SHARE

FANTARACCONTI - Callejon, Lasagna, Musacchio: tutti +3 lasciati in panchina

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO I VOSTRI FANTARACCONTI: QUESTA È LA VOLTA DI...


|

Ciao Fantagazzetta, sono Giulio, il presidente dell’ Atletico Sottolecoperte, rookie al primo anno nella lega a otto giocatori Fantaluxor, rinominata ufficiosamente Fantagufipiangenti a buon merito. Abbiamo optato per una formula con due campionati distinti per i gironi di andata e ritorno, il primo più corto perché iniziato in ritardo alla quarta giornata.

Essendo la prima volta al fantacalcio, prima dell’asta estiva non avevo grandi aspettative per quest’annata, ma dopo aver composto una squadra a mio avviso di tutto rispetto (con Kolarov, Ilicic, De Paul, Quagliarella primi fra tutti) e avendo finito al terzo posto il campionato di andata, iniziavo a sperare l’insperabile per il ritorno. Purtroppo a torto: record di rigori sbagliati (5 da inizio anno), partite pareggiate e perse per 0.5 a ripetizione, giornate giocate alla grande ma sempre contro la squadra che faceva l’exploit di turno (il 6-3 perso contro i 4 gol di Zapata primo fra tutti), mi relegano al terz’ultimo posto con il maggiore numero di reti subite seppure io sia anche il miglior attacco (GF:GS-22:23 dopo 11 giornate!). Fino all’ultima, tragica partita, esemplare culmine di questa stagione.

La giornata mi vede giocare contro la Los Tofas capolista. Dopo il venerdì a reti bianche, il sabato comincia molto bene con il gol e l’assist di Quagliarella, ma il gol all’89esimo di Izzo del mio avversario (eccallà) smorza il mio entusiasmo iniziale. 

Il grosso si gioca domenica, e ogni cosa sembra andare per il meglio: assist di Krunic, gol di Ilicic. La partita spartiacque sembra essere però Lazio-Parma, dove io schiero Luis Alberto (finalmente!), doppia soddisfazione perché ex scambiato per Mertens proprio con la Los Tofas quando ancora sembrava valerne la pena. Purtroppo ho anche Sepe in porta che raccimola un misero 0.5 e Marusic che va in gol in panchina; assist di Correa per il mio avversario. A questo punto sono abbastanza fiducioso della vittoria, devo solo sperare che il Napoli non faccia pazzie, visto che la Los Tofas schiera la coppia d’attacco Milik-Mertens

Invece tutto mi crolla addosso in 90’. Mertens, altro grande ex della giornata risponde subito a Luis Alberto con due assist, mentre io mi vedo dolentemente passare davanti in pochi minuti i gol di Callejon e Lasagna che ho lasciato in panchina. Poi cadono due colpi che sono come pietre tombali sulla mia giornata: gol di Milik, gol di Mertens. Il mio avversario mi raggiunge. Non ci voglio credere, mi vedo sfuggire per l’ennesima volta la vittoria. Impreco, piango, mi dispero.

Ma ancora la giornata deve finire. Manca il derby, e qui si consuma l’ultimo atto di questa tragedia. Perché la partita finisca sul 3-3 mi basta un 5.5 di Romagnoli, grande sicurezza in difesa per tutto l’anno. Ma il Milan capitombola in casa, Romagnoli prende 5.0 e come se non bastasse, grande beffa finale, ennesimo gol perduto in panchina di Musacchio. Punteggio finale 79-77.5, ossia 3-2. Sono attonito, doppiamente affranto perché milanista.

Che dire: non ci resta che piangere!

Giulio - La mia Lega Fantagazzetta

Hai anche tu un #Fantaracconto che vorresti veder pubblicato su Fantagazzetta.com?

La tua asta è alle porte, o hai un aneddoto stagionale da volerci raccontare? Mandaci la tua storia, le foto, i video, e tutto ciò che reputi utile per poterti vedere protagonista di Fantagazzetta: i #Fantaracconti migliori verranno pubblicati sul sito e sulle nostre pagine social!

Invia il tutto via mail a fantaracconti [@] fantagazzetta.com, e non dimenticarti di linkare all'interno della mail la tua Lega Fantagazzetta altrimenti il racconto non potrà partecipare al contest.

Solo i migliori, quelli scritti meglio, più correttamente, e dettagliatamente, verranno selezionati e pubblicati!

QUI LE ALTRE PUNTATE DI #FANTARACCONTI

Condividi con i tuoi amici!