SHARE

Dani Alves: "Giocare per Guardiola meglio del sesso, è il migliore". Lui: "Onestamente preferisco il sesso..."

Scambio di complimenti e di battute tra il laterale brasiliano e il catalano, suo ex allenatore


|

Riconoscimento curioso quanto importante, quello che arriva a Pep Guardiola dal suo ex giocatore ai tempi del Barcellona, Dani Alves.

Il brasiliano, che pure ha vinto e continua a vincere dopo la guida dell’allenatore catalano, fa un paragone lusinghiero per il tecnico del City: "Lui è il miglior allenatore con cui ho lavorato, è anche meglio del sesso”, dice Dani Alves. “Fin dal primo momento ha messo in chiaro cosa voleva e perché aveva accettato quell'incarico. Aveva un desiderio enorme di fare qualcosa di diverso. Ovviamente era una sfida, disse 'Posso farcela solo se mi seguite'. E noi lo seguimmo, è un genio nei momenti chiave”. Il brasiliano ammette poi che le strade con Guardiola potevano rincrociarsi dopo la Juventus: "Tutti sanno la stima che nutro nei suoi confronti e quanto abbia contribuito a farmi crescere come calciatore. Ho ricevuto la loro proposta, l'ho valutata, ero pronto ad accettare. Pep conosceva le mie intenzioni, gli parlai, volevo tornare a lavorare con lui e il suo staff. Insomma, era tutto fatto, ma alla fine ho preferito non accettarla per motivi familiari"

Di rimbalzo la divertita e divertente replica dell’allenatore spagnolo, che la pensa diversamente: "Preferisco il sesso, di gran lunga. Tanti giocatori riconoscono il mio ruolo nella loro crescita professionale? Sì, posso citarti una enorme lista che pensa il contrario…”, scherza ancora Guardiola.

Condividi con i tuoi amici!