SHARE

Napoli, prime indicazioni per il Fantacalcio: Verdi, Hamsik e non solo. Sorpresa Ounas?

FINITO IL RITIRO DI DIMARO. CON LE ASTE CHE SI AVVICINANO ECCO LE INDICAZIONI SULLA SQUADRA DI ANCELOTTI


|

Il ritiro di Dimaro si è concluso ieri, dopo tre settimane di arduo lavoro. Qualche giorno di riposo, adesso, per il Napoli che poi sarà impegnato in amichevoli di lusso contro Liverpool, Borussia Dortmund e Wolfsburg. Giornate intense, invece, per i fantallenatori che in attesa della Guida all'asta perfetta, in uscita nei prossimi giorni, cominciano a studiare per le aste di agosto. Quali sono le indicazioni in chiave Napoli in queste tre settimane e durante le amichevoli giocate fino ad ora? Al momento Ancelotti ha sempre schierato la squadra con il 4-3-3, modulo che ha fatto le fortune di Sarri negli ultimi due anni. Ma con sostanziali modifiche tattiche e di impostazione che potrebbero cambiare anche caratteristiche e appetibilità di alcuni calciatori in chiave fantacalcistica. Ecco, ruolo per ruolo, tutti i consigli e le prime indicazioni giunte dalle prime amichevoli.

PORTIERI

L'infortunio di Meret sta mettendo in crisi i fantallenatori. L'ex Udinese era il titolare designato nelle idee di tecnico e società, ma salterà sicuramente le prime due partite nonostante l'agente abbia rassicurato tutti sulle sue condizioni. La società è alla ricerca, comunque, di un terzo portiere affidabile (Ochoa?) per non accelerare il recupero con tutti i rischi che ne conseguono. Karnezis sta dando, comunque, tutte le garanzie del caso. Per stare tranquilli e non correre rischi bisogna acquistare l'intera batteria dei portieri azzurri, magari spendendo anche qualche credito in più per il vice.

DIFESA 

E' il reparto dove, molto probabilmente, si cambierà meno. L'impianto sarà quello della passata stagione con Hysaj e Ghoulam sulle corsie esterne e la coppia centrale formata da Koulibaly e Albiol. L'esterno algerino sta recuperando, pero', da un brutto infortunio e molto probabilmente salterà la prima parte della stagione: Mario Rui resta un profilo affidabile, e la società sta cercando sul mercato un terzino (Darmian) che all'occorrenza possa agire anche sulla corsia mancina. Una nota tattica: con l'impostazione tattica di Ancelotti i terzini giocano qualche metro più avanti, questo per sfruttare gli spazi che lasceranno gli esterni offensivi, liberi di accentrarsi per formare un 4-3-2-1. Per questo motivo, a Dimaro, Hysaj e compagni si sono allenati parecchi nei cross, fattore che potrebbe portare qualche bonus in più per il Fantacalcio (e che potrebbe avvantaggiare proprio Ghoulam al suo rientro). Troveranno parecchio spazio Maksimovic e Chiriches, che potranno rivelarsi utili anche per i fantallenatori che acquisteranno i due titolari. Lascerà la compagnia, molto probabilmente, Tonelli, che da titolare in un'altra squadra potrebbe diventare nuovamente un top player del ruolo.  

CENTROCAMPO

E' questo il ruolo dove troviamo la novità tattica più grande e che inciderà anche nelle scelte dei fantallenatori. Ancelotti ha deciso, Marek Hamsik sarà utilizzato in cabina di regia. I riscontri sono positivi, nell'amichevole giocata contro il Chievo Verona, il capitano è risultato uno dei migliori in campo con geometrie perfette e lanci al bacio per i compagni. Cosa cambia per il fantacalcio? Tanto, tantissimo. Lo slovacco è sempre stato un riferimento per i fantallenatori, nelle sue undici stagioni in maglia azzurra è quasi sempre andato in doppia cifra. Questo nuovo ruolo gli restituirà una seconda giovinezza calcistica, ma lo depotenzia fantacalcisticamente parlando. I bonus saranno molto meno, a vantaggio, forse, delle media voto. Sta a voi la scelta se puntarci o meno, in base anche alla possibile spesa. Allan sarà per caratteristiche il centrocampista che giocherà più partite, il brasiliano resta un profilo sempre affidabile per i fantallenatori anche se si inserirà un po' meno nelle aree avversarie. Compito quest'ultimo che sarà affidato, invece, a Fabian Ruiz e Zielinski: lo spagnolo ha impressionato nel ritiro di Dimaro ed ha un mancino che potrebbe far sognare tifosi e fantallenatori. Diawara servirà per far rifiatare Hamsik, acquistatelo se avete intenzione di puntare sul capitano. Rog resta, al momento, una riserva poco appetibile per il Fantacalcio mentre per Grassi si profila una cessione. 

ATTACCO

Nonostante le continue smentite di De Laurentiis non escludiamo, al momento, l'arrivo di un centravanti di altissimo rango. Milik non ha brillato nell'amichevole contro il Chievo Verona, ma il polacco è arrivato in ritiro soltanto dopo due settimane di lavoro. Ad ora è lui l'attaccante titolare con Inglese, che pare piaccia tanto ad Ancelotti, prima alternativa. Senza dimenticarsi di Mertens che si aggregherà alla squadra direttamente a Dublino e che nelle ultime due stagioni, in quel ruolo, ha messo a segno più di 40 reti. Sul belga il discorso è diverso: Ancelotti ha fatto intuire che predilige un attaccante più fisico e potrebbe ultilizzare l'ex Psv dietro la punta o come esterno. Proprio sugli esterni dobbiamo fare un piccolo appunto tattico: Ancelotti chiede un lavoro diverso a chi agirà in quel ruolo, cioè accentrarsi e appoggiare la prima punta quasi a formare un 4-3-2-1. Verdi si sposa a pennello con queste caratteristiche, ed infatti l'ex Bologna è risultato uno dei calciatori più positivi di tutto il ritiro con la ciliegina sulla torta di un gol fantastico realizzato nell'ultima amichevole. Il calciatore cresciuto nel settore giovanile del Milan potrebbe essere un vero e proprio crack per i fantallenatori, anche perché abbiamo deciso di quotarlo nelle liste come centrocampista seppur con ruolo editabile. Anche Insigne potrebbe trarre giovamento da questo nuovo modo di intendere il ruolo e trovare con più continuità il bonus (lo scorso anno solo 8 gol realizzati). Tempi più duri, invece , per Callejon. Sia chiaro, lo spagnolo resta sempre un giocatore dalle indiscusse qualità, ma con Ancelotti non sarà più quel calciatore insostituibile con la certezza della doppia cifra. La mina vagante potrebbe essere Ounas: dopo un anno passato praticamente in panchina, l'algerino si è messo in grande evidenza in questo ritiro ed Ancelotti lo tiene in grande considerazione. Qualche credito lo spenderei per lui, soprattutto accoppiato, magari, ad un titolare sicuro (Insigne).


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!