SHARE

Fantacalcio - L'exploit del "ropero" Santander a Bologna. Tempi duri per Mattia Destro

Fantacalcio - L'exploit del "ropero" Santander a Bologna


|

Ancora a segno per le sorti del Bologna di Pippo Inzaghi e lo ha fatto ancora davanti al pubblico di fede emiliana, con una rete che ha di fatto sancito il successo del team rossoblu sull'Udinese. Il centravanti paraguayano Federico Santander soprannominato “el ropero” (l’armadio) sta facendo letteralmente entusiasmare i tifosi del Bologna, dopo le sue recenti prodezze. 

Arrivato nel mercato estivo dal Copenaghen per la una cifra di circa 6 milioni di euro, tra l'iniziale scetticismo generale, ha saputo guadagnarsi la fiducia di mister Inzaghi e poi dell'ambiente rossoblu che lo ha visto gonfiare la rete contro Roma ed Udinese.

In ottica Fantacalcio ha spodestato un certo Mattia Destro dal ruolo di primo attore nell'attacco del Bologna targato Pippo Inzaghi, ed i fatti gli stanno dando ragione: una positiva media voto di 6,25, impreziosita dal 7,25 di fantamedia (Redazione Fantagazzetta).  

La sua è stata una carriera fatta di varie tappe e di sudore che lo ha portato oggi ad essere in Italia, un cammino cominciato anni fa in patria nel club paraguayano del Club Guaraní, che ha sede nella capitale Asunción e dove ha militato fino alla stagione 2010.

Nella stagione seguente approda in Europa, precisamente al Tolosa (campionato francese), dove però fa fatica a ritagliarsi uno spazio e sono poche le presenze per "el ropero", così decide di fare ritorno in Paraguay (ancora nel Guaraní). L'infelice avventura transalpina tuttavia contribuisce alla sua maturazione, perché nel 2015 (dopo altre esperienze vissute prima in Messico e poi in Argentina) decide di riprovare con il calcio europeo, stavolta in Danimarca.

Il Copenaghen è il club che decide di scommettere sull'ariete classe 1991: un ragazzone forte di una struttura fisica distribuita tra 1,87 metri di altezza per 84 chilogrammi di peso, da qui il giusto soprannome “el ropero”.

In 3 anni  di militanza in terra danese, Santander colleziona ben 82 presenze e realizza 38 reti, uno score interessante e che lo porterà successivamente ad accettare con entusiasmo l'offerta del Bologna di giocare nel campionato di serie A.  

Tracciando una proiezione in ottica bonus in tema Fantacalcio, il centravanti Santander è sicuramente da considerare come uno di quelli da "doppia cifra", in virtù delle sue ultime 3 stagioni nel campionato danese, dove ha realizzato rispettivamente 14,12 e 12 goal con la maglia del Copenaghen.

In questo primo bilancio italiano, sono fino ad ora 7 le sue presenze nel massimo campionato e 2 i goal messi a segno, entrambi fruttuosi per le vittorie del Bologna contro la Roma e l'Udinese.

 

Paolo Pierangelo

diPaolo Pierangelo

NATO NELLA DANNUNZIANA PESCARA ALLA FINE DEGLI ANNI 70, È UN GIORNALISTA SPORTIVO. COLLABORA CON RADIO E TV REGIONALI, DAL CAMPIONATO DI ECCELLENZA SINO AL PESCARA CALCIO, PASSANDO TRA ATV7, "FORZA PESCARA" NEL 2005 , TV6, QUINDI IL QUOTIDIANO "ABRUZZO OGGI". NELLA STAGIONE 2007/2008 È SPEAKER ALL'ADRIATICO PER 5 PARTITE, DAL 2009 AL 2011 È CRONISTA PER RADIO VENETO, DELLE PARTITE IN ABRUZZO. RISERVATO E CORDIALE, HA GRANDE PASSIONE PER IL CALCIO E LE LINGUE STRANIERE ED HA PUBBLICATO IL LIBRO "I BIANCAZZURRI DEL RAMPIGNA", SCRIVE PER FANTAGAZZETTA DAL 2012.


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!