SHARE

Calciomercato Sampdoria, la lista di Sabatini: Santon, Barberis, Gerson, Karamoh. Paredes inarrivabile

IL NUOVO RESPONSABILE DELL'AREA TECNICA CAMBIA I PIANI DI MERCATO. DA SOSTITUIRE IN PRIMIS SEMPRE TORREIRA E PRAET


|

L'arrivo di Walter Sabatini, ufficializzato ieri, ribalta completamente il calciomercato blucerchiato. Scoperchiate ormai quasi definitivamente le trattative per Majer e Berisha, pur non senza rimpianti da parte dei tifosi, si apre ora sorprendentemente un fronte diverso per l'estate della Sampdoria. Che potrà contare sui contatti e le intuizioni dell'ex uomo mercato, tra le altre, di Palermo, Roma e Inter. Le cui idee, in tal senso, sembrano già piuttosto chiare.

Con Lucas Torreira destinato ad andare all'Arsenal, che pagherà la sua clausola, servirà un nuovo regista, che Sabatini ha già individuato in un 'suo' uomo come Leandro Paredes. Lo Zenit, per il momento, ne fa una valutazione eccessiva per le casse doriane (non meno di 25 milioni), che al momento possono spingersi sino a quota 15 più bonus. Il vero limite è rappresentato dall'ingaggio: oggi il mediano argentino in Russia guadagna 3 milioni l'anno. Una soglia inavvicinabile per il Doria, che ha il suo massimale contrattuale neanche alla metà di questa cifra. L'alternativa, a cifre assolutamente più basse, è Andrea Barberis: 24 anni, regista del Crotone retrocesso, ha il contratto in scadenza 2019 e costa 'solo' 4 milioni. L'altro regista doriano, Capezzi, potrebbe finire in prestito all'Empoli.

Sempre per il centrocampo, con l'erede designato di Praet, Berisha, prossimo a sfumare, il nome nuovo è quello di Gerson: voluto fortemente alla Roma proprio da Sabatini, si ritroverà chiuso dagli arrivi di Cristante e Pastore. Ed è un pupillo del Walter, che un paio di anni fa lo strappò per ben 16 milioni alla concorrenza del Barcellona: 21 anni, ora il brasiliano deve rilanciarsi. Ed a Genova, in prestito con diritto di riscatto, può avere la sua occasione. Il Besiktas, in ogni caso, s'era già mosso in precedenza. Novità anche sulle corsie: Bereszynski ha già chiesto di essere ceduto, per cui l'alternativa a basso costo può essere Santon

Novità previste anche in attacco, dove Zapata e soprattutto Quagliarella restano in bilico. Sabatini sempre all'Inter vorrebbe provare a strappare il prestito di Karamoh, che potrebbe non trovare spazio soprattutto se le trattative per i vari Nainggolan, Malcom e Politano dovessero andare a termine.

Condividi con i tuoi amici!