SHARE

L'Inter rifà il centrocampo: sogni Rakitic e Kroos, ma l'obiettivo è Tanguy Ndombele. E Barella non passa di moda

Marotta vuole puntare ad un reparto mediano di assoluta qualtà


|

Borja Valero quasi certamente saluterà, e se dovessero arrivare offerte congrue per Joao Mario, Vecino e Gagliardini difficilmente Marotta si tirerebbe indietro: l'Inter, insomma, è pronta a rivoluzionare il suo centrocampo. La missione nerazzurra, nella prima estate senza fair play, sarà aumentare spessore e qualità del reparto, motivo per cui i due principali obiettivi restano da un lato Rakitic e dall'altro Kroos. Il primo potrebbe però cedere alle lusinghe del Barcellona e rinnovare il proprio contratto, il secondo, invece, è appeso alla volontà di rinnovamento di Zidane. 

Il grande obiettivo della dirigenza, al momento, anche per una questione d'età, è però Tanguy Ndombele, classe 1996 del Lione che in questa stagione sta raggiungendo risultati tali da far attirare le attenzioni dei principali club europei. Il problema è quindi la forte concorrenza, ed una base d'asta negli ultimi mesi schizzata a quasi 60 milioni di euro.  

Sempre valido, invece, il profilo di Nicolò Barella, per cui però i 45 milioni di euro richiesti da Giulini rappresentano ancora oggi un ostacolo troppo importante per l'avvio delle operazioni. 

Condividi con i tuoi amici!