SHARE

FANTARACCONTI - Fine di un'amicizia per eccesso di pianto al Fantacalcio

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO I VOSTRI FANTARACCONTI: QUESTA È LA VOLTA DI...


|

Ciao Fantagazzetta, mi chiamo Simone e vorrei raccontarvi come è finita un'amicizia negli ultimi 2 weekend di fantacalcio.

Premetto, sono un amante del pianto non eccessivo, per animare un po le giornate, a volte piango anch'io tanto da aver rinominato la mia squadra "Piangester City" con tanto di logo. La mia storia inizia dalla 26° giornata di Serie A, dove mi vede appaiato al 1° posto con lo "Stoke azz City" guidato da Leonardo "Leo", rispettabile amico, amministratore di lega, del gruppo WhatsApp e "poco amante dei pianti" .

Nella 26° giornata sfido il 3° in classifica, una brutta prestazione di entrambe le squadre ci porta a sperare di raccogliere qualche bonus o malus per l'avversario nella sfida finale di Napoli - Juventus. Appena terminato il big-match i punti mi danno vincente 66.5 a 65.5, è li che Leo inizia, con mio grande stupore, a piangere pesantemente attaccandosi a quel 0.5 della mia sfida "è impossibile... Mai ricordato una cosa del genere... Mi sono rotto il ca...". Gli dico di calmarsi che i voti non sono ufficiali e cosi fu, i voti cambiano e pareggio 66.5 a 66.

Nella 27° giornata sfido proprio lui "Leo" che, sempre con mio stupore, inizia a piangere da martedì dicendo: "ah inizia bene la settimana, Nainggolan e Quagliarella rotti...", è li che annuncio il "Silenzio stampa" per abbassare i toni.

Il weekend inizia con il gol del suo Kucka ma in serata risponde il mio "pistolero" Piatek, che segna contro il Chievo con qualche dubbio sul possibile fallo in rovescia nell'azione. Sul gruppo WhatsApp inizia il putiferio "Era fallo... Perché il guardalinee ha alzato e abbassato subito la bandierina... Basta! ", io continuo con in "basso profilo" e mi avvalgo del Silenzio stampa.

Il giorno dopo va a segno il suo Quagliarella (che era rotto, eh...parole sue) Leo inizia a gioire ma dura poco, il mio "Gosens" riporta tutto in parità ma Leo la prende male arrabbiandosi e abbandonando il gruppo. Nel pomeriggio spero in Milik ma a grande sorpresa lo trovo in panchina contro il Sassuolo.

In serata Fiorentina - Lazio è decisiva, L. Alberto e L. Leiva per me contro Immobile e Strakosha per lui. Purtroppo il gol di "Ciruzzo" (come lo chiama Leo) mi condanna alla sconfitta, Leo rientra nel gruppo WhatsApp e si vanta del gol, e li dopo una settimana esasperante decido di staccare e uscire dal gruppo WhatsApp per sempre. ADIOS!

Accetto le sconfitte, accetto i pianti, ma quando è troppo è troppo.

Le sorti della lega sono quasi decise, COMPLIMENTI PER LA VITTORIA DEL FANTACALCIO LEO! (ebbene si, questo è un pianto ??)

Simone - La mia Lega Fantagazzetta

Hai anche tu un #Fantaracconto che vorresti veder pubblicato su Fantagazzetta.com?

La tua asta è alle porte, o hai un aneddoto stagionale da volerci raccontare? Mandaci la tua storia, le foto, i video, e tutto ciò che reputi utile per poterti vedere protagonista di Fantagazzetta: i #Fantaracconti migliori verranno pubblicati sul sito e sulle nostre pagine social!

Invia il tutto via mail a fantaracconti [@] fantagazzetta.com, e non dimenticarti di linkare all'interno della mail la tua Lega Fantagazzetta altrimenti il racconto non potrà partecipare al contest.

Solo i migliori, quelli scritti meglio, più correttamente, e dettagliatamente, verranno selezionati e pubblicati!

QUI LE ALTRE PUNTATE DI #FANTARACCONTI

Condividi con i tuoi amici!