SHARE

THE FG-FILES: Emiliano Viviano, Spal. Consigli Fantacalcio, ruolo e caratteristiche

COME CAMBIA LA SERIE A: LA PRESENTAZIONE DI OGNI ACQUISTO, LA SUA STORIA, LA FANTASCHEDA, LE STATISTICHE ED I FANTACONSIGLI INDISPENSABILI IN SEDE D'ASTA


|

CHI E' - All'interno di un mercato invernale che ha riportato in Italia diversi volti già noti alle platee del nostro campionato (da Muriel a Okaka, da Gabbiadini a Sansone e Kucka), forse il suo ritorno è passato un po' sottotraccia. Ma non sarà affatto sfuggito ai fantallenatori più attenti che adesso, tra i pali della Spal, c'è un certo Emiliano Viviano. Profilo di spessore, oculata operazione finalizzata al blindare ulteriormente la propria porta, in un campionato in cui la lotta per non retrocedere è più dura del previsto e che presto entrerà nel vivo. E lui, Viviano, aveva una gran voglia di riassaporare quella Serie A che gli ha dato praticamente tutto in carriera, un habitat naturale dal richiamo inconfondibile. Ora, nelle aste di gennaio e febbraio, un posto di rilievo potrà occuparlo senza ombra di dubbio. Intanto, c'è una Spal da difendere e da tenere nella massima categoria.

IL RUOLO - Portiere esperto, classe 1985, con alle spalle qualche annata di B tra Cesena e Brescia, il salto in A con le maglie di Bologna, Palermo, Fiorentina e Sampdoria e le parentesi estere sfortunate e da comparsa totale tre le file di Arsenal e Sporting Lisbona, senza dimenticare la mancata chance quando era stato preso dall'Inter.

CARATTERISTICHE TECNICHE - Non un fenomeno con i piedi, prerogativa sempre più cruciale per i portieri del calcio moderno. In compenso fa della reattività e dell'abilità tra i pali le sue armi più pregiate. Bene anche nelle uscite alte e basse e anche - non un dettaglio in ottica fantacalcistica - nell'ipnotizzare gli avversari sui tiri dal dischetto. Il classico leader, la guida pronta e sicura che ogni difensore vorrebbe avere alle proprie spalle.

FANTACONSIGLI - Chi in rosa ha il solo Gomis (e non utilizza il sistema della cosiddetta "portierata", per cui si ritrova il singolo estremo difensore della Spal e non l'intero pacchetto ferrarese), davanti a sé ha due immediate alternative: svincolarlo oppure aggiungere lo stesso Viviano al proprio parco portieri, dal momento che quest'ultimo è stato preso col chiaro intento di dargli il posto da titolare (ha già debuttato in casa contro il suo ex Bologna). Tra le squadre di bassa fascia, quella di Semplici non è iper-perforata come altre: 28 gol presi in 20 partite (di cui appena 12 in casa), un dato assolutamente in linea rispetto a quello dello scorso anno, quando a fine campionato le reti incassate in totale furono 59. La scelta di Viviano potrebbe persino aumentare leggermente l'appetibilità di questa statistica.

STATISTICHE - 391 partite giocate in carriera, di cui 110 in A con la casacca della Sampdoria. Sei apparizioni anche in Nazionale. L'unico trofeo vinto, la Coppa d'Inghilterra (da non protagonista) con l'Arsenal nel 2014. Unico neo: almeno 3 gravi infortuni rimediati in passato, particolare da tenere a mente in caso di futuro nuovo stop forzato.

LA FANTASCHEDA - Ogni valutazione è puramente indicativa, e va implementata con le informazioni che verranno aggiornate, in tempo reale, mediante 'La Guida per l'asta perfetta di Fantagazzetta'. I valori segnalati vanno da un minimo di 0 * (negativa) ad un massimo di 5 * (eccellente).

VALORE ASSOLUTO DEL CALCIATORE: * * *

VALORE FANTACALCISTICO DELL'ACQUISTO: * * *

CONTINUITA': * * *

POTENZIALE TITOLARITA': * * * * *

RESISTENZA AGLI INFORTUNI: * * 

TENDENZA AL BONUS IN PROPORZIONE AL RUOLO: *


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!