SHARE

Al via le seconde squadre! Juve, non solo Cerri: ecco chi giocherebbe in Serie C. Dubbi Kean e Audero

La "Giovane" Signora si presenterebbe così ai nastri di partenza


|

Fra una polemica ed un'altra, ma anche in mezzo a tanti pareri favorevoli, la stagione calcistica 2018/2019 potrebbe essere caretterizzata da un'importante novità per l'Italia: dovrebbero prendere vita le seconde squadre dei club di Serie A, compagini che farebbero il loro esordio nel campionato di Serie C. Una lista di 23 calciatori al massimo, di cui 19 nati a partire dal 01/01/1996 con eccezione di massimo 4 fuori-quota nati prima, di cui 1 necessariamente portiere, a patto che quest'ultimi non facciano già parte dell'elenco dei 25 della prima squadra, e che non abbiano già disputato almeno 50 partite in Serie A.

Ci sono poi anche dei rigidi paletti economici e burocratici per l'iscrizione della seconda squadra, molto probabile che l'assalto ad uno dei posti sarà dato soprattutto da quelle società che più o meno stabilmente occupano un posto nelle coppe europee anno dopo anno, in modo tale da formare calciatori poi inseribili nelle liste Uefa come club-trained player, handicap da non sottovalutare considerando che ogni squadra è obbligata a riservare 4 posti su 25 a calciatori che soddisfano tali criteri: per intenderci meglio, la Juventus quest'anno ha presentato una lista A di soli 23 uomini sia nella prima che nella seconda fase perché in rosa disponeva dei soli Pinsoglio e Marchisio a soddisfare quanto sopra.

Restando ancorati alla Juventus, fresca vincitrice dello scudetto 2018, prima italiana nel ranking Uefa, e dunque principale esponente oggi del calcio italiano in Europa, andiamo a vedere quale sarebbe oggi l'undici titolare della seconda squadra nel rispetto di tutto quanto sopra detto, ed ovviamente tentando di mantenere una logica di calciomercato: come valore tecnico assoluto rientrerebbero di diritto in questo discorso calciatori come Audero, Mandragora, Orsolini e Kean, tutti in prestito nell'ultima stagione, ma molto difficilmente prospetti del genere li ritroveremo in un contesto come quello della Serie C, anche se ovviamente a priori nulla si può escludere. Eccola allora la Juventus B più verosimile:

+

Ecco dove hanno giocato e quanto, con relativi score, quest'anno gli undici selezionati:

Del Favero (1998): Juventus (Primavera), 6 presenze

Untersee (1994): Empoli (Serie B), 15 presenze

Del Fabro (1995): Novara (Serie B), 19 presenze

Pol Garcia (1995): Cremonese (Serie B), 14 presenze

Rogerio (1998): Sassuolo (Serie A), 12 presenze

Tello (1996): Bari (Serie B), 32 presenze, 1 gol fatto

Macek (1997): Cremonese (Serie B), 8 presenze, 1 gol fatto

Mancuso (1992): Pescara (Serie B), 33 presenze, 9 gol fatti

Clemenza (1997): Ascoli (Serie B), 27 presenze, 2 gol fatti

Pereira (1998): Paranà (Brasileiro Serie A), 2 presenze

Cerri (1996): Perugia (Serie B), 32 presenze, 15 gol fatti

Di seguito gli altri calciatori nati dal 1996 in avanti, ordinati per ruolo, che potrebbero andare a completare la rosa dei 23:

Portieri: ---

Difensori: Parodi, Pellizzari, Coccolo, Andersson, Marin, Zappa, Vitale

Centrocampisti: Tamba M'Pinda

Attaccanti: Mosti, Siani, Soumah, Pozzebon, Udoh.


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!