti o poco più, roba mai vista! 

Nondimeno, turbolenta è stata, a dir poco, la discussione tra gli otto fantallenatori relativa alla modalità di svolgimento dell’asta; infatti, la chiamata randomizzata non ha convinto fino in fondo, nonostante la maggioranza abbia votato a favore. Tale svolgimento pare garantire un certo “sconto”, talvolta imbarazzante, per i giocatori più blasonati che, per puro caso, sono chiamati per ultimi. Tant’è, anche sulla base di questo si sviluppano le più segrete e recondite strategie fantacalcistiche. Strategie, vero, puntualmente intaccate, o addirittura stravolte, da quel rilancio maledetto che ci fa crollare la convinzione di andare avanti; oppure, da quell’acquisto bislacco che mai ci saremmo sognati di avere in rosa a mente lucida. Quest’anno abbiamo goliardicamente introdotto una novità: otto cards irriverenti che hanno condito lo svolgersi della nostra contesa. Ad esempio, la cartolina “il gufo” è stata puntualmente assegnata all’“untore”, ossia a colui che già ha benedetto l’anno vittorioso del malcapitato di turno (con tanto di spergiuri…). Oppure “il sabotatore”, per parlare dell’esperto, per quanto infido, astante sempre pronto a rompere le uova nel paniere in ogni asta degna di nota e non (pensiamo al classico rilancio a 2 fantamilioni che ci spezza la gioia di strappare ad 1 fantamilione il gioiellino che avevamo tenuto segreto fino ad allora). Passando poi per “il fedelissimo”: sarà capitato a tutti noi di ritrovarsi in rosa, per più stagioni consecutive, uno stesso giocatore senza apparenti motivazioni fantacalcistiche, se non per un’irrefrenabile attrazione (talvolta fatale!). 

Dulcis in fundo, il climax della serata è stato raggiunto con l’assegnazione della card più ambita: “ho preso CR7 al fantacalcio”. Infatti, quando oramai la serata pareva chiudersi senza grossi sussulti, CR7 si degnava di sbucare dal diabolico meccanismo random oramai in fondo alla lista dei top players. Il parsimonioso Alessio se lo aggiudicava alla modica cifra di 90 fantamilioni (300 il budget iniziale). Applausi. Sorriso beffardo e orgoglioso (e se fosse un flop? Sia mai!).

L’acquisto più caro si penserà in molti. Macché. Per il secondo anno consecutivo il volto del giocatore più pagato prendeva le sembianze di MI9 (Mauro Icardi, per i non amanti degli acronimi a tutti i costi). 110 fantamilioni di pura gioia nerazzurra. Infatti, inutile sottolineare il fatto che Michele, colui che si è aggiudicato il Maurito, è un fan interista sfegatato. Per l’occasione, la card “il tifoso” non poteva che toccare a lui.

E adesso al via le danze! Nella speranza che Marco non abbia la miglior difesa per il quarto anno consecutivo; lui, che ha vinto gli ultimi due titoli, si candida di diritto ad un altro anno da protagonista. Ma attenti bene a quell’Emanuele, l’anti-juventino per eccellenza, che non ha mai scucito tanti soldi come quest’anno. Da anni un giocatore bianconero non mette piede nella sua rosa. Da anni Emanuele non vince un campionato. Vedremo se riuscirà a sfatare questo tabù. E voi, con quanti fantamilioni avete concluso la vostra asta? Quei 30 crediti avanzati saranno motivo di gioia al mercato di riparazione, o saranno motivo di recriminazioni perché avreste potuto migliorare la vostra rosa fin dall’inizio?

Allora buon fantacalcio, coccolate i vostri campioncini, spronate i vostri ventenni più promettenti, ma soprattutto…che tutti i bonus in panchina vadano agli altri!

Antonio - La mia Lega Fantagazzetta

https://leghe.fantagazzetta.com/fantacalcio-1987

+

Hai anche tu un #Fantaracconto che vorresti veder pubblicato su Fantagazzetta.com?

La tua asta è alle porte, o hai un aneddoto stagionale da volerci raccontare? Mandaci la tua storia, le foto, i video, e tutto ciò che reputi utile per poterti vedere protagonista di Fantagazzetta: i #Fantaracconti migliori verranno pubblicati sul sito e sulle nostre pagine social!

Invia il tutto via mail a fantaracconti [@] fantagazzetta.com, e non dimenticarti di linkare all'interno della mail la tua Lega Fantagazzetta altrimenti il racconto non potrà partecipare al contest. I migliori verranno selezionati e pubblicati!

QUI LE ALTRE PUNTATE DI #FANTARACCONTI

Condividi con i tuoi amici!