SHARE

Real Madrid, primo allenamento per Solari. Conte, ancora niente accordo: i motivi

le parole di sergio ramos alla base del mancato accordo: i dettagli


|

E' in corso il primo allenamento del Real Madrid diretto da Santi Solari. Dopo il licenziamento di Lopetegui di ieri sera, è ormai ufficiale che l'argentino, adesso tecnico ad interim dei blancos, guiderà la squadra in Copa del Rey contro il Melilla

Sino ad ora allenatore del Castilla, il 42enne argentino è sponsorizzato da buona parte della tifoseria e anche della squadra, senatori in testa. Perez, dalla sua, continua a sognare il gran ritorno di José Mourinho che però non si libererà prima dell'estate, visti anche i 30 milioni che gli inglesi dovrebbero spendere in caso di esonero. Conte, tramite il suo agente, continua a trovare qualche problema anche in merito all'accordo: la società, quindi, s'è data due settimane di tempo per valutare il giovane allenatore, che potrebbe anche proseguire il suo cammino se, come sembra, non verrà trovato l'accordo col leccese. 

As oggi spiega che "la firma di Antonio Conte era considerata in stato molto avanzato a Madrid, ma la situazione si è raffreddata dopo quello che è successo post sconfitta per 5-1 al Camp Nou. A Sergio Ramos è stato chiesto in zona mista della possibilità di firma di Conte come sostituto di Lopetegui, e ha risposto "Ho sempre detto: il rispetto lo si guadagna, non si impone". [...] E quel messaggio ha respinto anche Conte, anche se questa non è l'unica ragione per cui il suo arrivo a Madrid non è ancora realtà. [...] Altro grosso problema, da sommare alla cattiva reazione che avrebbe avuto lo spogliatoio, è il suo contratto: il Real Madrid non punta a concedere di più di un contratto al 2020, mentre l' italiano vuole un contratto più lungo. Se Florentino vuole convincere Conte, deve impegnarsi a lungo termine ...".

Condividi con i tuoi amici!