SHARE

Calciomercato Sassuolo, fatto il prezzo per Berardi a Roma e Fiorentina. Ma alla fine potrebbe restare

NIENTE PRESTITO CON DIRITTO DI RISCATTO: CHI VUOLE IL 25 NEROVERDE DEVE...


|

Fiorentina, Milan e Roma. Sono queste le (ultime) pretendenti per Domenico Berardi, il gioiello rimasto al Sassuolo dopo la cessione di Politano. Carnevali ha già respinto l'ipotesi rossonera (dove l'esterno d'attacco arriverebbe solo in caso di cessione di Suso, e se non arriverà Callejon), per cui le uniche due piste rimanenti sono quella viola e giallorossa.

In casa Roma, andando per ordine, al momento non ci sono impellenze. Il mercato ha portato in dote diversi rinforzi offensivi, e finché non verrà piazzato almeno Defrel, destinato alla Sampdoria (che ha ceduto Zapata), non ci saranno altri ingressi. 

La Fiorentina, dalla sua, aspetta sempre Pjaca (e Pasalic), e ritiene l'attaccante di origine calabrese alternativo al croato, a maggior ragione se Chiesa dovesse rimanere. A quel punto, con le conferme anche di Saponara e Simeone, e con il possibile arrivo anche De Paul, l'attacco (partirà anche Thereau: lo vuole il Parma) sarebbe completo.

Berardi, quindi, alla fine potrebbe restare ancora al Sassuolo. Che, dalla sua, ha abbassato le pretese economiche - partiva da 30 milioni - ma non farà sconti sulle modalità d'acquisto, che dovrà essere a titolo definitivo o con obbligo di riscatto. Servono 20 milioni più bonus: meno della cifra pagata per Politano, quindi, che però è stato mandato all'Inter in prestito con diritto di riscatto. Non facile né per la Roma, che non ha scordato Ziyech (che intanto ha già ripreso i lavori in casa Ajax e costa di più, circa 30 milioni), né per la Fiorentina, che rispetto a Berardi preferisce ancora Pjaca.

Condividi con i tuoi amici!