SHARE

FANTARACCONTI - Vincere il fantacalcio (nonostante Pandev)

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO I VOSTRI FANTARACCONTI: QUESTA È LA VOLTA DI...


|

Ciao Fantagazzetta! Volevo raccontarvi il finale da infarto che c’è stato nella nostra LegaLize10 che mi ha portato a trionfare con la neonata squadra Porto Rancore.

Riassunto della stagione: parte tra alti e bassi, ma verso gennaio riesco incredibilmente a raggiungere la testa della classifica, battendo nello scontro diretto il mio rivale con un secco 3-0. Da quel momento non lascio più il primo posto, almeno fino alla terzultima di fantacampionato. Si arriva così alla 34esima giornata di campionato dove, incredibilmente, ho la possibilità di laurearmi campione: sono a +4 sul secondo e lo affronto tra le sue mura. Incredibile, una squadra fallita l’anno prima, che vince. Lo zimbello della lega, quello che l’anno prima ha perso anche una Champions ai rigori, che alza un trofeo. Impossibile. Infatti la dea bendata non è d’accordo, netta sconfitta e i rivali che tornano a -1. I miei ragazzi subiscono il contraccolpo psicologico e alla giornata dopo perdo contro il terzo in classifica, mentre il mio rivale passeggia sul campo del penultimo. I sogno di gloria si infrangono. È finita. 

Nell’ultima giornata dovrei vincere in casa del quarto (non mi basta il pareggio, negli scontri diretti è in vantaggio) e lui dovrebbe perdere contro l’ultimo in classifica. Impossibile dai, sarebbe una specie di 5 maggio fantacalcistico. Ma ancora una volta la dea bendata decide di intervenire. Parto forte e segno con Milinkovic-Savic, Politano e Schick (primo goal in serie A con la maglia della Roma), il mio avversario risponde con Icardi. Sembra vinta, ma a lui manca ancora Pandev contro il Verona. Intanto, incredibilmente, dall’altro campo giungono notizie positive: il mio rivale è affondato sotto i colpi di Perisic, Ljajic e sta seriamente rischiando di perdere.

Si arriva così al lunedì della verità, al posticipo Genoa-Hellas Verona. I giocatori da tenere a mente sono 3: Perin (portiere del mio rivale), Romulo (che gioca con i miei “alleati”) e Pandev (che gioca contro di me). Se il mio rivale perde e Pandev non prende 10,5 vinco il campionato.

Inizia la partita, sono tesissimo, la seguo come se fosse la finale di Champions league. Verso la metà del primo tempo il miracolo: RIGORE PER L’HELLAS. ROMULO CONTRO PERIN. Potete immaginare come stavo: sudavo freddo, il mio campionato passava da lì. Romulo segna, esulto, abbraccio mia madre che non capisce, ma non è ancora finita: manca Pandev. Il macedone entra all’80’, io penso “dai, il Genoa sta già vincendo 2-1, Pandev ha 10 minuti, cosa potrà mai fare?”. 

La dea bendata ha uno strano senso dell’umorismo quella sera. 94 sul cronometro. Pandev porta palla, arriva al limite dell’area, PALLONETTO PAZZESCO CHE SCAVALCA IL PORTIERE ED ENTRA IN PORTA. Mi crolla il mondo addosso. Ho davvero perso il campionato per un eurogoal di Pandev a tempo scaduto? Esco per non pensarci, i miei amici mi prendono in giro. Io prego e basta. Alla fine torno a casa e controllo i voti: Pandev ha preso 7+3. Il Porto Rancore è campione d’Italia! Sono campione, con un finale di paura e gioia che difficilmente dimenticherò.

Andrea - La mia Lega Fantagazzetta

Hai anche tu un #Fantaracconto che vorresti veder pubblicato su Fantagazzetta.com?

La tua asta è alle porte, o hai un aneddoto stagionale da volerci raccontare? Mandaci la tua storia, le foto, i video, e tutto ciò che reputi utile per poterti vedere protagonista di Fantagazzetta: i #Fantaracconti migliori verranno pubblicati sul sito e sulle nostre pagine social!

Invia il tutto via mail a fantaracconti [@] fantagazzetta.com, e non dimenticarti di linkare all'interno della mail la tua Lega Fantagazzetta altrimenti il racconto non potrà partecipare al contest. I migliori verranno selezionati e pubblicati!

QUI LE ALTRE PUNTATE DI #FANTARACCONTI


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!