SHARE

Quotazioni fantacalcio, la top-11 degli incrementi: ecco chi ha più aumentato la propria valutazione nel girone d'andata

La Serie A riparte sabato, l'analisi di mercato al giro di boa


|

Giunti al giro di boa della Serie A, i fantallenatori stanno studiando i numeri venuti fuori da questa prima fase della stagione per capire come meglio agire anche in termini di calciomercato essendo questo il periodo dell'anno in cui si concentrano le aste di riparazione, contemporaneamente anche al mercato ordinario che chiuderà il 31 gennaio, momento X che farà scattare davvero il putiferio in termini fantacalcistici. Fra le tante statistiche interessanti ce n'è una legata a quei calciatori capaci di incrementare maggiormente la propria quotazione dall'estate ad oggi, ed allora andiamo a scoprire qual è la top-11 in questo senso: qualche nome a sorpresa, nessun big sulla carta, e facili previsioni guardando all'andamento del campionato che riprenderà, ricordiamo, già sabato.

In porta spazio a Cragno del Cagliari, 4 crediti guadagnati grazie alle proprie prestazioni, l'estremo difensore sardo è salito da 8 a 12 grazie alla media-voto di 6.42 (5.42 la fantamedia). Stesso bottino raccolto da Sepe del Parma, ma il suo rendimento inferiore lo fa piazzare solamente come prima alternativa.

Parma che si rifà in difesa con la presenza dell'esperto Bruno Alves del Parma: inizialmente quotato 5, oggi per assicurarselo ci vogliono 10 crediti, la sua media-voto di 6.25 e la fantamedia di 6.44 spiegano bene il motivo di una crescita del genere. Stessa crescita registrata da Troost-Ekong dell'Udinese (da 3 a 8), seppur le sue prestazioni siano tutt'altro che eccellenti (5.97 media-voto, 5.92 fantamedia). Sempre a +5 c'è Romero del Genoa, passato da 1 a 6 grazie ad un rendimento di rispetto per il ruolo: 6 media-voto, 6.05 fantamedia. Ultimo posto di difesa occupato da Mancini dell'Atalanta che, come il compagno Hateboer e Lirola del sassuolo, ha visto aumentare il suo costo di 4 crediti: da 8 a 12 con 6.29 di media-voto e 7.14 di fantamedia, quest'ultime due voci lo fanno preferire agli altri.

In mezzo al campo situazione chiarissima: De Paul dell'Udinese, Meite del Torino e Zaniolo della Roma non hanno rivali. Tutti con 6 crediti in più rispetto ad agosto, il primo da 15 a 21, il secondo da 3 a 9, il terzo da 1 a 7. Il migliore fra i tre per rendimento è il bianconero con 6.22/7.03 media-voto/fantamedia, poi il giallorosso con 6.2/6.4 ed infine il granata con 6.08/6.19.

Infine il tridente offensivo interamente di marca genovese: Piateke e Kouamé del Genoa, Quagliarella della Sampdoria. Il polacco ha il rendimento migliore in termini di crescita con il salto da 13 a 27 grazie a 6.42 di media-voto e 8.34 di fantamedia, il compagno di squadra è passato da 3 a 11 con 6.24 e 6.82, il blucerchiato da 28 a 33 con 6.53/8.56. Come Quagliarella a +5 ci sono anche Mandzukic (da 18 a 23), Orsolini (da 3 a 8) e Pellissier (come Orsolini), ma con statistiche fantacalcistiche inferiori.


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!