SHARE

Calciomercato, Balotelli vuole tornare in Italia: ci pensano Fiorentina e Sampdoria, le ultime

L'attaccante azzurro è ormai ai ferri corti col Nizza di Vieira


|

A volte ritornano. Parliamo di Mario Balotelli, attaccante azzurro ormai ai ferri corti col Nizza e praticamente messo fuori rosa da mister Vieira, che non lo considera più parte del progetto tecnico dei francesi. E ora SuperMario è alla ricerca di una avventura e sta vagliando tutte le opzioni sul tavolo per ritornare nel grande calcio, tra Spagna, Germania, Inghilterra e ovviamente Italia. Già, perché la destinazione preferita da Balotelli sarebbe proprio la Serie A, per tornare nella sua Patria di origine e lottare fianco a fianco con gli altri attaccanti per riconquistare un posto nella Nazionale di Roberto Mancini.

LE OFFERTE - A spaventare le pretendenti c'è però il pesante ingaggio percepito da Balotelli al Nizza, 5 milioni di euro netti fino a giugno 2019, quando poi scadrà il suo contratto. Per adesso le squadre più interessate al ragazzo sono la Fiorentina di Pioli, che però lo preleverebbe soltanto in prestito e a determinate condizioni favorevoli (specie in caso di cessione di Thereau e Pjaca), e soprattutto la Sampdoria di Giampaolo e del presidente Ferrero, da sempre uno dei suoi grandi estimatori. A sbloccare la trattativa ci potrebbe essere la cessione di uno tra Kownacki (richiesto dal Frosinone) e Defrel, che dopo un inizio scintillante sta un po' pagando l'esplosione di Caprari ed è pronto a cambiare aria alla ricerca di titolarità. Che sia la Samp l'habitat giusto per far ritrovare il sorriso a Balotelli?

Condividi con i tuoi amici!