SHARE

Olympiakos-Milan, la probabile formazione: Suso si ferma? Idea Castillejo

IN TERRA GRECA IL DIAVOLO SI GIOCA LA QUALIFICAZIONE AI SEDICESIMI DI EUROPA LEAGUE


|

Poco turnover, lo stretto necessario, per il Milan, atteso da una trasferta certo non semplicissima, in terra greca: ci si giocherà la qualificazione contro l'Olympiacos per raggiungere i sedicesimi di Europa League. Tra le novità per Gattuso c'è la convocazione di Musacchio, recuperato, che finirà in panchina con la speranza di entrare nel finale e mettere minuti nelle gambe. Ci vorrà ancora del tempo, invece, per il compagno di reparto Romagnoli. La squadra rossonera per passare può anche perdere con un gol di scarto (qui l'analisi di tutte le combinazioni).

Gattuso (che ha parlato così in conferenza, anche dello stesso Suso) confermerà il 4-4-2 delle ultime uscite, con la solita staffetta Reina - Donnarumma prevista in Europa, e la possibile esclusione in via cautelativa di Suso, reduce da un problema muscolare che in ogni caso non preoccupa particolarmente. Lo spagnolo verrà quindi preservato e sostituito da Castillejo, nel ruolo di ala destra, mentre dall'altra parte agirà ancora Calhanoglu.

In difesa, potrebbe essere l'ultima volta in cui vedremo Zapata in coppia con Abate in qualità di centrali, con Calabria e Rodriguez terzini. In mezzo, la solita coppia Kessie-Bakayoko.

Così quindi in campo il Milan.

MILAN (4-4-2): Reina; Calabria, Abate, Zapata, Rodriguez; Castillejo(Suso), Kessie, Bakayoko, Calhanoglu; Cutrone, Higuain. All.: Gattuso.

Condividi con i tuoi amici!