SHARE

Calciomercato Milan: per l'ala sinistra Leonardo lavora per Brahimi del Porto

saint-maximin a destra, il franco algerino a sinistra. il 4-3-3 del prossimo anno inizia a prendere forma


|

29 anni, una militanza ormai lunga nel Porto che, anche grazie al suo contributo, ha raggiunto i quarti di Champions facendo fuori la Roma, e un contratto ancora da rinnovare. Già, perché Yacine Brahimi continua a dire no, alle condizioni attuali, alla società lusitana, che lo tiene sotto contratto ancora solo per altri 100 giorni. Già oggi, quindi, sarebbe libero di firmare a zero per un'altra società: e in tal senso, tra le altre interessate a lui, c'è da registrare il convinto assalto del Milan.

Leonardo cerca da mesi sì Saint-Maximin per il futuro, ma per completare un pacchetto di esterni potenzialmente orfano di Suso (per il quale il Diavolo ascolterà le diverse proposte che arriveranno) o di Calhanoglu, vorrebbe anche un colpo a zero. Di esperienza e garanzia: entrambe qualità che il fantasista franco algerino possiede eccome, a maggior ragione dopo gli ultimi 5 anni in Champions in maglia Dragoes.

Impiegabile da prima o da seconda punta, col passare degli anni ha anche arretrato il suo raggio d'azione muovendosi sulla fascia laterale a centrocampo, prevalentemente partendo da sinistra, per poi accentrarsi e calciare col destro. Riserva naturale, quindi, di Calhanoglu, ma idea anche per l'Inter, che già stava per perdere Perisic, nel medesimo ruolo. Ad oggi il Porto offre a Brahimi un triennale da 2 milioni più bonus. Lui ne vorrebbe almeno 3. Un affare, in ogni caso, che verrà eventualmente chiuso entro breve tempo, anche perché l'altra squadra interessata a Brahimi, l'Olympique Marsiglia, sembra già aver avviato i contatti. Se Leonardo lo vuole, deve fare presto.

Condividi con i tuoi amici!