SHARE

FANTARACCONTI - De Silvestri l'immortale, e uomo decisivo del mio fantacalcio

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO I VOSTRI FANTARACCONTI: QUESTA È LA VOLTA DI...


|

Ciao ragazzi, ognuno di noi ha ancora impresso nei suoi ricordi (e lo avrà per sempre) l’eroismo di un giocatore, un TERZINO partito dalla C che il 9 Luglio del 2006 ci ha portati sul tetto del Mondo. Quello è stato probabilmente l’ultimo giocatore su cui il Dio del calcio ha voluto posare il suo dito benevolo per regalare l’immortalità.

Da ieri per me quel dio ne ha regalato un altro, forse quel regalo lo ha fatto solo a me (spero di no). Quel nuovo essere immortale ha il nome e cognome di LORENZO DE SILVESTRI.

Quella che sto per raccontarvi è la storia di un calciatore da sempre considerato un buon titolare e un ottimo panchinaro: prestazioni sufficienti, qualche malus, pochissimi bonus ma soprattutto sempre presente e per questo ottimo rincalzo quando necessario.

Siamo alla 33sima giornata, sono primo ma vengo da due brutte prestazioni, compreso la sconfitta con l’ultimo in classifica, che mi portano a sole 3 lunghezze dalla seconda in classifica. Mi tocca lo scontro diretto con LA GARGANICA. La tensione è alle stelle, gli sfottò, per l’assottigliarsi del vantaggio, sono al limite dell’umiliazione. Si parte con gol a raffica, becco la tripletta di Veretout, dall’altra parte volano bonus con Felipe Anderson e Dybala, Callejon insacca due assist in un Napoli dilagante (4 gol) mentre io sono sotto pressione per Mertens che resta a secco, siamo spalla a spalla ma si soffre perché al mio avversario (la Garganica) può segnare chiunque.

Minuto 70, in piena sofferenza, ricevo una notifica, lo streaming al pc è lento e le partite sono 2/3 minuti indietro, decido di aspettare ma non ce la faccio più, apro la notifica: “LORENZO DE SILVESTRI ha fatto un gol al minuto 70”, sto per avere un infarto. I minuti successivi sono solo sfottò ancora contro di me richiamando un altro dio del calcio “KULOVIC”. La partita la chiudo sul 4-3. Siamo a 6 punti dalla seconda e mancano 5 partite. Questa vittoria ci porta anche in finale di coppa e indovinate con chi si gioca?? LA GARGANICA.

3 giornate dopo si gioca la finale di coppa, ho già vinto la coppa di apertura (girone di andata). La tensione è ancora più alta. Veniamo ancora bersagliati dagli sfottò intimidatori che potrebbero portare a quegli errori di valutazione nelle scelte finali dell’11 titolare. Si gioca.

Si parte bene dal Sabato, Cutrone la mette dentro contro il Verona ma loro prendono il doppio assist di Bonaventura, in serata a loro la mette dentro Dybala ma io prendo i due assist di Douglas Costa. Siamo pari. Si gioca tutto alla Domenica.

Inizio con Mertens su erroraccio di Burdisso, la Garganica ha il +3 di Verdi in panca, Hamsik non gioca. SIAMO ANCORA PARI. Minuto 70, ancora lui, entra HAMSIK ma alla radio non viene riportato, al minuto 71 la doccia gelata, HAMSIK la mette dentro con assist di CALLEJON, entrambi de LA Garganica. Vado in panico, sto perdendo per mezzo punto praticamente. È li che il Dio del Calcio mi appare sotto forma di notifica. LORENZO DE SILVESTRI ha fatto un gol minuto 83. STO SCHIUMANDO DI GIOIA.

Non so manco più dove mi trovo. ALFREDO PROVENZALI – LA GARGANICA 4-4 (79.5-78.5). LA VINCO DI UN PUNTO. De SILVESTRI eroe

Giornata 37, sono ancora a 6 punti di vantaggio a due dal termine. Mi basta un punto. Gioco contro la terza, La Garganica sfida l’ultima in classifica (la vince facile penso). Inizio male (Handanovic -2), continua la sofferenza per una partita che non si sblocca, il mio avversario mi fa venire l’infarto quando mi accorgo che non ha inserito Pavoletti nell’11 titolare. Siamo ancora pari quindi, non arriviamo ai fatidici 66 entrambi. Si soffre tanto, i miei avversari mi dicono questo “Scommetti 5€ Sul Gol Di De Silvestri”, faccio le corna ma…

“LORENZO DE SILVESTRI ha fatto un gol al minuto 88”. La mia casa diventa la “Bombonera” di Buenos Aires. CAMPIONI DEL FANTACALCIO PER LA OTTAVA VOLTA, PRIMO TRIPLETE PERSONALE, LORENZO DE SILVESTRI TI AMO. Ah, e ad inizio campionato non volevo fare il Fantacalcio per dedicarmi “anema e core” al mio Milan. Perdonami Dio del Calcio e grazie per avermi indicato la diritta via ancora una volta.

Domtot - La mia Lega Fantagazzetta

Hai anche tu un #Fantaracconto che vorresti veder pubblicato su Fantagazzetta.com?

La tua asta è alle porte, o hai un aneddoto stagionale da volerci raccontare? Mandaci la tua storia, le foto, i video, e tutto ciò che reputi utile per poterti vedere protagonista di Fantagazzetta: i #Fantaracconti migliori verranno pubblicati sul sito e sulle nostre pagine social!

Invia il tutto via mail a fantaracconti [@] fantagazzetta.com, e non dimenticarti di linkare all'interno della mail la tua Lega Fantagazzetta altrimenti il racconto non potrà partecipare al contest. I migliori verranno selezionati e pubblicati!

QUI LE ALTRE PUNTATE DI #FANTARACCONTI


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!