SHARE

Gasperini, e se alla fine fosse Roma? Rivoluzione giallorossa con Totti e Petrachi

Ranieri finirà il suo ciclo con l’ultima di campionato, poi toccherà ripartire da zero dopo l’anno e mezzo targato Di Francesco


|

La Roma cambierà allenatore: Claudio Ranieri non sarà più la guida tecnica della squadra, e il suo ruolo resterà quello di traghettatore a prescindere dal risultato finale. La sensazione, complice anche l’addio di una colonna storica come De Rossi, è che la squadra sia pronta ad iniziare una nuova era, che verrà probabilmente sancita dalla nomina a direttore tecnico della squadra di Francesco Totti, che dovrebbe smettere i panni del ruolo meramente istituzionale e scendere finalmente in campo, più a contatto con la squadra, in un filtro, tra proprietà e giocatori, divenuto ormai fondamentale. 

L’ex capitano dovrebbe così diventare il nuovo braccio destro di Petrachi, che nelle ultime settimane del campionato lascerà i colori granata del Torino per arrivare nella Roma giallorossa. E chi sarà, invece, l’allenatore?

L’idea è quella di prendere un valorizzatore, un tecnico che faccia delle proprie idee la sua principale caratteristica. Chi, allora, meglio di Gasperini, maestro dell’Atalanta che potrebbe rinunciare alla Champions con i bergamaschi per iniziare un progetto duraturo con la Roma. Pronto, per lui, un triennale da 2,5 milioni a stagione. 

Condividi con i tuoi amici!