SHARE

Calciomercato Atalanta: Castagne, Premier League (e Napoli) possono attendere. "Bergamo la mia priorità"

Il centrocampista vuole il rinnovo con i nerazzurri, ma ammette: "Sarò onesto, le offerte non mancano"


|

Una stagione in crescendo, la storica Champions League conquistata con l’Atalanta, e adesso per Timothy Castagne non sembrano esserci sirene di mercato che tengano: ”A Bergamo sto benissimo, non l’ho mai nascosto”, spiega il laterale nerazzurro in un’intervista di oggi alla Gazzetta dello Sport. “Adesso stiamo trattando per il rinnovo di contratto, credo sia stato giusto iniziare a parlarne a campionato concluso. Sono tranquillo, vedremo quali saranno i segnali della dirigenza".

Il mercato, compreso il Napoli che è tra i club interessati al centrocampista, può dunque attendere: "Penso che il Napoli abbia bissato alla porta del mio agente, non so molto altro. L'Inghilterra? La Serie A è un torneo molto competitivo, mi piace, ma un giorno vorrei misurarmi con la Premier. E sulle offerte, sarò onesto: in generale non mancano, ma la priorità è l’Atalanta".

Non tutto facile per Castagne in questa straordinaria stagione alla spalle: ”Psicologicamente ho accusato, poi dopo il 2-2 di dicembre con la Juventus è andato tutto alla grande. Offerte? Non mancano, ma la priorità è restare all'Atalanta. Gasperini è fondamentale che sia rimasto, il progetto va bene”. Poi sul mercato in entrata, e sulla possibilità di vedere Muriel all'Atalanta: “Speriamo! Uno come lui può spaccare le partite, sarebbe perfetto".

Condividi con i tuoi amici!