SHARE

Calciomercato Atalanta, Percassi: "Caldara alla Juve? Non si muove". Gasperini gongola: "Aver tenuto il Papu è il nostro colpo!"

i bergamaschi sono pronti per affrontare la prossima stagione, ma prima dovranno risolvere gli ultimi nodi del calciomercato


|

Gian Piero Gasperini, tecnico dell'Atalanta, parla ai microfoni di Sky Sport dopo l'amichevole interna di questo pomeriggio contro una rappresentativa di giocatori della Val Seriana termina a 8-0. L'allenatore dei bergamaschi si dice carico per la stagione che è ormai alle porte:

“Entusiasmo? È un grande inizio, accoglienza importante e notevole. Aver tenuto il Papu è un colpo di mercato, è fondamentale per noi e dimostra la voglia della società di diventare grande. Quest’anno non ci sono obiettivi fissi, vengono strada facendo. Dobbiamo salvarci, poi abbiamo l’Europa League e la Coppa Italia. Nuovi talenti? È presto per valutare, sono arrivati tanti giocatori stranieri, l’Atalanta ha cambiato profilo, bisogna dargli tempo di inserirsi. Le prime impressioni non sono mai quelle giuste. Sul mercato avevamo fatto dei programmi molto precisi, c’è ancora tempo, vedremo. Ho trovato l’ambiente ideale qui, i risultati sono stati eclatanti, ma ora bisogna ripartire senza creare illusioni. Stiamo lavorando solo da pochi giorni, c’è chi è arrivato ieri, mancano Petagna e Caldara. La preparazione prosegue. Lo spettacolo continua? Speriamo, meglio non fare proclami, ma ci teniamo a fare bene. Bonucci al Milan? Non mi ha sorpreso, è il calcio. Storicamente la Juve ha ceduto giocatori per rinforzarsi. Paragonare il nostro mercato a quello di Juve e Milan è eccessivo, sono arrivati giocatori di belle speranze, da valutare”.

L'Atalanta rimane però vigile anche sul mercato. Dopo essersi assicurati Orsolini per due anni, gli orobici dovranno ora fare i conti con le questioni che riguardano Spinazzola e Caldara. Il patron Percassi su quest'ultimo, però, non ha dubbi:

"Con la Juventus abbiamo un ottimo rapporto, li ringraziamo per averci lasciato Orsolini per due anni, qui crescerà al meglio. Non c'è dubbio sul fatto che Caldara non si muoverà. Aver detto addio a Conti in quel modo ci può stare, è nella normalità delle cose. C'è comunque da essere soddisfatti, il rinnovo del contratto di Gomez è un bellissimo segnale. Se ci sarà la possibilità prenderemo qualche altro giocatore. Dei nuovi arrivati mi piace molto Cornelius".


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!