SHARE

THE FG-FILES: Alberto Brignoli, Sampdoria

COME CAMBIA LA SERIE A: LA PRESENTAZIONE DI OGNI NUOVO ACQUISTO, LA SUA STORIA, LA FANTASCHEDA, LE STATISTICHE ED I FANTACONSIGLI INDISPENSABILI IN SEDE D'ASTA


|

 

Di Fabio Groberio

 

 

CHI E' - Qualche anno fa nell'elenco dei "nuovi Buffon" oltre a quelli dei vari Bardi, Leali e Perin era presente a chiare lettere anche il suo nome: quello di Alberto Brignoli. L'estremo difensore, nato a Trescone Balneario il 19 agosto del 1991 si era messo in Serie B grazie a tre stagioni da titolare con la maglia della Ternana che gli sono valse il titolo di miglior portiere della categoria in due diverse stagioni, quella 2012/2013 ossia quela del suo esordio tra i cadetti a soli 21 anni e in quella appena trascorsa e, cosa più importante, un contratto sottoscritto con la Juventus che nel febbraio 2015 ne ha acquistato il cartellino in cambio di 250.000 euro più la cessione, alla squadra rossoverde, dell'altra metà del difensore Alberto Masi valutata 1,5 milioni di euro. I bianconeri l'hanno lasciato in prestito in Umbria prima di decidere nel luglio appena passato di fargli fare il salto in Serie A, sempre in prestito ma questa volta alla Sampdoria dove partirà con i galloni di vice-Viviano

 

 

RUOLO - Pochi dubbi su quale sarà il ruolo che Brignoli occuperà agli ordini di Walter Zenga nella Sampdoria: ovviamente quello di portiere. Sotto l'attenta guida dell'Uomo Ragno e di un titolare esperto come Viviano proverà ad imparare tutti i piccoli trucchi del mestiere con l'obiettivo di giocare il più alto numero di minuti possibili e, chissà, di ribaltare le gerarchie.

 

 

CARATTERISTICHE TECNICHE - Brignoli è un portiere ben strutturato fisicamente. I suoi 187 centimetri di altezza non gli fanno perdere esplosività e agilità, qualità necessarie per chi vuole affermarsi come estremo difensore e che sono infatti il suo punto di forza. Tra i pali l'ex Ternana si affida molto al suo istinto e ai suoi ottimi riflessi mentre deve ancora migliorare dal punto di vista tecnico, sia nello stile della parata che nel giocare con i piedi (è mancino naturale). Nonostante la giovane età Brignoli può considerarsi comunque un portiere di personalità bravo anche nel guidare e nel farsi ascoltare dai suoi difensori. Almeno così era a Terni, riuscirà a ripetersi anche a Genova? 

 

 

FANTACONSIGLI - Ovviamente il nome di Brignoli deve comparire nella vostra Fantasquadra solo se preceduto da quello di Viviano, il titolare della Sampdoria. Se invece la vostra domanda è se può convenire puntare sul blocco Samp allora è difficile rispondere con un netto si. Vista all'opera nei preliminari di Europa League, vista l'attitudine delle squadre di Zenga e il recente acquisto di Cassano l'undici blucerchiato sembra aver perso la solidità e la compattezza che aveva contraddistinto il periodo con Mihajlovic in panchina (e Romagnoli in campo). Si consiglia comunque di tener d'occhio i progressi dell'ancora giovane Brignoli, ex "nuovo Buffon" e recentemente miglior portiere della Serie B.. Anche perchè storicamente Viviano qualche problemino fisico durante una stagione lo accusa sempre.

 

 

STATISTICHE - La carriera di Brignoli è iniziata con la maglia del Montichiari, prima in Serie D e poi in Seconda Divisione, due stagioni da protagonista che gli sono valse la prima divisione stavolta con la casacca del Lumezzane. Esordio contro la Ternana ed è subito colpo di fulmine, gli umbri a fine stagione vengono promossi in Serie B e pensano al giovane orobico per difendere la porta. Ci metterà un mese per diventare il portiere titolare di quella porta che per tre anni sarà per lui una seconda casa e che difenderà in ben 106 occasioni tra campionato e Coppa Italia subendo 114 gol. Al suo attivo anche 5 presenze con l'Under di Serie B.

 

 

 

 

Schermata 2015 08 11 a 16 49 14

Condividi con i tuoi amici!