SHARE

Calciomercato Sassuolo, Squinzi: "Berardi tifa Inter, Politano verso Roma o Napoli. Babacar mi ha deluso"

IL CALCIOMERCATO SI INFIAMMA: PARLA IL PRESIDENTE NEROVERDE


|

Sono interessanti, anche in ambito calciomercato, le ultime dichiarazioni di Giorgio Squinzi, patron del Sassuolo, che fa anche il resoconto della stagione che va in chiusura domenica. 

BILANCIO - “Mi aspettavo qualcosa di più ma va bene così. Ci siamo ripresi nel finale. Sul futuro però ancora non mi pronuncio: non mi hanno proposto ancora un piano e quando me lo proporranno vedremo”.

ANNATA NO - "Abbiamo pagato il vuoto lasciato da Di Francesco. E domenica gli farò i complimenti, meritava di conquistare la finale di Champions. Ho pensato a lui e a Max Allegri in questi mesi, ci siamo anche sentiti. Posso dire con orgoglio che i due tecnici italiani più bravi sono passati dal Sassuolo, peccato che per uno di loro la Champions stia diventando un incubo. Detto da uno che ricorda tutto delle 7 finali vinte dal Milan”.

USCITE E CALCIOMERCATO - “So di sicuro che Berardi è tifoso dell’Inter, ma ciò non toglie che l’altra sera abbia fatto un gol strepitoso. Politano credo sia più per la Roma o per il Napoli. Acerbi? Ancora non è abbastanza valutato dalle Nazionali, ma ha giocato 100 partite con noi senza prendere né un’ammonizione né essere espulso. E’ un giocatore straordinario”.

IACHINI RESTA? - “Dobbiamo parlare del futuro. Iachini è bravo, ma lontano dall’idea di calcio di Eusebio. Il suo gioco non sembra adatto alle caratteristiche di Politano e Berardi. Col 3-5-2 si pestano i piedi, meglio il 4-3-3 anche se devo dire che è mancato il centravanti: Babacar mi ha deluso”.


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!