SHARE

Entro fine mese la Sampdoria sarà di Vialli? Altro contatto con Ferrero, si va verso la chiusura

una telefonata ha animato la trattativa nel weekend. porte aperte alla cessione


|

Sogna la Roma, Massimo Ferrero, ma più realisticamente potrebbe "accontentarsi" del Palermo. Già entro fine mese, difatti, potrebbe andare in cantiere la cessione della sua Sampdoria al fondo York Capital, guidato e rappresentato da Gianluca Vialli, sempre più vicino a diventare Presidente blucerchiato dopo l'imprenditore romano. 

Che passerebbe la mano, quindi, dopo circa 5 anni, nei quali ha rivitalizzato la società, regalando ai tifosi molti giocatori rappresentativi e anche sporadici momenti di gloria, senza però mai raggiungere traguardi importanti. Le parole di Ferrero di qualche giorno fa, con le quali negava convintamente l'ipotesi di vendita del club, sembrano sempre più remote e sfocate, in virtù di quanto accaduto nel weekend.

Ultimo, ma non meno importante, un contatto telefonico tra Vialli e Ferrero, confermato dal Secolo, che potrebbe sbloccare l'affare. Si sarebbe anche parlato di date della conferenza stampa, oltre che cifre: il fondo era arrivato a offrire 120 milioni, a fronte di una richiesta da 150. La quadra verrà trovata invece poco sopra quota 100, tenendo però fuori la parte debitoria, che consta di circa 30 milioni. Chiusura prevista, quindi, entro il 31 marzo, con annuncio pronto a essere reso noto a inizio aprile. Per il a termine di una storia, quella tra Ferrero e Genova, che non è mai deflagrata in un grande amore, ma che si farà comunque ricordare. Probabilmente, però, meno di quella di Vialli, che il blucerchiato ce l'ha sempre avuto nel cuore, a differenza dell'attuale patron - noto tifoso giallorosso - e che la tifoseria attende fremente. 

Condividi con i tuoi amici!