SHARE

Portieri para-rigori: Handanovic vicino al record ma ha già un erede

Il record è di Pagliuca con 24 ma lo sloveno è molto vicino. Sportiello è il giocatore che in questa stagione ne ha parati di più. Statisticamente anche Consigli merita d'essere tenuto sott'occhio


|

Di Monia Bracciali

 

Per vincere al Meazza contro l'Inter, alla Lazio non è bastato un rigore. Nell'ultima gara del 2015, parando il tiro dagli undici metri di Candreva - che l'esterno ha poi ribattutto in rete - Samir Handanovic si è confermato un talento nell'opporsi alle conclusioni dal dischetto. Il valore non si riferisce tanto a quest'anno dove ha neutralizzato un solo rigore ma a tutta la carriera dello sloveno in A: 22 penalty parati su 60, il 36%. In queste prime diciassette gare va comunque evidenziato che il club milanese ha ricevuto contro solo due conclusioni dagli undici metri.  

 

RECORD MAN STAGIONALE – Finora non è Handanovic la vera bestia nera dei rigoristi, bensì Marco Sportiello dell'Atalanta che ne ha parati 3. La squadra di Reja contro ha avuto ben 6 rigori e solo due sono stati messi a segno dagli avversari. 

Gli altri che al momento – e assieme ad Handanovic - possono vantare un rigore parato sono: (tra parentesi i totali a sfavore per squadra): 

- Andrea Consigli, Sassuolo (2),

- Morgan De Sanctis, Roma (4),

- Nicola Leali, Frosinone (3),

- Emiliano Viviano, Sampdoria (3). 

Da notare come tra tutti i portieri elencati, De Sanctis sia l'unico non titolare. 

 

Embed from Getty Images

 

STORICO DEGLI ULTIMI 10 ANNI – Andando ad analizzare i due ultimi lustri, dalla stagione 2005-2006 fino all'attuale quindi, il record ce l'ha Handanovic seguito da Consigli, con 9 rigori neutralizzati. Quest'ultimo, 28enne, ha tre anni meno dello sloveno, uno scarto che potrebbe permettere al giocatore neroverde quanto meno di avvicinarsi ai numeri del portiere dell'Inter. Discorso molto più proponibile per Sportiello che di anni ne ha invece 23 e finora ha parato ben cinque rigori.
Statisticamente seguono tra i militanti in Serie A, considerati gli ultimi dieci anni: Sorrentino (Palermo) e Mirante (Bologna) a quota 8; Abbiati (Milan) 6; De Sanctis 5; Buffon (Juventus), Viviano e Perin (Genoa) 4; Leali, Bizzarri (Chievo), Padelli (Torino) e Coppola (Verona) 3, Diego Lopez (Milan), Puggioni (Samp), Ujkani (Genoa), Brkic (Frosinone) e Carrizo (Inter) 2, Berisha, Marchetti (Lazio), Bassi (Atalanta) e Karnezis (Udinese) 1. 

Embed from Getty Images

 

IL PAGLIUCA RAGGIUNGIBILE – Con 22 rigori parati, Handanovic insegue il record storico della A che appartiene a Gianluca Pagliuca a quota 24 su 90 totali, la cui percentuale è del 26% circa. Allo sloveno quindi mancano solo due interventi contro i rigoristi per raggiungere il record. Finora Handanovic ha superato mostri sacri come: Marchegiani (17 rigori parati su 42), Seba Rossi (9 su 32) e Taglialatela (11 su 27). 

 

 

CLASSIFICA RIGORI A SFAVORE fino al 20 dicembre 2015 (17esima giornata):

(43 il numero dei totali in A):

Atalanta 6 (2 gol)

Carpi 4 (4 gol)

Roma 4 (3 gol)

Bologna 3 (3 gol)

Milan 3 (3 gol)

Udinese 3 (3 gol)

Frosinone 3 (2 gol)

Sampdoria 3 (2 gol)

Lazio 2 (2 gol)

Verona 2 (2 gol)

Inter 2 (1 gol)

Sassuolo 2 (1 gol)

Chievo 1 (1 gol)

Genoa 1 (1 gol)

Juventus 1 (1 gol)

Napoli 1 (1 gol)

Palermo 1 (1 gol)

Torino 1 (1 gol)

Fiorentina 0

Empoli 0 

Condividi con i tuoi amici!