SHARE

Calciomercato Inter, da Ranocchia e Jovetic i fondi per Dalbert: le cifre

IL SIVIGLIA PUò RICHIAMARE IL MONTENEGRINO. IL DIFENSORE TORNA IN INGHILTERRA


|

Potrebbero arrivare dalle imminenti cessioni di Ranocchia e Jovetic i fondi necessari per chiudere finalmente Dalbert in casa Inter. L'ormai ex capitano in amichevole contro il Norimberga ha mostrato le solite insicurezze: sarà lui il primo a lasciare Milano, visto che Sabatini va verso il si alla proposta del West Bromwich Albion, che ha offerto circa 5,5 milioni di euro alla Beneamata. Il difensore sembra felice del ritorno in Inghilterra, dopo il prestito all'Hull City: pronto per il centrale classe '88 un ingaggio da 80.000 sterline a settimana, pari a quasi 4,5 milioni di euro l’anno. Il WBA, peraltro, sta per chiudere anche con l’Al-Ahly per l'ex Viola Hegazy. Ai saluti anche Jo-Jo, neanche impiegato, ieri, contro i tedeschi: il Siviglia non è ancora arrivato ad offrire i 13 milioni richiesti dall'Inter, ma l'affare può sbloccarsi non appena il montenegrino accetterà di tagliarsi una quota dell'ingaggio. Il Siviglia, dalla sua, ha sì preso Muriel, ma anche ceduto Vitolo all'Atletico Madrid, che fino a gennaio verrà prestato a Las Palmas a seguito del blocco del mercato che la FIFA ha imposto ai colchoneros. Al Siviglia quasi 40 milioni di euro dalla clausola rescissoria, un terzo dei quali dovranno andare all'Inter per Jovetic. Con il ricavato, oltre ad una manciata di milioni, si ribusserà alla porta del Nizza per il nuovo terzino sinistro di Spalletti, quel Dalbert per il quale c'è una clausola da 30 milioni, ma si conta di chiudere a quota 20 più bonus. Ieri lo stesso 24enne brasiliano ha dichiarato: "L’ Inter ha fatto una proposta che considero irrinunciabile per me e per il Nizza, e credo che nei prossimi giorni ci sarà un lieto fine per entrambi”.


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!