SHARE

Napoli, Hysaj lascia il fantacalcio a gennaio? L'agente: "Non è da escludere, il Chelsea lo voleva anche in estate"

Il terzino, pupillo di sarri, sostituirebbe zappacosta, secondo la versione del terzino del napoli poco gradito al tecnico dei blues


|

L'anomalia, come provocatoriamente sottolineato dal suo agente, è casomai che Hysaj abbia giocato tutte le partite gli scorsi anni, e non che quest'anno sia sottoposto a regolare turnover come il resto della rosa. E' così che Mario Giuffredi, a Radio Crc, ha provato a calmare le voci che vedrebbero un rapporto incrinato tra il suo assistito e Carlo Ancelotti: tutto nella norma, o quasi, insomma, perchè lo spettro del mercato aleggia sempre. 

IL RAPPORTO CON ANCELOTTI - "Avete un’idea sbagliata del rapporto tra lui e Ancelotti. Perso il posto da titolare? Assolutamente no. Ho parlato con Ancelotti e so che lui ha una stima incredibile. Lui non ha giocato in Champions per questioni tattiche. Perde il posto quando gioca Malcuit che è il suo stesso ruolo. Ancelotti è un grande allenatore perché cambia spesso modulo e atteggiamento tattico e in base all'avversario mette una squadra che possa affrontarlo meglio. Vi posso garantire che la stima di Ancelotti per Hysaj è grandissima. Siete voi che dopo 3 anni in cui Hysaj ha giocato sempre e ora vedete l’anomalia. Forse era anomalo che Hysaj le abbia giocate tutte in 3 anni. Ora che c’è un minimo di turnover dite che Hysaj ha perso il posto".

Tutto bene quindi, ma si diceva del mercato. In estate era stato il Chelsea di Sarri a cercare il terzino albanese, allenato nei suoi tre anni a Napoli e prima ancora ad Empoli. E l'agente, già per gennaio, non ha escluso la possibilità che i blues ritornino alla carica. 

TRATTATIVA CON IL CHELSEA PER GENNAIO - "Quello che hanno scritto non è da escludere, perché Hysaj era voluto dal Chelsea anche in estate. Mi sembra che in quel ruolo Zappacosta non sia di gradimento a Sarri e credo ci voglia un altro giocatore. Non posso escluderlo. Chelsea spinge per Hysaj? Fate delle domande dove non esiste in questo momento dell’anno una società che spinga. Si parla. Se non si parla non accade niente. Se si parla tutto può succedere".  

Condividi con i tuoi amici!