SHARE

Simone Pepe, dai campi alle trattative: diventa procuratore. Nel mirino tanti giovani talenti

dopo 17 anni di attività professionistica e circa 500 partite nei campionati nazionali e l'esperienza da club manager, a 34 anni diventa agente


|

"Riteniamo che la cultura sportiva debba essere accompagnata da una crescita professionale e da un percorso di studio che consenta ai ragazzi di potersi raffrontare in maniera adeguata in tutti i settori dell’agire sociale.

I Ns giovani, nella speranza di formare i calciatori del futuro, saranno seguiti da un Team di esperti che punteranno sulla formazione multidisciplinare e sulla crescita didattica, con un occhio sempre rivolto alle opportunità di crescita sportiva nei vari club nazionali e internazionali". Apre così la descrizione di intenti di simonepepe.net, il sito dell'ex calciatore di Juventus e Udinese, tra le altre, che dopo il ritiro, ad aprile scorso, a neanche 34 anni, cambia vita. E dopo essersi misurato come club manager del Pescara, ha scelto di diventare procuratore. Una carriera da iniziare insieme all'amico Alessandro Buccieri: "La sinergia tra Simone Pepe e l’Avv. Alessandro Buccieri è nata dalla esperienza maturata nel corso degli anni nei rispettivi settori. La necessità, sempre più avvertita, di creare una struttura capace di conciliare aspetti sportivi e gestionali ha determinato questa collaborazione, mirata a costruire un sistema di assistenza e tutela dei propri assistiti a 360 gradi".


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!