SHARE

Tevez attacca la Conmebol: "River-Boca a Madrid? Scelta di tre folli dietro una scrivania"

Carlitos contrario alla scelta di far giocare la finale di libertadores in un altro continente


|

La finale di ritorno di Copa Libertadores tra Boca Juniors e River Plate si giocherà a Madrid: la città è stata già raggiunta dai tifosi, alcuni dei quali - due capi ultras del Boca -  anche bloccati all'aerporto e 'rispediti' in Argentina. 

Misure di sicurezza al massimo livello per una partita che racconterà una storia comunque incredibile, anche e soprattutto per tutto ciò che è accaduto. Ne è convinto, tra gli altri, Carlos Tevez, attaccante del Boca che non ha però condiviso la scelta, da parte della Federazione, di spostare la sede della finale in un altro continente: "Sarà una finale strana. Penso che sia importante rimanere concentrati sulla gara perché giocare una finale di Libertadores qui, un River-Boca a Madrid, è bizzarro". 

CHI DIRIGE LA CONMEBOL... - "È difficile accettare una scelta simile, ritrovandosi a giocare in un altro continente e in un campo che pochi conoscono. La verità è che ci hanno privato della gioia di poter trionfare al Monumental, chi dirige la Conmebol non capisce nulla, sono tre folli dietro una scrivania".  

Condividi con i tuoi amici!