SHARE

Ti ho mai raccontato di quella volta che acquistai Cristiano Ronaldo al fantacalcio?

L'influenza del portoghese della Juve sui fantallenatori


|

E' vero che per i fantallenatori non è una novità assoluta avendo potuto usufruire delle sue prestazioni nelle Euroleghe, ma adesso sarà tutto diverso: Cristiano Ronaldo è un nuovo calciatore della Juventus, dunque della Serie A, e dunque l'obiettivo di qualunque maniaco del più bel gioco sul gioco del calcio. Sta cambiando tutto, siamo in presenza di uno di quei pochi calciatori al mondo che da solo potrebbe decidere le sorti di una lega fantacalcistica, un po' come fece Gonzalo Higuain nella sua ultima stagione a Napoli: il gioco vale la candela? Difficile sbilanciarsi in un senso o nell'altro in maniera categorica, quel che è certo è che sicuramente chi si gusterà le perle del portoghese non resterà scontento dell'investimento fatto.

Quanto costerà CR7? Nel listone Fantagazzetta si vedrà, facile pronosticare che sarà il più prezioso, quanto dedicare per il budget in asta invece è tutto da definire, dipende anche dalle strategie di tutti i fantallenatori in competizione, qui possiamo limitarci ora a ricordare qualche statistica: Ronaldo è un attaccante che in campionato va in doppia cifra ininterrottamente dalla Premier League 2006/2007 ai tempi dell'esperienza al Manchester United, con la maglia del Real Madrid non è mai sceso sotto la soglia delle 25 marcature stagionali, in generale in Liga ha realizzato 311 gol in 292 presenze, ciò per limitarci esclusivamente ai dati che appunto interessano da vicino un fantallenatore. Gli esperti di scommesse indicano quota 28 gol come cifra possibile per CR7 in quella che sarà la sua prima esperienza in bianconero.

Quali sono i dubbi da chiarire, detto tutto quanto sopra, per capire se prendere Ronaldo vale un sacrificio forte? Intanto il numero di partecipanti in una lega: se si tratta di leghe ad almeno 10 squadre, partire con Ronaldo sarebbe sicuramente un'ipoteca sul titolo, da 8 in giù dipenderà molto anche dal resto della rosa, ferma restando l'importanza di partenza. Vale sempre la pena fare un paragone con le stagioni precedenti: l'acquisto più oneroso, per dare ascolto alla cabala, solitamente è quello più redditizio? Se si, andateci forte, in caso contrario tentate di far salire il più possibile la spesa dell'avversario augurandovi poi di uscire indenni dal ciclone.

In definitiva, tentando di ragionare più con l'aspetto romantico a far da padrone anziché quello economico o comunque quello matematico, cosa ci sarebbe di più incredibile, un domani, di raccontare ai propri nipotini di quella volta che il nonno o la nonna è riuscito ad acquistare niente poco di meno che Cristiano Ronaldo? Perché in fondo è questa la magia del fantacalcio: di Andrea Agnelli ne esiste uno solo, ma nel mondo dei sogni a nessuno è vietato di essere quell'unico esemplare di cui sopra.

Fabio Giambò

diFabio Giambò

CLASSE '83, MESSINESE, LAUREATO IN INGEGNERIA INFORMATICA. CRESCIUTO A PANE E CALCIO (POI ANCHE FANTACALCIO), È UNA FIRMA TANTO STORICA QUANTO "SCOMODA" DI FANTAGAZZETTA: APPASSIONATO DI MOVIOLA, SEGUE CON ATTENZIONE GLI SVILUPPI DELLE VICENDE RIGUARDANTI CALCIOPOLI E/O COMUNQUE I VARI ASPETTI GIURIDICI LEGATI AL MONDO DEL CALCIO.


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!