SHARE

Bolt calciatore, ecco la verità: giocherà per beneficenza contro Robbie Williams

IL GIAMAICANO NON DIVENTA (PER ADESSO) UN CALCIATORE


|

La sconfinata passione per il calcio di mister Bolt, l'uomo più veloce del mondo, non è certo una novità. E da qualche ora, quando aveva annunciato sui social di avere firmato per un club, la rete era impazzita. Per chi? Forse per il Manchester United, col quale ebbe in passato una sorta di "flirt" professionale? O per un club minore, magari in seconda o terza divisione?

Niente di tutto questo: l'annuncio è arrivato nelle scorse ore, e pur riguardando Old Trafford non riguarderà i red devils. Già, perché il giamaicano ha reso noto che in realtà scenderà in campo il 10 giugno, appunto a Old Trafford, per Soccer Aid, in una partita di beneficenza che servirà a raccogliere fondi per l'Unicef. In campo anche la popstar Robbie Williams.

Niente ritorno al calcio, quindi, per Bolt, che dopo essersi ritirato non aveva nascosto il suo desiderio di provare a giocare davvero a calcio e si era allenato per una breve finestra temporale anche con la squadra sudafricana dei Mamelodi Sundowns.

Condividi con i tuoi amici!