SHARE

FANTARACCONTI - Il malocchio oltre il confine: Higuain titolare ma 6 politico. E non entra Paloschi!

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO I VOSTRI FANTA-RACCONTI: QUESTA È LA VOLTA DI...


|

“Questa e la maxi-storia di come la fanta-giornata è

cambiata, capovolta, “soprasotto” sia finita

seduto su due piedi qui con te

ti parlerò di David, il gattone di Budapest.”

Ciao a tutti, sono Francesco (allenatore delle Cozze Gratinate) e vi scrivo da Bari. La nostra è una Lega un po’ particolare, fatta di strateghi, maghi, demoni e gatti.

Siamo 10 ragazzi che da qualche anno, ogni anno, si riuniscono per creare questo Fantacalcio paranormale. Io ne sono l’amministratore e non vi nascondo che ogni anno a Maggio dico “mai più farò il Fantacalcio con voi, il mio fegato non può reggere un altro anno”, ma puntualmente a Settembre ci ricasco, è come una droga, non puoi rinunciarci.

Ogni anno c’è (almeno per quanto mi riguarda) quella squadra e quell’avversario che vuoi battere sempre, solo per poterlo sfottere il Lunedì mattina e farlo rosicare come non mai. Già l’anno scorso, nelle ultime giornate, è successo l’incredibile e possiamo dire che quest’anno abbiamo inizato il fantacalcio già con la sfida aperta a suon di tirate di piedi tra me e Davide (meglio conosciuto tra noi con il nome d’arte David Love).

Ma quest’anno tra me e lui è una sfida a senso unico: io sul podio (per ora) e lui ultimo da Settembre, ma puntualmente ad ogni scontro diretto riesce a battermi. Accuso il colpo ogni scontro perchè, fidatevi, con lui è una guerra psicologica più che una battaglia sul campo. L’ultimo scontro, 3 giornate fa, lui mi batte per 3-2 e allora io lì per lì decido di usare i miei “superpoteri” e gli dico “Ok hai vinto questa? Dato che con gli altri 8 avversari ti limiti a non superare la soglia dei 70 punti, la prossima partita che vincerai sarà ad Aprile.”

Lui quindi decide di accanirsi contro di me e tifare per TUTTI i miei avversari sia in Campionato che in Coppa dove a lui non resta che tirarmi i piedi, dato che è stato eliminato alla fase a gironi.

Ok, ci siamo, sono le 17:30 di sabato 23 Febbraio, devo consegnare la doppia formazione perchè oggi c’è lo scontro al vertice e i quarti di finale d’andata di coppa (dove io gioco in casa e come ben sapete, ogni gol subito dalla squadra ospite, nel caso di parità di reti, vale doppio).

Decido quindi di impostare il 3-4-3 in Campionato, rischiando di giocare in 10 a causa di un Icardi in forse. In Coppa, contro l’altro avversario, invece, vado sul sicuro con il mio 3-5-2.

Inizia e finisce Bologna-Genoa e sento già le pressioni di David che mi deride per aver ceduto Destro in cambio di Rafinha, perchè Destro, questa giornata, riesce ad ottenere +4 di bonus. Ok, non mi abbatto, “tanto stasera c’è Rafinha e forse Icardi con il Benevento”.

Ore 20:45, partita incominciata e Icardi è in panchina. Fine primo tempo e siamo sullo 0-0 (penso: “nada Rafinha non ne vuole sapere”). Nel secondo tempo Rafinha esce e mi regala un bel 5 e l’Inter poi chiude sul 2-0 il match, mentre Icardi se ne rimane lì seduto in panchina.

È domenica, David deve partire per Budapest con la fidanzata alle ore 13:30. Sono le 12 e io alle 12:30 ho contro Kurtic in Campionato e Paloschi (messo come primo panchinaro) in Coppa. Lui prima di partire mi dice “occhio a Paloschi perché ti punirà!”. Ore 13:30 decolla il Malocchio, il Gatto per eccellenza sta lasciando Bari e l’Italia e io penso che forse sono salvo quando tutto a un tratto una notifica. . . “Paloschi ha segnato una rete al 60º”.

Ok, respiro, è primo panchinaro, non entrerà mai al posto di Mandzukic e invece?!? Quando vado a controllare la formazione del mio avversario di Coppa, mi rendo conto che ha schierato un acciaccato Higuain a far coppia con Iago Falque, invece di un titolarissimo Mandzukic. Penso: ”un pazzo, solo un folle può commettere questa cosa ed essere anche premiato da un gol di Paloschi”...Ok andiamo avanti, ma iniziamo malissimo in Campionato ma soprattutto in Coppa...

Ore 15:00, stanno per iniziare le partite, tutto va nel verso giusto con la doppietta di Milinkovic Savic ma subisco un altro gol in Coppa da Biraghi. In Campionato sono avanti grazie anche a un po’ di fortuna, dato che Pioli decide di schierare il mio Falcinelli, che entra al posto del S.V. di Icardi.

Ore 17:00 fine delle partite, al mio avversario in Campionato manca ancora Dybala e Cornelius e al mio avversario in Coppa manca Pjanic. In Campionato diciamo che con un pareggio me la dovrei cavare, mentre in Coppa è una tragedia, perché rischierei di pareggiare 2-2 anche lì, il che mi obbligherebbe a vincere la gara di ritorno.

Per far si che le speranze possano non tramontare, mi servirebbe un 6 a tutti i miei giocatori avversari per poi sperare negli ipotetici bonus dei miei Reina, Allan, Zielinsky e Callejon del lunedì.

Ore 17:55, succede l’inimmaginabile: Torino innevata, Allianz Stadium impraticabile, JUVENTUS - ATALANTA RINVIATA.

Oddio non ci credo, non mi sembra vero, anche perché così facendo in Campionato il mio avversario chiuderebbe a non oltre i 72 punti (quindi al massimo 1 gol) ma soprattutto in Coppa Pjanic, Khedira e HIGUAIN prendono 6 politico (così da non far entrare più Paloschi).

Ore 20:45 Roma-Milan, mi manca El Shaarawy (e in Campionato archivio all’80% la pratica) mentre al mio avversario Alisson e Kolarov.

Ma qui il Malocchio da Budapest mi colpisce ancora: El Shaarawy in panchina tutti i 90 minuti, e questo vuol dire che in Campionato gioco definitivamente in 10 uomini. ”Non ci voleva”, penso, ma per fortuna la Roma e Di Francesco decidono di suicidarsi in casa, perdendo 0-2 e, quindi, il mio avversario chiude la sfida a 65 punti (0 gol), occasione ghiotta per me, ma servono i bonus di Allan e Callejon per poter soccombere al voto in meno di El Shaarawy.

È lunedì, sono le 20:30 ed ho bisogno, per la precisione, di ottenere 18,5 dai miei Reina, Allan e Callejon in Campionato per arrivare a una rete e quindi vincere per 1 a 0. Mi servono, invece, 24,5 in Coppa con Reina, Allan, Zielinsky e Callejon per arrivare a un ipotetico 72, considerato che a lui manca solo il voto di Jorginho ed è già a quota 65,5.

Ore 21:15 la magia: in una sola azione ricevo l’assist da Allan e il gol da Callejon! SPETTACOLO! In Campionato, anche se con un uomo in meno, chiudo a 72,5 e vinco 2-0! Ora devo concentrarmi sulla Coppa.

Controllo il live e Jorginho è fermo sul 6,5 che decreta il 2º gol del mio avversario e io sono fermo a 77,5, punteggio che non mi permette di arrivare alla 3^ rete (penso “Devo solo aspettare e sperare!”).

Al 75º Sarri decide di rinunciare a Jorginho facendolo uscire dal campo e dopo 5 minuti il voto magicamente passa da 6,5 a 6!!!

Ok, è quasi missione compiuta, lui è fermo a 71,5, non va oltre 1 gol. Anche io sono fermo a 77,5 e potrei ottenere il 3º gol se Allan o Callejon prendessero anche un solo 0,5 in più...

È martedì mattina, vado a controllare i voti e “SBAM” Callejon da 9,5 a 10 e Allan (fantacalcio a parte, è stato mostruoso ieri) da 8 a 8,5!!

MISSIONE COMPIUTA: ho vinto in Coppa 3-1, ho vinto lo scontro al vertice in Campionato 2-0!

I pianeti per una volta si sono allineati a mio favore, ma tutto solo perché quel Gattone di David, non è riuscito a lanciarmi (del tutto) il Malocchio oltre i confini Ungheresi!

Francesco - La mia Lega Fantagazzetta

Hai anche tu un #Fantaracconto che vorresti veder pubblicato su Fantagazzetta.com?

La tua asta è alle porte, o hai un aneddoto stagionale da volerci raccontare? Mandaci la tua storia, le foto, i video, e tutto ciò che reputi utile per poterti vedere protagonista di Fantagazzetta: i #Fantaracconti migliori verranno pubblicati sul sito e sulle nostre pagine social!

Invia il tutto via mail a fantaracconti [@] fantagazzetta.com, e non dimenticarti di linkare all'interno della mail la tua Lega Fantagazzetta altrimenti il racconto non potrà partecipare al contest. I migliori verranno selezionati e pubblicati!

QUI LE ALTRE PUNTATE DI #FANTARACCONTI

Condividi con i tuoi amici!