SHARE

THE FG-FILES: Josè Ernesto Sosa, Milan. Ruolo, caratteristiche e fantaconsigli

COME CAMBIA LA SERIE A: LA PRESENTAZIONE DI OGNI NUOVO ACQUISTO, LA SUA STORIA, LA FANTASCHEDA, LE STATISTICHE E I FANTACONSIGLI INDISPENSABILI IN SEDE D'ASTA


|

CHI E' - Un nome riposto con cura nel dimenticatoio della nostra Serie A cinque anni fa. Preso, rispolverato e tirato a lucido da Galliani. Il Josè Sosa 2.0 è ufficialmente cominciato. Tra la quasi totale indifferenza dei tifosi del Napoli, che nell'estate del 2010 lo accolsero con euforia, salvo poi salutarlo con disinvoltura a fine stagione. Eppure il Principito di Carcarañà veniva da una sfilza enorme di successi e riconoscimenti: l'oro a Pechino 2008, la storica Apertura del 2006 con l'Estudiantes, il triennio con il Bayern Monaco condito da quattro titoli nazionali (tra cui una Bundesliga), il ritorno trionfale ai Pincharratas dopo l'esperienza nel Vecchio Continente. Una rotta percorsa di nuovo proprio sei anni fa, stavolta in direzione San Paolo. Pochissime tracce di sé lasciate in azzurro e 1 solo gol messo a referto, quello al Cesena nel 2-0 casalingo del 6 febbraio 2011. Tre anni senza infamia e senza lode in Ucraina al Metalist, poi il ritorno ad altissimi livelli. L'Atletico Madrid gli regala l'ebbrezza del calcio spagnolo e della Champions e soprattutto la conquista della Liga nel 2014. Ma a portarlo a tutti gli effetti ai fasti di un tempo ci pensa il Besiktas: con i bianconeri Sosa rinasce dal punto di vista tecnico e delle motivazioni, gioca con continuità e vince lo scudetto da protagonista nel 2016, al fianco di Quaresma e Mario Gomez. Viene nominato miglior giocatore del torneo, ma decide di non proseguire in Turchia per via delle tensioni politiche che attanagliano il Paese. Ci pensa il Milan: 7.5 milioni di euro sborsati e contratto biennale. Con i freschi numeri lasciati alle proprie spalle, le premesse per una pronta rivincita tricolore ci sono davvero tutte.

IL RUOLO - Può essere impiegato indifferentemente su entrambe le fasce come esterno alto oppure (considerate soprattutto le 31 primavere sulle spalle) leggermente più dietro, da trequartista o anche da mezzala in un centrocampo a tre. Tuttavia, se fisicamente dimostrerà di essere in gran forma potrà giocarsi senza troppi problemi il posto con Niang, Suso e Honda, andando così ad alzare ulteriormente la concorrenza in un reparto che ora fa dormire sonni tranquilli a Montella. Nel caso non dovesse arrivare un altro centrocampista negli ultimi giorni di mercato, il tecnico partenopeo potrebbe in definitiva optare per un Sosa posizionato in mediana e sopperire in questo modo al tassello mancante.

Punizione di Sosa con la maglia dell'Estudiantes, durante la finale vinta contro il Boca Juniors 2-1 (Apertura 2006, gol del provvisorio 1-1)

+

CARATTERISTICHE TECNICHE - 179 centimetri di altezza per 71 chilogrammi, votato soprattutto alla fase offensiva, possiede una più che buona potenza fisica, un'ottima tecnica di base e una grande visione di gioco, qualità che lo rendono uno specialista dell'assist. In Turchia ha messo in mostra un'altra dote che si era vista solo a inizio carriera: l'abilità nel battere (con ottimi risultati) i calci di punizione; bravo a muoversi tra le linee e a cercare il fraseggio veloce con i compagni. L'unica incognita riguarda l'affidabilità dal punto di vista della continuità di rendimento, dal momento che in carriera non è praticamente mai riuscito a imporsi definitivamente nei tre grandi campionati in cui ha militato (Bundesliga, Serie A, Liga).

Sosa marcato da Denayer durante Galatasaray-Besiktas 0-1 dell'8 maggio 2016

+

FANTACONSIGLI - Anche quest'anno il Milan non giocherà in Europa, quindi le occasioni per mettersi in mostra si limiteranno a campionato e Coppa Italia. Ad ogni modo le ultime due stagioni con il Besiktas potrebbero non rappresentare un episodio isolato, bensì un punto da cui ripartire con fiducia e perseveranza. Se preso insieme con un altro compagno di reparto rossonero (Kucka, Bonaventura o Bertolacci) a un prezzo ragionevole, può rivelarsi un buon colpo, potenzialmente ottimo.

STATISTICHE - 2 gol in Bundesliga, 1 in Serie A, 0 in Liga. Numeri poco ben auguranti, ma fuorvianti se paragonati al binomio reti-assist delle due ultime annate bianconere di Sosa (5 più 11 nella prima, 7 più 12 nella seconda). In totale, 53 marcature in 453 presenze complessive in carriera.

LA FANTASCHEDA - Ogni valutazione è puramente indicativa, e va implementata con le informazioni che verranno aggiornate, in tempo reale, mediante 'La Guida per l'asta perfetta di Fantagazzetta'. I valori segnalati vanno da un minimo di 0 ✪ (negativa) ad un massimo di 5 ✪ (eccellente).

VALORE ASSOLUTO DEL CALCIATORE: ✪✪✪

VALORE FANTACALCISTICO DELL'ACQUISTO: ✪✪✪

CONTINUITA': ✪✪

POTENZIALE TITOLARITA': ✪✪

RESISTENZA AGLI INFORTUNI: ✪✪✪

TENDENZA AL BONUS IN PROPORZIONE AL RUOLO: ✪✪✪✪

La Serie A dà il benvenuto a Josè Sosa

+


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!