SHARE

FANTARACCONTI - Un giro infinito di scambi per prendere Icardi. Quando? Il giorno prima di...

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO I VOSTRI FANTARACCONTI: QUESTA È LA VOLTA DI...


|

 Buonasera redazione e complimenti a tutto lo staff per farci divertire (e dannare ) ogni santa domenica.

Mi presento, sono Giuseppe, per tutti Peppone e sono il presidente della lega "che gesu sia con te". Siamo 10 amici abruzzesi, nello specifico Chieti, al nostro secondo anno di fantacalcio

Il mio team è il glorioso Atletico Betlemme. Lo scorso anno, nonostante una rosa a dir poco ultra competitiva, mi sono piazzato quarto (uomo bolla usando un termine pokeristico). Quest'anno l'obiettivo minimo è (si spera) il podio. In fase d'asta la tattica è stata: spendere per la porta e per la difesa il minimo sindacale, fare acquisti top a centrocampo e assicurarsi almeno un big in attacco!!! Detto fatto: in porta con tre chiamate a 1 mi assicuro le prestazioni di Marchetti, Radu e un allora per breve tempo titolare Ospina. 

In difesa prendo il talismano Skriniar, qualche credito in più speso per il jolly Florenzi e da buon milanista che sono fiducia al duo Calabria/Conti. Un super centrocampo (o almeno lo pensavo a fine agosto) con D. Costa, L.Alberto, Zielinsky e Perotti (panchina da tanto di cappello composta da Birsa e Castro). In attacco, sfumato il sogno Cr7 (preso dal buon Riff, alias Emanuele, a 160mln), mi aggiudico il secondo bomber più pagato, Maurito Icardi (pagato 159). Con 5 miseri crediti residui, non mi restarono che 5 chiamate a 1: Shick, El Shaarawy, Rigoni, Zaza e Farias. Inizia il nostro campionato in concomitanza con la terza di serie A e il buon D. Costa decide di imitare il Totti di Euro2004 con uno sputo, Perotti inizia il suo calvario, Luis Alberto fa la brutta copia di quello dell'anno scorso e un attacco dove il solo Icardi ben poco può fare contro il lato b dei miei avversari. E' dopo la prima giornata, che inizia la mia malattia compulsiva che mi accompagna da sempre in questo gioco: gli scambi. Ebbene si, credo di non aver mai avuto la stessa rosa per più di tre giornate consecutive ??

Il primo scambio fu mollare a Piero (attuale leader della classifica) il "lama" D.Costa per un allora semi-sconosciuto Ruiz oltre che Zaza per Mertens. Sapevo che il suo cuore bianconero non avrebbe potuto dire di no. Pensai, attacco aggiustato, ma si poteva fare di più. Tra la terza e quarta giornata riuscii a prendere Mandzukic e Cutrone, sacrificando Zielinski e un allora scatenato Emiliano Rigoni in attacco, per poi girarli al buon Cicchino (alias Emanuele) per avere un altro top in attacco, Edin Dzeko. Con manovre alla Galliani, il tridente delle meraviglie era stato composto: Icardi-Mertens-Dzeko. 

Questo attacco, sulla carta supersonico, però stentava a decollare e inoltre un altro problema era che subivo ogni domenica gol, di fatto iniziò il periodo del rebus: gioca Marchetti o Radu?? Gioca Ospina o Karnezis?? Chiunque mettevo, o subiva gol o peggio ancora, non azzeccando i titolari, avendo impostato per la porta un solo cambio, giocai anche due partite in 10. Vabbè, andiamo avanti. Il problema portiere era diventata un' ossessione. Fu così che mi venne di proporre a Generoso uno scambio: ti do Icardi se mi dai Immobile e Handanovic.

Dopo una settimana di sms, chiamate, audio, cedette alla mia pressione. Avevo finalmente un portiere come si deve e comunque sia un bomber di razza che non faceva rimpiangere del tutto il caro Maurito. Ma non ero ancora contento, si poteva fare di più, o di peggio. Alla nostra ottava giornata, non so cosa mi prese quella sera, ma ogni volta che vedevo la mia rosa, vedevo un cc debole e chiusi in forse 5 minuti un' offerta folle, assurda. 

Fui rabbinato dal buon vecchio tigre (alias Andrea). Nello specifico, tutti i suoi crediti residui+Nainggolan+Bernardeschi+Lasagna per il mio ciruzzo (Immobile) e gli scarti. Accettai ?? (l'idea di essere il Paperon de' Paperoni all'asta di riparazione non mi fece capire più nulla). Nella stessa settimana, un Piatek che non sparava più da 4 giornate lo presi nello scambio secco cedendo Mertens a Generoso (lo sto ancora prendendo in giro hihihih), Lasagna non ebbe il tempo di ambientarsi che neanche dopo una settimana dal suo arrivo lo girai al lupacchiotto Francesco per Simeone (nello stesso scambio rientrarono Florenzi per Acerbi). Per circa un mesetto mi calmai, nessuno scambio. 

Poi la mia compulsività tornò prepotentemente. In un intreccio alla Oronzo Canà o per meglio dire alla Borlotti (Mike Buongiorno escluso ?? ) salutai Handanovic per prendere Meret e riabbracciai Mertens (per Simeone) e mi ritrovai il goleador Benassi sacrificando il mio "panchinaro" Cutrone. Siamo alle porte dell'asta di riparazione, ma ecco che Higuain vola in premier e l'ultimo in classifica, il buon caro Checco, riprende tutti i crediti che lo aveva pagato (ben 150). Non sono più il chip leader dell'asta, sfuma quindi il colpaccio Muriel, ma con i miei 100 crediti riesco a prendere Murru in difesa, Zaniolo a cc e la coppia Kouame e Sanabria in avanti. Prima dell'asta ero quinto in classifica (a 14 punti dalla vetta) e il motto che mi accompagnava era "il fantacalcio si vince a Gennaio". 

Ma ecco che inizia la mia storia triste. Era un martedì, esco da lavoro e mi fiondo a casa di Generoso. Ero insoddisfatto del mio tridente (Dzeko Piatek Mertens), lo scopo del mio agguato era strappargli via uno tra Immobile e Icardi. Ci riesco, prendo Icardi, Sandro e Soriano, cedendo per la terza volta Mertens, oltre che la rivelazione Zaniolo e il gioca/non gioca Bernardeschi. Felicissimo, esulto ed esplodo la mia gioia nel nostro gruppo whatsapp: ho Icardi Piatek e Dzeko!!! Tremate!!! La cosa assurda fu che prima dello scambio Generoso mi fece: Peppò scegli tu, ti puoi prendere o Icardi o Immobile. 

Nella mia testa c'era un solo nome: ICARDI. Il giorno dopo esce la notizia del crack tra Icardi e l' Inter. È circa un mese che vengo deriso dai miei compagni, ma nonostante tutto sono saldamente ancorato al terzo posto, e con la giornata appena conclusa, grazie ai gol di Piatek, Shick e Soriano riesco a spuntarla su Riff (grazie Allegri per aver fatto riposare CR7) e, soprattutto grazie ai passi falsi dei due fuggitivi Piero e Marco, accorcio da 7 a 4 punti il mio passivo per la vetta. Spero che nella settimana che porterá al derby della Madonnina, Icardi torni e soprattutto torni a fare quello che più sa fa fare: i gol!!!!! (Sempre uno in meno del pistolero :) )

Un saluto a tutti i fantallenatori d'Italia e un saluto speciale ai miei compagni ai quali voglio ricordare che "il fantacalcio si vince a gennaio".

Giuseppe - La mia Lega Fantagazzetta

Hai anche tu un #Fantaracconto che vorresti veder pubblicato su Fantagazzetta.com?

La tua asta è alle porte, o hai un aneddoto stagionale da volerci raccontare? Mandaci la tua storia, le foto, i video, e tutto ciò che reputi utile per poterti vedere protagonista di Fantagazzetta: i #Fantaracconti migliori verranno pubblicati sul sito e sulle nostre pagine social!

Invia il tutto via mail a fantaracconti [@] fantagazzetta.com, e non dimenticarti di linkare all'interno della mail la tua Lega Fantagazzetta altrimenti il racconto non potrà partecipare al contest.

Solo i migliori, quelli scritti meglio, più correttamente, e dettagliatamente, verranno selezionati e pubblicati!

QUI LE ALTRE PUNTATE DI #FANTARACCONTI

Condividi con i tuoi amici!