SHARE

Allegri allenatore del Napoli? Il retroscena: "Si incontrò con De Laurentiis e..."

GALEONE RACCONTA UN ANEDDOTO RELATIVO AL POST MAZZARRI. POI MAX ANDò ALLA JUVE PER SOSTITUIRE CONTE


|

Un paio di settimane fa, quando annunciò il suo imminente, e probabilissimo, addio alla Juventus, delle dichiarazioni di Giovanni Galeone si parlò per diversi giorni. D'altra parte l'ex allenatore 78enne è stato il dichiarato mentore di Max Allegri, con il quale condivise anche la bella esperienza a Pescara. 

"Non lo conoscevo, ma dopo pochi giorni mi era tutto chiaro. Era un gran calciatore sul campo, e un ragazzo serio e rispettoso, che arrivò nello spogliatoio in punta di piedi e poco dopo ne era già il leader”, dichiarò, di lui, tempo dopo, l'allenatore di origine napoletana, che quando si ritrovò ad allenare proprio il Napoli, nel '97-'98, si ritrovò insieme proprio al livornese, che in campo era un fantasista imprevedibile e talentuoso: quella stagione partenopea, l'unica di entrambi, si rivelò però davvero negativa. 

Allegri aveva superato i 30 anni, e ritrovandosi in una squadra in difficoltà, giocò solo 7 partite in quella che fu poi la sua ultima stagione nella massima categoria italiana. Galeone, invece, prese in mano la squadra a novembre, subentrando a Mazzone, ma fu poi a sua volta esonerato nel febbraio del 1998. Tra i due, in ogni caso, c'è sempre stata una conoscenza assai stretta, oltre che una stima importante: le ultime dichiarazioni di Galeone, in tal senso, raccontano un retroscena davvero interessante, che si riferisce alla Primavera 2013.

Al Milan Max sta per chiudere la sua terza stagione con il risultato peggiore da quando è sulla panchina rossonera (3° posto), ed il suo posto è in forte discussione. Non a caso verrà esonerato pochi mesi dopo, a gennaio 2014, dopo aver perso 3-4 sul campo di una sua ex squadra, il neopromosso Sassuolo. Il Napoli, invece, è in cerca di rilancio dopo l'addio di Mazzarri, e vuole un grande nome. Il nome di Benitez si farà solo a sorpresa, ed a circolare c'è appunto quello del tecnico Campione d'Italia nel 2011. De Laurentiis voleva proprio lui, e lo conferma lo stesso Galeone a Kiss Kiss: "Prima dell'arrivo di Benitez, Allegri fu vicino al Napoli. Risulta anche a me, De Laurentiis e lui si incontrarono in un ristorante a Milano. Lo so perché c'ero anch'io". E sul futuro dell'allenatore, ribadisce quanto sostiene da tempo: "Sono anni che dico che deve andare via dalla Juve, e sono tre anni che così non è, questo dimostra quanto peso ha la mia parola!". 

Dell'affare Allegri-Napoli, in definitiva, poi non si fece nulla. Max andò nel 2014 alla Juventus per sostituire Conte, e Napoli, appunto, arrivò lo spagnolo.

Condividi con i tuoi amici!