SHARE

FANTARACCONTI - Patto col Dio del Fantacalcio per la vittoria e montepremi in beneficenza

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO I VOSTRI FANTARACCONTI: QUESTA È LA VOLTA DI...


|

Ciao a tutti fantacalcisti d'Italia, siamo Emanuele e Andrea, co-presidenti della squadra GALANTO F.C. e primi teorizzatori ufficiali dell'esistenza del "Dio del Fantacalcio" come descritto in questo fantaracconto del 2016 di cui consigliamo la ri-lettura per comprendere appieno la teoria. 

Per dare continuità a quel fantaracconto, nella stagione 2016/2017 purtroppo arriviamo penultimi. Probabilmente troppe vittorie di fila ci avrebbero fatto montare troppo la testa e il Dio del Fantacalcio ha quindi deciso di farci volare basso. Abbiamo accettato la decisione di buon grado sperando che il Dio avesse qualcosa di meglio in serbo per noi per la stagione successiva.

Data quindi per certa l'esistenza del Dio del Fantacalcio lo scorso Settembre ci apprestiamo alla nuova stagione 2017/2018 e al momento più importante di ogni fantallenatore: l'Asta.

Oramai da anni ogni singola mossa e ogni cosa che viene fatta in nome del fantacalcio è seguita e osservata dall'alto dal Dio del Fantacalcio e quindi ci chiediamo sempre "Piacerà o no, questa cosa al Dio?".

E' come se fossimo sempre giudicati ed osservati e questo ci porta sempre a controllare le nostre emozioni e le nostre mosse, consci del fatto che siamo noi a fare le scelte, a comprare i giocatori, a mettere le formazioni ma tanto la decisione finale spetta sempre e solo a lui, AL DIO.

Per esempio durante l'asta in ordine alfabetico in 8 giocatori, ci troviamo in una situazione difficile durante i portieri: acquistiamo Alisson per 19 MLN (su 500 iniziali) e arrivati a Skorupski i nostri avversari ce lo alzano tantissimo tanto da farci desistere dall'acquisto. A questo punto, col dente avvelenato alziamo Szczesny e riusciamo a prenderlo. Non sappiamo se questa mossa fosse gradita al Dio, ma alla fine della stagione Szczesny avrà giocato moltissime partite per via dei problemi fisici di Buffon. Evidentemente al Dio non è piaciuto lo sgarro fatto dagli altri fantallenatori su Skorupski e ha voluto premiarci. Ma veniamo al vero motivo per cui ci troviamo qui a scrivere questo fantaracconto: verso Aprile, dopo incredibili vicissitudini della squadra abbiamo fatto un patto con il Dio del Fantacalcio.

Se avessimo vinto il Fantacalciamo avremmo:

1) Scritto un fantaracconto da pubblicare su Fantagazzetta per ringraziare il Dio

2) Donato in beneficenza tutto il montepremi in palio.

Beh, se state leggendo questo fantaracconto…potete immaginare come è andata a finire.

Ma andiamo in ordine.

Tornando all'asta costruiamo una squadra con:

- ottimi portieri (appunto Alisson, Szczesny e Sportiellone)

- una difesa rocciosa con Manolas, Albiol, Benatia, Acerbone Nazionale, un infortunatissimo Caldara e altri titolari.

- Centrocampo ESTRO&FANTASIA con Simoncione Verdi, il fedelissimo Candreva (con specialità della casa, cross sulla schiena del difensore e sostituzione puntualissima al 59' di tutte le partite), SAMI KHEDIRA, Joao Pedro con i suoi integratori e GIOTTO (siamo Umbri) PJANIC.

- In attacco la "Certezza che farà almeno 20 gol" Higuain (chiuderà a 16), un grandissimo El Shaarawy, il furetto Iago Falque e la colonna MARIONE MANDZUKIC (motivo per il quale abbiamo anche in parte sostenuto la Croazia ai mondiali di Russia).

Abbastanza contenti della rosa ci apprestiamo ad un campionato che sembra equilibratissimo vedendo le squadre degli altri fantallenatori. In realtà ci ritroviamo PRIMISSIMI con tantissimi punti di distacco dal secondo grazie ad un filotto inaspettato di vittorie consecutive dove Khedira, Verdi, Pjanic e Higuain danno il meglio di loro.

Le nostre sensazioni sono contrastanti, da una parte siamo contenti, dall'altra ci sembra che il Dio ci stia trattando fin troppo bene e non sappiamo dove sia l'inghippo. Quindi con cautela e diffidenza ci presentiamo all'asta di riparazione dove in effetti, nonostante qualche fantamilione conservato, non riusciamo a migliorare la squadre mentre gli avversarsi si rinforzano tutti.

E' lì che iniziamo a tribolare.

La squadra crolla ed inizia un filotto di risultati negativi, gli avversari sono agguerriti e iniziano la scalata verso il primo posto. In 11 partite collezioniamo solamente due risultati utili e da un vantaggio di più di 10 punti ci ritroviamo con due miseri punticini dal secondo (THE BIG CIX) che in squadra ha nientepopodimenoche il duo DZEKO-IMMOBILE. Mancano solo 3 partite alla fine.

E' a questo punto che scendiamo a patti con il Dio e facciamo le promesse che avete letto sopra. Nella partita risolutiva contro la terza in classifica (i Rangers di Icardi e Milinkovic-Savic) il Dio è misericordioso e decide di far segnare all'avversario solamente i giocatori in panchina (Politano e Ljajic) e lasciare a secco i giocatori schierati titolari (Lasagna e Inglese).

E' così che riusciamo a vincere grazie ad un incredibile rete di BORJA VALERO IL GOLEADOR DE NOSOTROS e ci involiamo verso la vittoria finale, raggiunta addirittura con una giornata di anticipo. A questo punto, per non incontrare le ire del Dio, eccoci con il fantaracconto.

Contestualmente vorremmo lanciare una nuova iniziativa che potrebbe rendere il Dio del Fantacalcio contento anche per tutte le fantaleghe di voi fantacalcisti di tutta Italia e nel frattempo fare una buona azione.

Abbiamo deciso di donare a Insuperabili Onlus (http://insuperabili.eu) tutto il ricavato della nostra vittoria.

Insuperabili Onlus aiuta attivamente bambini, ragazzi, giovani e meno giovani con disabilità fisica e motoria, cognitivo relazionale e sensoriale, comportamentale ad avvicinarsi al mondo del calcio e a praticare questo magnifico sport. Sarebbe bellissimo se in tutti i fantacalci d'Italia si decidesse di donare una piccola quota per questi tipi di associazioni. Il fantacalcio è un piacere e la vittoria migliore è quella morale, quindi dopo un anno di sofferenze, arrabbiature, agonismo e prese in giro, l'onore di essere primi in classifica è più che sufficiente e siamo più che contenti di donare il piccolo premio in beneficenza.

Vi invitiamo a fare lo stesso e speriamo di avere supporto mediatico anche dai testimonial di Insuperabili Onlus e da Fantagazzetta (a questo proposito abbiamo provato a contattare Giorgio Chiellini via facebook per fare un video che sponsorizzi questa iniziativa e speriamo che possa risponderci). Ci apprestiamo adesso ad affrontare una nuova asta (CR7 NON LO VOGLIAMO TRANQUILLI), consapevoli del fatto che comunque vada alla fine deciderà sempre il Dio del Fantacalcio.

Un caro saluto a tutti i nostri colleghi fantallenatori della NEW DAWN CUP: CiumbaCiux, Riccio, Belle, Rugio, Fano, Giubbo e Doc.

Ci rivediamo agguerritissimi e in bocca al lupo a tutti i fantallenatori d'Italia per la nuova stagione.

Emanuele e Andrea - La nostra Lega Fantagazzetta

Hai anche tu un #Fantaracconto che vorresti veder pubblicato su Fantagazzetta.com?

La tua asta è alle porte, o hai un aneddoto stagionale da volerci raccontare? Mandaci la tua storia, le foto, i video, e tutto ciò che reputi utile per poterti vedere protagonista di Fantagazzetta: i #Fantaracconti migliori verranno pubblicati sul sito e sulle nostre pagine social!

Invia il tutto via mail a fantaracconti [@] fantagazzetta.com, e non dimenticarti di linkare all'interno della mail la tua Lega Fantagazzetta altrimenti il racconto non potrà partecipare al contest. I migliori verranno selezionati e pubblicati!

QUI LE ALTRE PUNTATE DI #FANTARACCONTI

Condividi con i tuoi amici!