SHARE

Fantacalcio - Milan, ecco le opzioni di Gattuso per sostituire il fondamentale Biglia

Gattuso studia uomini e moduli


|

Quella di Lucas Biglia rischia di essere, per il Milan, un'assenza molto più pesante di quella di Caldara nei prossimi mesi. Il mai appariscente argentino è un pezzo fondamentale nella scacchiera rossonera, sia nella fase offensiva dove è lui a prendersi la responsabilità di pulire il primo possesso, sia, soprattutto, in fase difensiva, dove con la sua intelligenza riesce a schermare le linee di passaggio davanti alla difesa.

Non sarà facile per Gattuso sostituire Biglia, ma dovrà farlo. Ecco le opzioni a sua disposizione,elencate da quella più probabile.

1) Bakayoko nel 4-4-2

Uomo per uomo, Bakayoko al posto di Biglia al fianco di Kessiè. Nonostante non abbia mai convinto appieno, il francese ex Chelsea ritroverebbe con continuità il ruolo che aveva al Monaco, centrale in una mediana a quattro con un altro giocatore a fianco a presidiare il centro. Il giocatore è apparso in ripresa nelle ultime uscite, contro il Genoa, al netto dell'errore, ha offerto una buona prestazione, soprattutto in fase di riconquista, dove può contare su una grande forza fisica e bravura nei contrasti. Resta qualche dubbio in fase di disimpegno e nella tenuta tattica, ma sicuramente crescerà giocando.

2) Bakayoko in una mediana a 3

Come fatto intendere sopra, la mediana formata dai soli Kessiè e Bakayoko potrebbe dare qualche problema tattico essendo entrambi giocatori di quantità a cui piace più correre e correre con la palla che coprire e smistare. I due hanno le qualità per fare anche quest'altro lavoro, ma potrebbero comunque sorgere problemi in fase di uscita del pallone. Per ovviare a ciò, Gattuso potrebbe variare modulo e proporre una difesa a tre come contro il Genoa, dove Rodriguez rappresenta la scelta più sicura per uscire in possesso con Bonaventura più accentrato, oppure tornare al 4-3-3 e inserire un altro palleggiatore come Calhanoglu al posto di Cutrone, anche se questa resta al momento l'opzione meno percorribile viste le garanzie che dà davanti la coppia Higuain-Cutrone.

3) Bertolacci

Bakayoko prima scelta, indipendentemente dal modulo, ma può darsi che Gattuso non resti soddisfatto del'ex Chelsea e voglia quindi puntare su un altro giocatore più abituato a giocare da uomo d'ordine. Nella sua rosa è Bertolacci che nella scorsa stagione al Genoa ha fatto il regista con discreti risultati. La coppia formata da lui e Kessiè sarebbe meglio assortita rispetto a quella dell'ivoriano con Bakayoko, anche se di certo non garantirebbe la stessa fisicità nè gli stessi strappi. Inoltre la tenuta di Bertolacci è tutta da verificare, visto che ha giocato solo 80' in Europa League. Anche se non da titolare, è comunque probabile che vedrà di più il campo.

4) Bonaventura e Calhanoglu

Più offensiva, un'alta opzione per Gattuso è quella di recuperare Calhanoglu, messo per il momento da parte insieme al tridente, rimetterlo a sinistra con Bonaventura al fianco di Kessiè. Un'opzione che ha certamente il vantaggio di prevedere in campo gli uomini più tecnici con due punte, aumentando quindi la pericolosità, con Bonaventura e Calhanoglu che potrebbero alternarsi al centro per portare palla. Ma il rischio di lasciare un buco al centro, con sia Kessiè che Bonaventura attratti avanti è alto. Magari questo centrocampo si vedrà di più a gara in corso.

5) Mauri e Montolivo

Soluzione solo teorica, la possibilità che i due diventino parte importante dell'11 rossonero è prossima allo zero, anche in Europa League.


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!