SHARE

THE FG-FILES: Stefano Sturaro, Genoa. Consigli fantacalcio, ruolo e caratteristiche

COME CAMBIA LA SERIE A: LA PRESENTAZIONE DI OGNI ACQUISTO, LA SUA STORIA, LA FANTASCHEDA, LE STATISTICHE ED I FANTACONSIGLI INDISPENSABILI IN SEDE D'ASTA


|

CHI È - Della serie "a volte ritornano", Stefano Sturaro sbarca ancora una volta nel porto di Genova, che per lui è stato casa già due volte: nelle giovanili e dal 2013 al 2015. Per lui, natio di Sanremo, un posto perfetto dove sbocciare e affermarsi. Sturaro è il classico "falso vecchio". Classe 1993 e ancora molte storie da scrivere, nonostante sia nel calcio che conta da molto tempo e abbia nel suo personale palmares un numero impressionante di titoli. Quattro scudetti, quattro Coppe Italia e una Supercoppa Italiana, tutte alzate al cielo da gregario di un gruppo in cui trovare spazio era assolutamente impresa ardua. Sturaro alla Juve ci arriva dopo aver vestito le maglie di Modena e Genoa, e aver dimostrato caparbietà e applicazione nella rottura del gioco avversario. In bianconero non è mai assoluto protagonista, ma in 4 anni colleziona 90 presenze e anche 3 reti (due in serie A e una in Champions' League contro il Bayern Monaco). Il centrocampista ligure capisce che la Juve forse è troppo e tenta l'avventura estera, in Portogallo allo Sporting Lisbona, che si rivela un fallimento che lo riporta subito in Italia, ancora al Genoa, dove rimboccarsi le maniche e cercare di rimettersi subito in mostra, magari, perché no, per riconquistare una maglia azzurra indossata 4 volte (3 durante l'Europeo 2016 agli ordini del condottiero Antonio Conte).

IL RUOLO - Stefano Sturaro è il classico centrocampista di rottura, in grado di recuperare palloni in mezzo al campo e ripulirli per i compagni di reparto. Per trovare spazio nella Juventus si è adattato anche sulla fascia, giocando perfino qualche partita da terzino destro (su "invenzione" di Allegri), anche se il suo posto preferito in campo rimane quello di schermo davanti alla difesa.

CARATTERISTICHE TECNICHE - Corsa, grinta e determinazione fanno di Sturaro un centrocampista duro da superare per gli avversari. Non dotato di un elevato tasso tecnico, il centrocampista del Genoa compensa questa mancanza con un buon senso tattico e una buona capacità di non subire l'uno contro uno.

FANTACONSIGLI - Sturaro è il classico esempio di buon giocatore, che al fantacalcio però non è che rappresenti una grande risorsa. Giocatore di quantità e non tanto di qualità, che in linea teorica tenderà a portare più malus che bonus. Resta da capire anche se e quanto spazio troverà in un centrocampo che resterà orfano di Hiljemark e molto probabilmente di Sandro, ma che ha registrato nelle ultime uscite l'ottimo inserimento dell'argentino Rolon. Per ora il posto da titolare è ancora tutto da guadagnare, quindi l'acquisto di Sturaro a gennaio per le vostre fantasquadre non sembra di certo essere una priorità.

STATISTICHE - Nella carriera i gol di Sturaro si possono contare sulle dita di una mano: 4 in 131 presenze. Ultimamente ha visto poco il campo e dovrà ritrovare il ritmo gara.

LA FANTASCHEDA

VALORE ASSOLUTO DEL CALCIATORE: $$$

VALORE FANTACALCISTICO DELL'ACQUISTO: $

CONTINUITA': $$$

POTENZIALE TITOLARITA': $$

RESISTENZA AGLI INFORTUNI: $$$$

TENDENZA AL BONUS IN PROPORZIONE AL RUOLO: $$


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!