SHARE

Roma, Monchi: "Ünder l'ho scelto io: può essere il futuro del club. Alisson eccezionale, Dzeko al Chelsea..."

Le parole del ds giallorosso nel giorno della sfida di ritorno di UCL contro lo Shakhtar


|

La Roma si prepara alla dura sfida di ritorno di Champions League contro lo Shakhtar Donetsk. Gli ucraini sono in vantaggio dopo il 2-1 casalingo nella gara di andato, ragion per cui occorrerà sfoderare una grande prestazione agli uomini di Di Francesco per tentare di approdare ai quarti di finale.

Nel tridente del club capitolino ci sarà Ünder, in gol nel primo confronto. Intervenuto ai microfoni di Play Fútbol, il ds Monchi ha così parlato dell'esterno turco: "L'ho scelto io così come tutti gli altri giocatori che sono arrivati, scelte fatte in sintonia con il mio gruppo di lavoro. Sapevamo che questo ragazzo avrebbe avuto all'inizio qualche problema di adattamento a causa della lingua ma anche che aveva ottime qualità. Nei primi mesi il mister l'ha saputo gestire per poi concedergli un minutaggio sempre maggiore ed i risultati si sono visti. Ha ancora ampi margini di crescita, può essere il futuro della Roma".

Monchi è poi tornato sul passaggio di Dzeko al Chelsea saltato all'ultimo durante la finestra di mercato invernale: "È vero, l'offerta c'è stata e noi l'abbiamo valutata e studiata: conoscendo pure l'idea a riguardo di Edin, abbiamo deciso di rifiutarla. In questo caso non c'erano le condizioni necessarie per far sì che tutte le parte uscissero soddisfatte dall'operazione. È un giocatore che ci ha dato tanto nel passato e sta facendo lo stesso nel presente".

Un commento, infine, su Alisson, che ha suscito l'interesse del Monaco: "Sta vivendo una condizione fisica eccezionale, i risultati sono fantastici. Non so se sia o meno il miglior portiere al mondo, dico solo che siamo contenti di averlo con noi così come il Brasile".


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!